Ritorna Home Page      Archivio news e foto dal 2010                                                                                           © 2024 Rudy Gratton     

News e foto

    

21 febbraio 2024,
E' un febbraio vestito da marzo

 
E' un febbraio decisamente anomalo quello che stiamo vivendo quest'anno, c'è ne siamo accorti tutti, le temperature sono molto alte per questo periodo tanto che, come dice il titolo, questo febbraio potrebbe essere scambiato tranquillamente per un mese di marzo del passato anche non troppo lontano. In questi primi 20 giorni del mese, tra l'altro quelli che climaticamente sono i più freddi di febbraio, la temperatura media è risultata di ben 4 gradi superiori al periodo 1991/2020: quest'anno 9,4° contro una media trentennale di 5,3° !!
Qui sotto ho riportato le medie degli ultimi decenni del mese di marzo dove si vede che addirittura fino agli anni '90 le temperature erano più fredde nel primo mese della stagione primaverile rispetto alle prime 2 decadi di questo anomalo mese "invernale" di febbraio.
Ora vediamo se il preannunciato peggioramento del tempo e la diminuzione delle temperature prevista a partire da domani riusciranno quanto meno a smorzare le pesanti anomalie positive che hanno caratterizzato queste prime 2 decadi di febbraio.


media temperature mese di marzo anni '60:   +  7,7°
media temperature mese di marzo anni '70:   +  8,6°
media temperature mese di marzo anni '80:   +  8,3°
media temperature mese di marzo anni '90:   +  9,0°
media temperature mese di marzo anni '00:   +  9,3°
media temperature mese di marzo anni '10:   +10,5°
media temperature mese di febbraio 2024  :   +  9,4°  (fino al 20 febbraio)





11 febbraio 2024,
Tabella riassuntiva di Gennaio 2024  + confronto con Gennaio 2023 e la media 1991/2020

Il nuovo anno non ci ha accolti solo con i classici fuochi d'artificio ma anche da un temporale che subito dopo la mezzanotte ha scaricato un bel rovescio con tanto di tuoni e lampi (vedi foto più in basso).  Dopo questo inizio pirotecnico anche per tutta la prima settimana dell'anno il tempo è rimasto perturbato con tanta pioggia soprattutto il giorno 6 con ben 52,2 millimetri. Dopo quest'ultima perturbazione il tempo è migliorato e le temperature sono diminuite sotto le medie del periodo regalandoci qualche bella giornata senza precipitazioni. Le piogge sono tornate tra il giorno 17 e il 19, proprio in quest'ultimo giorno il passaggio del fronte freddo ha fatto abbassare la temperatura tanto da portare la quota neve a scendere fino ai 300 metri con accumulo, qualche fiocco si è visto cadere anche sulla nostra città poco prima dell'ora di pranzo. A seguito del passaggio del fronte il tempo è migliorato decisamente e fino alla fine del mese non è più piovuto con le temperature che per qualche giorno sono rimaste un po' sotto la media. Bel tempo e temperature nella norma invece nell'ultima settimana del mese. Questo gennaio è risultato più caldo della media di 1.3 gradi (riferimento trentennio 1991/2020). Complessivamente è stato un mese con tante belle giornate, 3 in più rispetto la media mentre, come si può vedere della tabella qui sotto, netta la differenza con il gennaio dell'anno scorso. Sono state 13 le minime sotto lo zero, praticamente in linea con la media trentennale grazie soprattutto alle tante giornate con cielo sereno. E' piovuto il 50% in più, gran parte dei millimetri di pioggia sono caduti nella prima parte del mese mentre nell'ultima decade non ci sono state precipitazioni. Per concludere la radiazione solare è risultata del 25% superiore al periodo 2008/2023.

riepilogo gen24



temporale
ore 00:15  
La qualità dell'immagine è molto scarsa ma immortale uno dei tanti lampi durante il temporale che subito dopo la mezzanotte ha illuminato il cielo di Gorizia scaricando 8,4 millimetri di pioggia in mezz'ora con un rain rate massimo di 202,2mm 







                         Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) Gennaio 2024
  Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media 1991/2020

Mese contraddistinto da una fase iniziale molto calda di una settimana con temperature medie anche di sei gradi sopra la norma come il giorno dell'epifania.  I 15 giorni della fase centrale del mese invece sono risultati più freddi mediamente di 1/2 gradi rispetto il trentennio 1991/20. Il giorno 21  si è toccata la minima di gennaio con –4,2°. Ritorno di temperature più calde nell'ultima settimana dove si è raggiunta il giorno 27 con +15,7° la massima del mese. Complessivamente poco più di un grado (+1,3°) la media di questo gennaio rispetto al periodo 1991/2020.



grafico gennaio 2024




 Andamento giornaliero delle piogge di Gennaio 2024 (barre bianche).
Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Gennaio 2024
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo giallo)

Tanta pioggia all'inizio dell'anno con addirittura un temporale subito dopo la mezzanotte del 1° gennaio. L'apice del maltempo per questa prima settimana e anche del mese è arrivato il giorno 6 con ben 52,2 millimetri di pioggia caduti nelle 24 ore. Dopo una pausa ritorno del maltempo il 17 con 3 giorni di pioggia consecutivi per un totale di 55,8 mm. Il giorno 19 quasi al termine delle precipitazioni qualche fiocco di neve si è visto anche su Gorizia. Dopo questa giornata non ci sono state più precipitazioni fino a fine mese. Comunque è risultato un gennaio piuttosto piovoso con il 50% di precipitazioni in più rispetto la media 1991/2020.


grafico piogge gen 2024








6 febbraio 2024,

" Dall'inverno  all'estate  in  33 anni !! "

6 febbraio 1991   ---------  6 febbraio 2024

minima:  –8,8°        -------------       minima: +8,5°
17,3° di differenza !!!

