Buon pomeriggio, sono le ore 17:52.06 di Lunedi, 4 Agosto 2014
vista
Dati meteo:                                 Gorizia
            (Piedimonte) aggiornamento ore 2.40
             del  11/12/17
Temperatura attuale
3.4°C
Umidità
96%
Dewpoint
2.8°C
Wind
NE  at 8.0km/hr
Barometro
1003.4 hPa &Falling Slowly
Pioggia oggi
22.4 mm
Rain Rate
6.6 mm/hr
Storm Total
35.8 mm
Pioggia mese
63.2 mm
Pioggia anno
1288.8 mm
Wind Chill
2.3°C

High Wind Speed

32.2 km/hr   at   1.50

Heat Index
3.4°C

Temperatura max oggi

Temperatura min. oggi

3.6°C   at   2.05

1.6°C  at    0.00

Umidità max oggi

Umidità min. oggi

97%    at   1.58

95%   at   0.00

High Rain Rate

14.8mm/hr   at   0.32


Stazione Gorizia
(fr. Piedimonte)
ingrandimento
        Web-cam Gorizia - (Piedimonte)  Vista direzione: Nord-Est
              Clicca sull'immagine per lo streaming in diretta
Gorizia - Fr. Piedimonte


Vista del cielo sopra Gorizia da Bilje (Nova Gorica - Slo)  55 mt.
Sulla sfondo a sinistra il Monte Calvario (241 mt)
 Sulla destra il Monte Sabotino (609 mt) e Monte Santo (681 mt)

vista del cielo sopra Gorizia
fonte: www.meteo.si/


    Stazione Gorizia
          (centro)
foto stazione
                               Caratteristiche stazione meteo




satellite europaradar ITA
                                                                fonte:  sat24.com                                                                                  fonte: protezionecivile.gov.it/







        dati del Servizio Idrografico di Gorizia rilevati vicino ponte IX agosto dall'anno 1953 al 1988
        dati centralina meteo di Gorizia rilevati in via Aquileia dall'anno 1989 al 2016



Confronto mappe del tempo a 500hpa (5.500 metri circa) e pressione atmosferica al suolo
 tra la giornata di oggi e la stessa giornata di oggi ma di 25 anni fa


                                             OGGI                                                                                               25 ANNI FA
css template



    
 

  Spiegazione e didattica per leggere le carte sopra postate - clicca qui





s


La nevicata del 16 dicembre 1983

 


temperature
 


        Classica nevicata da "addolcimanento" quella del 16 dicembre 1983. Dopo un periodo freddo
       ma non gelido l'arrivo di una  perturbazione atlantica ha portato per qualche ora la neve prima             dell'arrivo della pioggia. 
A fianco le temperature minime e massime di quel periodo.              







citazione del titolo, foto e alcune righe da "il Piccolo" del 17 dicembre 1983 cronaca di Gorizia    

titolo


GORIZIA -  "Traffico in difficoltà per diverse ore, molti banchi vuoti nelle scuole, ritardi negli uffici e nelle fabbriche, pronto soccorso «sotto•pressione»  per slogature, fratture, ecchimosi, contusioni: la prima nevicata di quest'inverno ha di colpo stravolto i consueti ritmi sociali. La precipitazione ha colto di sorpresa davvero tutti. I servizi stradali dei Comune sono entrati in funzione in ritardo e per giunta parzialmente. In difficoltà soprattutto i mezzi pubblici. Alle 9, quando la neve cadeva già da quattro ore, due autobus sono rimasti bloccati a metà della salita di via Aquileia. Il sale, sulle strade, è stato cosparso solo in tarda mattinata e non ovunque. Poco dopo le 8 in via Brigata Re, sulla salita che porta a Lucinico, si è formata una lunga coda di macchine: quelle che aprivano la fila hanno cominciato a scivolare all'indietro, paralizzando la circolazione. Qualche ammaccatura, ma niente di grave. Ieri all'ospedale, una ventina di persone sono comunque arrivate al pronto soccorso per incidenti collegati con la precipitazione nevosa. Alcune sono state ricoverate nel reparto ortopedico con prognosi variabili da tre giorni a due settimane. Il rapido abbassamento della temperatura all'inizio della mattinata ha trasformato in una pista ghiacciata molti tratti stradali. Sulla rotatoria di via Trieste che smista il traffico al valico internazionale di Sant'Andrea e verso il Vallone e l'autostrada, un camion rimorchio è sbandato mettendosi di traverso sulla carreggiata. C'è voluta una potente gru dei vigili del fuoco per rimuovere il bestione della strada. Un rapido giro di telefonate nelle scuole ha consentito di appurare un'assenza media assolutamente più alta del normale e attestata tra ii 30 e il 50 per cento. Molti banchi vuoti soprattutto nelle Superiori dove l’afflusso dei pendolari dall'hinterland è notevole. La scuola elementare a tempo piene di Dolegna che funziona normalmente fino alle 16.30 ha chiuso ieri i battenti dopo il pranzo. Il pulmino con gli scolari provenienti da Scriò e Ruttars non ce l'aveva fatta a raggiungere la Scuola al centro della collina di Dolegna. Il disagio per automobilisti isontini si è attenuato già verso mezzogiorno quando una pioggia gelida si è sostituita ai fiocchi di neve, trasformando in fanghiglia il soffice manto.


