Ritorna Home Page                                                                                                                                                             © 2015 Rudy Gratton     

News e foto


 5 agosto 2015,
Tabella riassuntiva di luglio 2015 a confronto con la media 1989/2013:
 E' stato un luglio molto bello, 22 le giornate con cielo prevalentemente sereno, ma sopratutto molto caldo con una temperatura media di 27,5° collocandosi al secondo posto come mese più caldo di sempre dietro solo all'agosto 2003. Come ho scritto alcuni giorni fa il 21 luglio è stata la giornata più calda mai registrata qui a Gorizia con una temperatura massima di 40,2° gradi (capannina non ventilata). L'ondata di caldo è stata tra le più intense mai registrate se non la più intensa, a fine estate farò un riepilogo delle maggiori ondate calde degli ultimi 25 anni per confrontarle con quella di quest'anno. La temperatura media è stata di ben + 3.2° gradi superiore alla norma e  con 20 giornate dove la temperatura minima notturna è stata superiore ai 20° gradi, le cosiddette "notti tropicali". Nonostante le giornate con precipitazioni siano state in linea con le medie il mese chiude con il 25% in meno di cumulato. Sono mancate le piogge intense, il giorno più piovoso è stato il 30 con soli 22.4 mm di precipitazioni.


riepilogo




L'andamento della temperatura media di luglio 2015 (barre gialle) a confronto con la media 1989/2013 (linea rossa)
Primi 25 giorni con temperature costantemente sopra la media con dei picchi attorno agli 8 gradi positivi tra i giorni 21 e 23,
ultima settima invece decisamente più fresca ed istabile.



temperatura

21 luglio 2015,

Stabilito nuovo record di cald
o per Gorizia !!

Oggi 21 luglio è stata quasi sicuramente la giornata più calda della storia meteorologica di Gorizia* cioè da quando nel 1870 sono iniziate le rilevazioni termometriche.
La stazione meteo di via Aquileia (inizio rilevazioni 1988) con termometro inserito in capannina meteo non autoventilata ha registrato la temperatura record di 40.2° gradi battendo il precedente record del 5 agosto 2003 che era di  40.1° gradi. Anche la stazione meteo Davis VP2 dotata di schermo solare ventilato ha registrato la temperatura record di 39.4° gradi battendo il precedente record del 7 agosto 2013 che era di 39.1° gradi ! (inizio rilevazioni 2009)

*E' sempre difficile essere certi e precisi quando si tratta di fare confronti con il passato in quanto sia le differenti ubicazioni delle centraline meteo sia gli strumenti per le rilevazioni meteorologiche, che nel passato erano molto diversi da quelli attuali, possono rendere i confronti non sempre corretti.





11 luglio 2015,
Tabella riassuntiva di giugno 2015 a confronto con la media 1989/2013:

E' stato un giugno dai 2 volti: una prima parte fino al giorno13 molto bella con cielo prevalentemente sereno e molto caldo. Mentre nella seconda parte è prevalso il cielo nuvoloso o coperto e temperature al di sotto della norma. La temperatura media del mese è stata comunque superiore al periodo di riferimento 1989/2013 di 1.5° gradi. Il periodo caldo è stato più intenso del periodo più freddo e questo lo possiamo dedurre anche dagli estremi delle 2 giornate più calde e fredde del mese: mentre il giorno 6 abbiamo registrato una temperatura, rispetto alla media, più alta di 7,6° gradi, il giorno più freddo è stato di soli 5° gradi inferiore. Le piogge sono state in linea con la norma, determinanti i 67,6 mm del giorno 23 che da soli hanno contribuito a più del 50% delle precipitazioni di giugno. Nel complesso è stato un bel giugno con 17 giornate con cielo prevalentemente sereno, il 30% in più della media.


riepilogo


L'andamento della temperatura media di giugno 2015 (barre gialle) a confronto con la media 1989/2013 (linea rossa)
Primi 15 giorni con temperature costantemente sopra la media, addirittura dai 5 agli 8 gradi superiori dal giorno 3 al 13,
poi seconda parte del mese decisamente più fresca ed istabile.