Titolo chiaramente forzato ma che vuol dare l'idea della differenza tra la gelida mattinata del 6 febbraio 1991 e quella di oggi. Ricordo che la differenza tra la temperatura media delle minime invernali (+1,0°) e quelle estive (+17,5°) del trentennio 1991/2020 è di 16,5° quindi addirittura inferiore a quella che c'è oggi confrontandola a 33 anni fa !!!!!
In quella giornata del 6 febbraio 1991 si raggiunse l'apice di una delle ondate di freddo più intense degli ultimi 50 anni. Dagli anni '70 in poi solo nel gennaio 1985 ci sono state giornate fredde paragonabili a quel 6 febbraio 1991.

Durante la notte tra il 5 e 6 febbraio ci sono state delle schiarite che hanno favorito la minima notturna di –8,8°C. Già nella prima mattinata però il cielo è andato coprendosi e nel pomeriggio è caduto del nevischio che grazie alla temperatura molto bassa di –5/6 gradi si depositava al suolo dappertutto e con l'azione della bora lo faceva "volare" con effetto simile allo scaccianeve.
Qui sotto il grafico dell'andamento della temperatura di quel giorno e più in basso la carta delle temperature a 850hpa e della pressione atmosferica al suolo di oggi e 33 anni fa a confronto:

6 febbraio 1991


33 anni fa








3 febbraio 2024,
Spettacolare alba questa mattina !!

alba









14 gennaio 2024,

Un mese senza neve sull' altopiano della Selva di Tarnova

Dal 14 dicembre passando per Natale e Capodanno fino al 14 gennaio niente neve sull'altopiano della Selva di Tarnova ed in particolare nel suo centro principale Lokve posto a 965 metri d'altezza: solo qualche pioggia, tante giornate nuvolose, qualche giornata soleggiata in un contesto di  freddo quasi 
assente in dicembre ed i primi di gennaio, solo dopo l'Epifania il freddo invernale è tornato a farsi sentire ma per il momento ancora senza neve.

lokve  lokve  
Lokve 965 mt: 14 dicembre                                                              Lokve 965 mt: 25 dicembre

lokve Lokve
Lokve 965 mt: 1 gennaio                                                               Lokve 965 mt: 14 gennaio








7 gennaio 2024,

Tabella riassuntiva di Dicembre 2023  + confronto con Dicembre 2022 e la media 1991/2020

Partenza del mese di dicembre con caldo record, il giorno 2 abbiamo toccato i 17,2° di temperatura massima, valore mai raggiunto in questi ultimi 35 anni !! Brusca diminuzione della temperatura il giorno seguente tanto che nella prima mattina del giorno 4 si è toccata la temperatura minima di questo mese di dicembre con – 2,3°. A parte questa breve parentesi fredda complessivamente questo dicembre è risultato un mese caldo, stessa media dell'anno scorso, e soprattutto caldo, oltre ai primi 2 giorni, per tutta la 3a decade con l'apice il giorno 31 con una media giornaliera di ben 6,5° sopra il trentennio 1991/2020. Tanta pioggia nella prima parte di dicembre (vedi 3° grafico) ma dal giorno 14 in pratica non è più piovuto se non il giorno 31 con pochi millimetri di pioggia. Osservando solo il dato complessivo a fine dicembre si può dire che è stato un mese in linea con il trentennio di riferimento 1991/20.
Guardando gli altri parametri vediamo che le giornate con cielo coperto sono risultate 15, esattamente in media, mentre le giornate con cielo sereno 9, quasi 3 in meno della media. Un dato che certamente risalta sono le sole 3 giornate con temperatura uguale o inferiore allo zero contro una media di 11 del trentennio 1991/2020. Con un mese così caldo non serve neanche ricordare che la neve non si è vista.
Da segnalare ancora il record di pressione atmosferica più alta mai registrata, almeno per questi ultimi 35 anni, il giorno 16 con 1041 hpa.



riepilogo dicembre 2023





                      Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) Dicembre 2023
  Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media 1991/2020

Molto caldo all'inizio del mese con temperatura record il giorno 2 di 17.2°. Brusca diminuzione il giorno successivo e nel primo mattino del giorno 4 si è registrata la temperatura più bassa di questo dicembre con –2.3° ed una temperatura media giornaliera di soli +1.8°. Nei giorni successivi ripresa delle temperature con valori medi di poco superiori alla norma. Deciso aumento della temperatura invece nell'ultima decade con anomalie positive medie di 3/4 gradi.
Rispetto alle medie del trentennio 1991/20 il giorno più caldo è stato il 31 con +6,5° mentre quello più freddo è stato il giorno 4 con –4,7°.
 