neve
foto del 16 dicembre a Gorizia: 8 cm di neve tra le ore 5 del mattino fino alle ore 12:30 momento della trasformazione in pioggia




       Carte del tempo riferite alla pressione al suolo e temperature alla quota di 1.500 metri circa (850 HPA).
       Quella a sinistra la notte tra il 15 e 16 dicembre e quella di fianco a destra 24 ore dopo.

carta 16 dicembre 1983

A sinistra si nota  un'alta pressione sull'Europa orientale con massimi di 1035 hpa sull'Ucraina non propriamente il famoso anticiclone russo-siberiano ma una figura parzialmente termica che ha il merito di mantenere una ventilazione da est fresca e secca nei bassi strati (si vede una -5° che abbraccia il FVG) mentre a ovest avanza una depressione atlantica con un minimo di 980 hpa a largo delle coste Irlandesi che richiama aria più calda e umida. Pian piano quest'aria  va ad interagire scorrendo sopra il cuscinetto di aria fredda preesistente, da qui l'inizio della nevicata. Man mano però che la depressione avanza l'aria calda ha il sopravvento, l'anticiclone si ritira più ad est e le temperature aumentano rapidamente.Gia alle 12:30 a Gorizia la trasformazione in pioggia e in serata anche sulla Selva di Tarnova. Nella cartina a destra si vede, solo 24 ore dopo, che sparisce il lago di aria fredda ad est e la depressione atlantica entra decisa nel Mediterraneo




sat neve

chiudo con questa carta di qualche giorno dopo, siamo al giorno di Natale sempre del dicembre 1983, una temperatura di ben +10° a 1.500 metri su quasi tutta l'Italia e regioni alpine. La tanta neve caduta nei giorni precedenti in montagna è stata "mangiata" da questo caldo anticiclone. Carta che un buon  "nevofilo" si augura non vedere mai in pieno inverno tantomeno a Natale !!





                                                                                                       Le foto dopo l'orario corrente fanno riferimento al giorno precedente
Archivio dati in formato testo

 Gorizia - Piedimonte


Ultimi 2 giorni
Ultima settimana
Riassunto mese corrente
Riassunto mese precedente
Riassunto anno corrente


 Gorizia - Centro


Ultimi 2 giorni
Ultima settimana
Riassunto mese corrente
Riassunto mese precedente
Riassunto anno corrente



ore 5      ore 6      ore 7      ore 8      ore 9      ore 10


ore 11      ore 12      ore 13      ore 14      ore 15      ore 16


ore 17      ore 18      ore 19      ore 20      ore 21      ore 22
















 


Per informazioni e-mail meteogo (clicca qui)


COPYRIGHT
Le immagin , modelli meteo, contenuti in queste pagine sono dei rispettivi proprietari . Non si vuole violare nessun diritto di copyright. Se i legittimi proprietari non ritenessero opportuno l' inserimento delle immagini sono pregati di comunicarmelo e provvederò alla rimozione.