temperatura










24 giugno 2015,

Ieri è stata la giornata più piovosa di questo 2015. Sono caduti ben 67,6 millimetri pioggia nelle 24h che hanno portato l'accumulo annuo a superare i 400 mm. Mediamente negli ultimi 25 anni i 400 mm. vengono raggiunti il 14 maggio, quest'anno invece sono stati raggiunti più di un mese dopo come si vede dal grafico postato qui sotto. Siamo in ritardo ma niente di eccezionale come invece successe l'anno scorso, al contrario, quando i 400 mm. furono raggiunti già nel mese di gennaio !!(mai accaduto dal 1870)

grafico millimetri pioggia








10 giugno 2015,
Tabella riassuntiva di maggio 2015 a confronto con la media 1989/2013:

E' stato un mese di maggio a 2 volti: le prime 2 decadi piuttosto calde e generalmente con cielo sereno mentre l'ultima decade decisamente più fresca e piovosa. Come si può notare dalla prima tabella qui sotto ci sono state ben 15 giornate con cielo prevalentemente coperto, ben 6 in più rispetto alla norma. Ne hanno risentito le temperature minime che sono state decisamente più alte rispetto agli anni 1989/2013. Non ci sono state punte di caldo oltre i 30° gradi ma le temperature massime spesso si sono avvicinate a questo valore. Le pioggie sono state scarse, il 25% in meno della media. Sono mancate sopratutto le piogge intense: la giornata più piovosa è stata il giorno 2 con soli 17 millimetri. Inferiore alla media (-10%) anche la radiazione solare.

riepilogo


L'andamento della temperatura media di maggio 2015 (barre gialle) a confronto con la media 1989/2013 (linea rossa)
Temperatura costantemente sopra la media dal giorno 4 al 21 poi decisa diminuzione nella terza decade.


andamento temperatura











21 maggio 2015,

Si è fatto attendere, ma è stato sopratutto per chi lo ha potuto veder bene, un arrivo spettacolare ed inquietante allo stesso tempo il primo vero temporale di questa stagione ieri sera verso le 19 e 15 a Gorizia. Nella foto qui sotto scattata da Carlo Bregant che ringrazio, si vede bene l'imponente Shelf cloud che precede il temporale  che ha scaricato molta pioggia con un rain rate misurato a Piedimonte/Gorizia di ben 430 mm/h, qualche chicco di grandine e raffiche di vento sui 60/70 km/h, per fortuna con nessun danno importante.
Sotto la foto ho postato un grafico, più che altro a livello di curiosità, su quando arriva il primo vero temporale della stagione primaverile. Come si vede spesso, come accaduto quest'anno, arriva in maggio mentre la media degli ultimi 25 anni colloca il primo temperale verso il 21 aprile (linea rossa verticale), 52 giorni dopo l'inizio della primavera meteorologica (1 marzo).

temporale



statistica temporali










10 maggio 2015,

Al termine della stagione invernale ed in particolare nel periodo che generalmente può nevicare sul comprensorio della Selva di Tarnova ecco il consueto riepilogo della nevicate di questa stagione 2014/15: neve montagne 2015









3 maggio 2015,
Tabella riassuntiva di aprile 2015 a confronto con la media 1989/2013:

E' stato un aprile decisamente bello con temperature in linea con il periodo. Le giornate soleggiate sono state il 50% in più della norma e ne hanno beneficiato le temperature massime che hanno toccato i 20° gradi di media nell'arco del mese. Superiori alla media anche la pressione atmosferica e la radiazione solare. Di contro è piovuto poco,  solo 50,8 mm. totali di pioggia contro i 112,7 mm della norma. Anche le giornate in cui è piovuto sono state solo la metà del periodo 1989/2013.


andamento aprile 2015




L'andamento della temperatura di aprile 2015 (barre gialle) a confronto con la media 1989/2013 (linea rossa)
Temperatura altalenante nelle prime 2 decadi, più in linea con le medie invece la terza decade.


andamento temperature