grafico temperature dicembre 2023




Andamento giornaliero delle piogge di Dicembre 2023 (barre bianche).
Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Dicembre 2023
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo giallo)

Partenza di dicembre con tanta pioggia, più di 60 millimetri nei soli primi 2 giorni. Nei giorni successivi ancora qualche giorno di pioggia ma senza accumuli importanti. Tanta pioggia invece il giorno 13 con il quantitativo che risulterà il più alto di questo mese di 40,0 millimetri. Inversione di tendenza dal giorno 14 fino a fine mese dove praticamente non è più piovuto ad eccezione dei 5 millimetri caduti la sera di San Silvestro. Dato complessivo di questo questo mese di 117,2 mm totali che non si è discostato molto dalla media del trentennio 1991/2020 di 126,7 mm.

grafico piogge dicembre 2023








1 gennaio 2024,

Temperature e precipitazioni: il 2023 a confronto con il passato

Augurando ancora a tutti un buon 2024 vediamo come si è comportato il 2023 nelle 2 grandezze meteorologiche principali, cioè temperatura e precipitazioni, rispetto al passato.
Per quanto riguarda la temperatura, non è una novità, anche il 2023 è stato un anno molto caldo e di soli 2 decimi inferiore a quello record dell'anno scorso. Da notare che 8 dei 10 anni più caldi di sempre sono stati registrati in quest'ultimo decennio e gli altri 2 pochi anni prima, di seguito la classifica:
2022: 15,8°
2017: 15,7°
2023: 15,6°
2019: 15,6°
2014: 15,5°
2015: 15,3°
2020: 15,1°
2016: 15,0°
2011: 15,0°
2007: 15,0°

il grafico qui sotto rappresenta
l'andamento delle temperature medie annuali dal 1953 ad oggi e non lascia spazio a dubbi sul trend delle temperature in continuo e progressivo aumento specialmente in questi ultimi 35/40 anni.

grafico




diverso il discorso per quanto riguarda le precipitazioni dove non c'è in atto un trend ben definito come lo è per le temperature. In questo 2023 è piovuto molto, 1.633mm totali contro una media del trentennio 1991/2020 di 1.470 millimetri. Ricordo però anche che venivamo da 2 anni molto secchi come il 2021 e 2022 dove si sono superati a fatica i 1.000 millimetri annui totali.
Osservando il grafico si nota il periodo recente 
molto piovoso 2008 > 2020  mentre tra i più secchi quello sempre recente 2001 > 2007.
Negli ultimi 100 anni il periodo con più scarse precipitazioni è stato quello a cavallo della 2a guerra mondiale mentre l'anno in assoluto meno piovoso è stato il 1921 con soli 698 millimetri di pioggia !!

grafico
 








29 dicembre 2023,

Nostalgia della neve

Proprio ieri ricorrevano 3 anni dall'ultima nevicata a Gorizia. E' quindi dal 28 dicembre 2020 che non si vede più nevicare sulla nostra città. Non è un record, il periodo più lungo senza neve fu alla fine degli anni '80 e precisamente tra il 15 gennaio 1987 e il 7 febbraio 1991, ma certamente è in atto uno dei periodo più lunghi senza veder nevicare.
Non ci sono previsioni di imminenti ondate di freddo e neve, quindi bisognerà pazientare ancora un po' sperando, naturalmente parlo per gli amanti della neve, che la dama bianca ci faccia visita almeno entro la fine di questo inverno.
Dopo la foto del 28 dicembre 2020 ancora un ricordo risalente questa volta a 18 anni fa' esatti e alla bella nevicata del 29 dicembre 2005, ho aggiunto anche una foto della mattina successiva del 30 dicembre.


neve dicembre 2020
L'ultima nevicata a Gorizia del primo mattino del 28 dicembre 2020

29 dicembre 2002
Il Parco della Rimembranza la sera del 29 dicembre 2005 dopo la bella nevicata del tardo pomeriggio.

30 dicembre 2005
Il Calvario ben innevato alle prime luci dell'alba del giorno 30 dicembre 2005.







6 dicembre 2023,

Tabella riassuntiva di Novembre 2023  + confronto con novembre 2022 e la media 1991/2020

E' stato un novembre piovoso, soprattutto nella prima decade, e con temperature vicine alle medie del trentennio 1991/2020. Partendo dallo stato del cielo nel corso del mese vediamo che ci sono state ben 12 giornate con cielo prevalentemente sereno a fronte di soli 10 giorni con cielo coperto nonostante i tanti giorni di pioggia. La temperatura media è risultata di soli 4 decimi superiore alla norma, hanno inciso soprattutto le temperature massime superiori di oltre un grado alla media. 2 le minime negative arrivate nell'ultima settimana del mese. Per quanto riguarda la pioggia è stato un mese dove le precipitazioni sono risultate abbondanti: + 21% rispetto la media con ben 4 giornate in cui abbiamo superato i 30 millimetri nell'arco delle ventiquattro ore. Sono stati ben 8 i millibar in meno rispetto alla media (1009,3 mb contro i 1017,4 mb) a conferma di un mese dinamico e con tanti passaggi perturbati. Da segnalare ancora il passaggio di 2 temperali di cui uno la sera del 7 novembre con caratteristiche prettamente estive ! La radiazione solare superiore del 28% rispetto alla media conferma che nonostante  le abbondanti precipitazioni questo novembre è stato anche un mese con tante giornate belle e soleggiate.



                                          riepilogo novembre 2023




                        Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) Novembre 2023
  Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media 1991/2020

Per gran parte del mese di novembre la temperatura è rimasta di poco superiore o al massimo in linea con le medie del periodo. Giornata più calda  il 6 dove si è raggiunta la temperatura massima del mese con 19,7°. Solo nell'ultima settimana è arrivato il freddo e di conseguenza la temperatura minima del mese con – 2,0° il giorno 26. Complessivamente è stato un novembre solo di pochi decimi superiore alla media 1991/2020:
grafico temperature novembre 23






Andamento giornaliero delle piogge di Novembre 2023 (barre bianche).
Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Novembre 2023
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo giallo)

Prima parte di novembre con tanta pioggia come si può notare dal grafico qui sotto. Al giorno 11 erano già caduti oltre 150 millimetri (linea blu) contro una media di 75mm (area gialla)!! Calo drastico delle piogge però dal giorno 12 tanto che al 29 novembre si era perso tutto il surplus accumulato nei primi 11 giorni del mese (vedi linea blu del progressivo 2023 che coincide con quella gialla della media 1991/20). Il  giorno più piovoso del mese arriva proprio il 30 novembre con ben 46,6 mm decisivo per classificare come piovoso quest'ultimo mese dell'autunno 2023 con precipitazioni superiori alla media del 21%.

grafico piogge novembre 2023










15 novembre 2023,
Dopo le prima neve di sabato sulle cime della Selva di Tarnova (>1.100/1.200mt) riprendo anche quest'anno il monitoraggio sull'andamento delle nevicate nella stagione invernale. Link diretto
Segnalerò con foto e accumuli le nevicate che arriveranno, speriamo copiose, sulle montagne che circondano la nostra città. Si parte comunque da eventuali nevicate a Gorizia e il monte Sabotino (mt 606), passando per Lokve (mt 965) centro principale della Selva di Tarnova, per arrivare alla vetta del monte  Mrzovec (mt. 1.407), la montagna più alta visibile da Gorizia
e non escludendo qualche foto e notizie anche di altre vette e luoghi non lontani dalla nostra città.
 In  questi ultimi 13 anni la nevicata stagionale più precoce è arrivata il 7 ottobre 2011 mentre la più tardiva il 12 dicembre 2019. Ricordo che l'arrivo della prima nevicata ha solo un valore statistico o poco più e non è un indicatore per capire come evolverà la successiva stagione invernale.
Qui di seguito il riepilogo di quando è arrivata la prima neve 
nelle ultime 13 stagioni:


2010/11:      26 ottobre
2011/12:        7  ottobre
2012/13:      28 ottobre
2013/14: 21/22 novembre
2014/15:      26 ottobre

2015/16:      21 novembre
2016/17:    
7/8 novembre  -  20 ottobre (solo cime più alte)  
2017/18:       6 novembre
2018/19: 19/20 novembre
2019/20:      12 dicembre
2020/21:      11 ottobre
2021/22:      28 novembre   
2022/23:      22 novembre   


Media triennale della prima nevicata sulla Selva di Tarnova:

media 3 anni= 2011>2013: 20 ottobre
media 3 anni= 2014>2016: 12 novembre
media 3 anni= 2017>2019: 11 novembre
media 3 anni= 2020>2022: 17 novembre




11 novembre 2023,
alcune foto della nevicata di questa notte con accumuli a partire dai 1.100 metri nelle zone interne della Selva di Tarnova ai 1.200 metri delle zone che si affacciano sulla valle del Vipacco fino a Gorizia. Accumuli attorno ai 10/15 centimetri forse anche di più nelle zone interne. Qualche fiocco nella fase finale delle precipitazioni ha raggiunto anche Lokve a 965 metri ma senza accumulo.

panorama
11 novembre: Foto catturata dalla webcam del Monte Santo alle prime luci dell'alba sulle montagne della Selva di Tarnova





12 novembre 2023,
Alba spettacolare, sullo sfondo la Selva di Tarnova vista dal Monte Santo. In basso a sinistra la località di Grgar (297 mt.) con la brina nei campi.

selva di Tarnova



10 novembre 2023,

Un bel tramonto oggi a Gorizia

tramonto Go



8 novembre 2023,
L'autunno fa vedere uno dei suoi volti migliori

foglie d'autunno   foglie autunnali





6 novembre 2023,

Tabella riassuntiva di Ottobre 2023  + confronto con ottobre 2022 e la media 1991/2020

E' stato un ottobre dai 2 volti, prima parte con tempo prevalentemente bello e caldo, seconda parte invece con tanta pioggia e solo inizialmente più fredda ma dal giorno 20 di nuovo calda. Partendo dalle osservazioni del cielo vediamo che questo ottobre è risultato con tante giornate con cielo prevalentemente coperto, quasi la metà, mentre le giornate soleggiate sono state solo 8, il 30% in meno della media 1991/20. La temperatura media è risultata di ben 3,3 gradi superiore alla norma con 17,9° valore notevole e inferiore di solo un decimo al record storico dell'anno scorso con 18,0°. Tante anche le giornate con temperatura massima superiore ai 20 gradi, il 50% in più della media ! Passando alle precipitazioni di questo mese si nota come dopo una prima parte assolutamente senza piogge dal giorno 14 è piovuto molto tanto che nei successivi 18 giorni è piovuto per ben 14 volte compresi 2 temporali. Oltre ad una pressione atmosferica media più bassa, del resto prevedibile visto il tempo perturbato della seconda parte del mese, da segnalare la piena dell'Isonzo del giorno 27 , una delle piene più importanti di questo millennio (alcune foto poco più sotto).


riepilogo ottobre 2023




 Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) Ottobre 2023
  Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media 1991/2020

Partenza di ottobre molto calda con un valore massimo di 28,3° il primo giorno del mese, ma le temperature molto calde sono proseguite fino al giorno 14. Dal giorno 15 brusca diminuzione della temperatura con valori inferiori alle medie stagionali di 3 gradi. Minima del mese la notte del giorno 17 con 4,4°. Nuova ripresa delle temperature con il giorno 20 fino alle fine del mese, in questo periodo siamo rimasti sempre ben al di sopra delle medie del periodo anche fino a 6 gradi !! 

grafico temperature ottobre 2023



Andamento giornaliero delle piogge di Ottobre 2023 (barre bianche).
Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Ottobre 2023
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo giallo)

Prima parte di ottobre molto bella e senza precipitazioni fino al giorno 14. A metà mese l'arrivo delle correnti atlantiche hanno smantellato il potente anticiclone di origine africana che ormai ci teneva compagnia da 2 mesi e hanno portato un radicale cambiamento del tempo. Infatti nella 2a parte del mese è piovuto quasi tutti i giorni tanto che alla fine di ottobre il totale dei millimetri di pioggia del mese è risultato di 208, ben 43,5 mm più della norma. Giorno più piovoso il 24 con 36,6 mm. 2 i temporali arrivati nei giorni 15 e 20 ottobre.
 

grafico piogge ottobre 2023









29 ottobre 2023,

Alcune foto della piena dell'Isonzo del giorno 27 ottobre presso il ponte IX agosto
Nell'ultima foto i tronchi d'albero che si sono accumulati in un insenatura presso Duino


isonzo

isonzo

isonzo



nei pressi di Duino




15 ottobre 2023,

La prima minima negativa in Località Visintini (Go) dal 2009 ad oggi

Da quasi 15 anni segue l'andamento della temperatura nella Località di Visintini a pochi chilometri qui da Gorizia nota perchè si raggiungono temperature molto basse nelle ore notturne/primo mattino. Oggi 15 ottobre è il giorno che mediamente per la prima volta in questa Località la minima scende sotto lo zero (media ultimi 14 anni). In questa nuova stagione, fino ad oggi, la minima più bassa si è registrata il giorno 7 ottobre con +3,6 gradi.
Osservando il grafico qui sotto riferito al periodo dal 2009 al 2022 si può notare che la minima negativa più precoce si è registrata il 27 settembre 2018 mentre quella più tardiva l'anno scorso il 5 novembre 2022.
Per chi vuole avere altre informazioni questo è il link: https://www.meteogo.it/visentini.htm della pagina relativa alla Località Visintini.


primi sottozero a Visintini




11 ottobre 2023,

Grafici riassuntivi di Settembre 2023: temperature e piogge

                       Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) Settembre 2023
                                  Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
                                               Linea bianca: media ultimi 30 anni

E' stato un settembre molto caldo dall'inizio alla fine. Dei 30 giorni totali del mese solo il giorno 24 è rimasto sotto la media del trentennio 1991/2020. Le temperature più alte sono state registrate alla fine della prima decade con una massima il giorno 10 di 32,8 gradi mentre la temperatura minima più bassa si è toccata il giorno 25 con 12 gradi. Comunque osservando il grafico ed il confronto tra le barre rosa della media giornaliera 2023 con la linea bianca della media 1991/20  rende bene l'idea che settembre è stato un mese decisamente caldo.



grafico temperature settembre 2023




Andamento giornaliero delle piogge di Settembre 2023 (barre bianche).

Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Settembre 2023
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo giallo)


Prima parte di settembre praticamente senza piogge. Il 14 la giornata più piovosa del mese grazie anche all'arrivo nella notte ed in serata di 2 temporali. Il periodo più piovoso è compreso tra i giorni 18 e 23, si nota che il giorno 23 avevamo quasi raggiunto la media trentennale (la linea blu tocca quasi lo sfondo giallo della media 1991/20). Ultima settimana con il ritorno del bel tempo e assenza di precipitazioni. Complessivamente è stato un settembre con piogge sotto la media del 35% (–56,2 mm.)


grafico piogge settembre 2023






20 settembre 2023,
Tabella riassuntiva di Settembre 2023  + confronto con settembre 2022 e la media 1991/2020

E' stato un settembre molto bello soprattutto nella fase iniziale e finale mentre tutte le piogge del mese, praticamente, si sono concentrate nel periodo tra il 14 ed il 23. Partendo dalle osservazioni del cielo vediamo che ci sono state ben 21 giornate di bel tempo, il doppio della norma, di conseguenza quasi dimezzate il numero delle giornate con cielo nuvoloso o coperto. Con una temperatura media di 22.6° settembre 2023 è stato il 2° mese più caldo di sempre dopo quello del 2011 con 23.1°  !! Con tante belle giornate la media delle temperature massime è risultata molto alta e spesso ha toccato i 30 gradi, in ben 10 occasioni, o è rimasta poco al di sotto. Passando alle precipitazioni, come detto, sono arrivate nella fase centrale del mese e sono durate fino al giorno 23. Sono caduti 119,4 mm di pioggia, il 32% in meno della media 1991/20, mentre i giorni di pioggia (=> a 1 mm) sono risultati 8 (–15%). Il 14 la giornata più piovosa con 2 temporali per un totale di 35,2 mm. Da segnalare ancora la radiazione solare che è risultata, assieme a quella del settembre 2018, la più ata degli ultimi 15 anni: 137,8 KWh/m2, il 14% in più della media 2008/2022.

riepilogo settembre 2023







20 settembre 2023,

Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) Agosto 2023
Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media ultimi 30 anni

Prima decade di agosto molto piovosa e piuttosto fresca, il giorno 5 la temperatura media era più bassa di quasi 8 gradi rispetto la norma 1991/2020, un record di questi tempi!! Nei giorni successivi 7 e 8 agosto arriva la minima del mese con 13,4°. All'inizio della 2a decade temperature in graduale aumento fino a raggiungere i massimi nei giorni 23 e 24 con una massima di 38,5°. Peggioramento intenso negli ultimi 4 giorni del mese e calo drastico delle temperature che sono scese un pò al di sotto delle medie.

grafico temperature agosto 2023




Andamento giornaliero delle piogge di Agosto 2023 (barre bianche).

Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo agosto 2023
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo giallo)

Decisamente perturbata la prima settimana di agosto con tante piogge e temporali per un totale di 126 mm in 7 giorni di cui 53.0 mm. nella sola giornata del 4 dove, oltre alla pioggia, ci sono stati anche con 2 temporali. Nei 20 giorni successivi assenza totale di precipitazioni fino al 27 agosto. Brusco peggioramento il giorno successivo con tanta pioggia e 2 forti temporali per un totale di ben 76,2 mm. Agosto ha chiuso con 234.4 mm, più del doppio rispetto la media storica 1991/2020.


grafico piogge agosto 2023








4 settembre 2023,

Tabella riassuntiva di Agosto 2023 + Estate 2023  

E' stato un agosto in linea con gli anni 2000 a livello di temperature mentre decisamente piovoso per quanto riguarda le precipitazioni totali. Partendo dalle osservazioni del cielo l'andamento è risultato in linea con la media del trentennio 1991/2020 con 19 giornate con cielo sereno concentrate soprattutto nella parte centrale del mese mentre all'nizio e alla fine di agosto il tempo è risultato perturbato con cielo prevalentemente coperto. La temperatura media è stata di soli 4 decimi superiore al periodo 1991/2020 mentre decisamente inferiore se guardiamo quella dell'anno scorso !! Ben 16 invece le notti tropicali, il doppio della norma nonostante la temperatura media sia risultata solo di poco superiore al trentennio di riferimento. E' piovuto molto soprattutto nei primi e negli ultimi giorni del mese con un totale a fine agosto di ben 234.6 mm, il doppio della media, grazie soprattutto a piogge e temporali molto intensi, infatti gli 8 giorni di pioggia sono in linea con la media, la differenza però l'hanno fatta le abbondanti precipitazioni di quest'anno con vari episodi superiori ai 20 mm di cui 2 addirittura sopra i 50 mm. !
Ultimi cosa da notare, anche l'anno scorso abbiamo avuto 8 giorni di pioggia in agosto ma con un totale a fine mese di soli 64.8 mm,solo un quarto della pioggia che invece è caduta quest'anno !!

riepilogo agosto 2023




Estate tutto sommato buona con tante giornate con cielo prevalentemente sereno nonostante i tanti giorni di pioggia, ben 34, e una temperatura media in linea con gli anni 2000 a soli pochi decimi, esattamente 7, sopra il periodo di riferimento 1991/2020.
Se le temperature non sono state lontane dalle medie lo sono state invece le precipitazioni che sono risultate il 62% superiori al trentennio 1991/2020 con uno scarto positivo di ben 208,5 millimetri. Da segnalare inoltre le 19 giornate con temporale, in media ne abbiamo avuto uno ogni 5 giorni e le 29 notti tropicali, comunque tante (+50%), nonostante, come già detto, le temperature non siano state così lontane dalle medie del periodo di riferimento 1991/2020. 


riepilogo estate 2023






18 agosto 2023,

Foto e video dalla webcam dei fulmini che hanno accompagnato il temporale che ha sfiorato Gorizia ieri sera





temporale

temporale

temporale




6 agosto 2023,

Sotto i 20° di temperatura massima dopo 17 anni nella decade più calda dell'anno

Giornata fresca quella di ieri 5 agosto con una massima di soli 19,1°C. Era dal 4 agosto del 2006 che non si registrava una massima sotto i 20 gradi nella prima decade di agosto che ricordo è la decade statisticamente più calda dell'anno. Ieri gli estremi sono stati: minima 16,9° e  massima 19,1° mentre il 4 agosto del 2006 fece ancora più freddo con una minima di 13,7° e una massima di 18,8°




6 agosto 2023,

Tabella riassuntiva di Luglio 2023  + confronto con luglio 2022 e la media 1991/2020

E' stato un luglio piuttosto caldo ma in linea con quelli degli anni 2000, decisamente più "fresco" invece se lo confrontiamo con quello caldissimo dell'anno scorso. Per quanto riguarda le condizioni generali del tempo abbiamo avuto 19 giornate con cielo prevalentemente sereno, 2 giornate in più rispetto la media trentennale di 17. Non lontane dalla norma neanche le giornate con cielo coperto o nuvoloso.  Tornando alle temperature vediamo che la media è stata di soli  7 decimi superiore rispetto a quella di riferimento del periodo 1991/2020, nella tabella qui sotto si può notare la differenza con l'anno scorso, un luglio veramente caldissimo quello di 12 mesi fa con tutte le giornate che hanno superato i 30 gradi di temperatura massima !! E' stato un mese importante anche per quanto riguarde le piogge, caduti ben 213,6 mm, quasi il doppio della norma, e soprattutto per il passaggio di ben 17 temporali di cui uno, la sera del 24 luglio, rovinoso con vento molto forte su tutta la provincia e grandine di grosse dimensioni soprattutto nella fascia tra Romans, Gradisca e Savogna D'isonzo.  

riepilogo luglio 2023






Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) Luglio 2023
Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media ultimi 30 anni

Mese caratterizzato da un ondata di caldo intensa seppur non estrema compresa tra il giorno 8 ed il 20. In questo intervallo si è registrata il giorno 18 la temperatura massima di questo mese con 37,1° ed una media giornaliera di quasi 30 gradi. Ultima decade più fresca e con molti giorni sotto la media, la notte del giorno 27 si è registrata la temperatura minima con 11.6°, valore piuttosto basso per il periodo. Tutto sommato la temperatura è rimasto solo pochi decimi, esattamente 7, sopra la media trentennale di riferimento 1991/2020.

grafico temperature luglio 2023






Andamento giornaliero delle piogge di Luglio 2023 (barre bianche).
Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo luglio 2023
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo giallo)


Dopo una prima decade avara di precipitazioni c'è una svolta a partire dal giorno 12 con l'inizio di una fase con tanta pioggia, precipitazioni intense e tanti temporali. Purtroppo uno di questi, la sera del 24, ho provocato molti danni per il vento forte ma soprattutto per la grandine di grosse dimensioni. Confrontando il grafico della pioggia qui sotto di questo luglio 2023 (linea blu) con la media (sfondo giallo) notiamo come fino al giorno 20 l'andamento dei 2 grafici coincida e sia abbastanza in linea per tutti e 2 i periodi. Vediamo però come nell'ultima decade di quest'anno ci sia stato un incremento deciso delle precipitazioni (linea blu) tanto che alla fine del mese il quantitativo di pioggia risulterà essere quasi raddoppiato rispetto la media trentennale 1991/2020 (sfondo giallo).


grafico piogge luglio 2023




31 luglio 2023,

Ben 17 temporali in questo luglio

Il mese di luglio che si sta per concludere ha visto il passaggio sulla nostra città di ben 17 temporali distribuiti in 10 giornate, ciò vuol dire che ci sono stati anche 2 temporali nell'arco di un unica giornata o come nel caso del 25 luglio addirittura 3. Con 10 giornate temporalesche questo luglio 2023 è il mese con più giornate temporalesche degli ultimi 35 anni superando il luglio 2008 che si fermò a 9 giornate.





9 luglio 2023,

Tabella riassuntiva di Giugno 2023  + confronto con giugno 2022 e la media 1991/2020

Mese di giugno in linea, per quanto riguarda le temperature, con le medie degli anni 2000. Se prendiamo invece il trentennio 1991/2020 la differenza è meno di un grado. 14 le giornate con le massime sopra i 30 gradi contro le 12 della media, nessuna massima invece sopra i 35 °C. Non lontano dalle medie neanche lo stato del cielo, solo qualche giornata in più con cielo prevalentemente sereno a scapito delle giornate con cielo coperto. Precipitazioni inferiori del 28% rispetto al periodo 1991/20 nonostante i giorni di pioggia siano stati 4 in più della media. Sono mancate quindi le precipitazioni intense, infatti nessun giorno ha superato i 30 mm di pioggia.
Gli altri parametri meteorologici sono abbastanza in linea con la norma eccetto la radiazione solare piuttosto alta.

riepilogo giugno 2023




Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) Giugno 2023
Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media ultimi 30 anni

Per gran parte del mese le temperature sono rimaste in linea con le medie, fa eccezione l'inizio della 3a decade con la prima vera ondata di caldo di questa estate. Il giorno 22 abbiamo toccato i 34.3°C, la massima del mese mentre il giorno 17 con 13.7°C la minima.
Come si può notare dal grafico la differenza di 0.9°C. in più rispetto la media del trentennio 1991/2020 è stata determinata in gran parte dall'ondata di caldo di inizio 3a decade.



grafico temperature giugno 2023





Andamento giornaliero delle piogge di Giugno 2023 (barre bianche).
Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo giugno 2023
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo giallo)


Inizio del mese decisamente piovoso con i quantitativi maggiori caduti nei giorni 4,5 e 6 giugno ma in generale è piovuto quasi tutti i giorni fino a metà mese. Dal giorno 17 invece il tempo è migliorato e praticamente non è più piovuto. A fine mese il deficit è risultato del 22% (–27,4 mm). Giorno 5 il più piovoso con 23,2 millimetri di pioggia.


grafico piogge giugno 2023









2 luglio 2023,

E' stato un giugno in linea con gli anni 2000, ma quanto è cambiato rispetto a soli 40 anni fa !!

C'è stata una certa "soddisfazione" sia nei commenti della maggioranza delle persone ma anche tra noi appassionati di meteorologia per un mese di giugno climaticamente discreto e con temperature che, a parte qualche giorno proprio a cavallo del solstizio d'estate, non sono state così insopportabili come lo erano state invece l'anno scorso o in tanti mesi di giugno del recente passato.  Ho voluto allora confrontare l'andamento delle temperature di questo mese con quelle più in là nel passato, più precisamente a partire dalle medie degli anni '60, e fare un raffronto.
Diciamolo subito, il confronto con le medie degli anni '60/'70/'80 è a dir poco impietoso, 40/50 anni fa faceva decisamente più freddo, se guardiamo le temperature del trentennio 1961/1990 scopriamo che erano molto più basse di quest'anno di ben 3 gradi. Oscillavano attorno ai 20 gradi mentre quest'anno siamo rimasti sui 23 gradi. Si certo rispetto all'anno scorso e a 2 anni fa è andata meglio ma dobbiamo ricordarci che il clima di giugno fino agli anni '80 era tutta un altra cosa !


Medie temperature GIUGNO
medie decennali giugno
Fino agli anni '80 la temperatura media di giugno oscillava attorno ai 20 gradi, pochi decimi in più o in meno. E' negli anni '90 che c'è il primo balzo delle temperature con le medie che superano i 21 gradi. Il vero cambio di passo lo abbiamo però con i primi anni 2000  dove giugno diventa un mese pienamente estivo come prima lo erano solo luglio e agosto.






22 giugno 2023,

Prima notte tropicale dell'anno:

E' arrivata oggi la prima notte tropicale di questa estate.  Ricordo che per "notte tropicale" si intende quel parametro che rileva quando la temperatura rimane sempre sopra la soglia dei 20 gradi per tutta la notte e più precisamente dal tramonto del giorno precedente all'alba del giorno successivo. Generalmente il periodo in cui le notti tropicali sono più  frequenti va dalla seconda decade di giugno alla fine di agosto. Più rare le notti tropicali al di fuori di questo periodo come successe nel 2009 dove arrivò tra la notte del 26 e 27 maggio o nel 2006 dove arrivò addirittura nella notte tra il 3 e 4 ottobre !!
L'anno scorso furono ben 44 le notti tropicali alla fine del periodo estivo.

 




11 giugno 2023,

Tabella stagione primaverile 2023 confronto la media 1991/2020

Diamo una breve occhiata ad alcuni numeri della primavera 2023 appena passata. Diciamo subito che è stata una stagione quasi perfettamente in linea con le medie del trentennio 1991/2020 e di questi tempi non è cosa da poco. Partendo dalle osservazioni del cielo vediamo che quest'anno ci sono stati 5 giorni in più con cielo coperto o nuvoloso a scapito delle giornate con cielo prevalentemente sereno (31 questa primavera contro una media di 36 giornate). La temperatura media è risultata di solo un decimo superiore al trentennio 1991/2020, la differenza la si nota nelle temperature minime leggermente più alte dovute proprio alla maggior copertura nuvolosa di quest'anno. Leggero deficit per quanto riguarda invece il totale delle piogge in questo 2023, mancano all'appello circa 22 millimetri, il 7% in meno della media trentennale. 25 i giorni di pioggia contro una media di 26,7 giorni mentre ci sono stati solo 2 temporali, tra l'altro nel mese di marzo, quello generalmente meno temporalesco. Tra le cose da notare che non ci sono state minime sotto lo zero mentre c'è stata solo una massima sopra i 30 gradi. Quindi possiamo concludere e riconfermare una stagione primaverile 2023 in linea con le medie, almeno quelle recenti del trentennio 1991/2020.

riassunto primavera 2023





4 giugno 2023,

Tabella riassuntiva di Maggio 2023  + confronto con Maggio 2022 e la media 1991/2020

Finalmente, non succede spesso negli ultimi anni, un mese che rientra quasi perfettamente nelle medie del periodo almeno con riferimento al trentennio 1991/2020. La temperatura è risultata di soli 4 decimi superiore alla media, hanno influito sulla differenza quest'anno le minime notturne più alte di quasi un grado. Anche le piogge sono risultate in linea con il periodo 1991/2020, a soli 6 millimetri dalla media. 12 invece le giornate di pioggia, 2 in più della norma. Nessun temporale in questo maggio 2023, forse l'unico dato che si discosta dalle medie assieme all'unica giornata con temperatura massima sopra i 30 gradi rispetto alle 3 della media storica. In linea invece gli altri parametri meteorologici.  

riepologo maggio 2023



Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) Maggio 2023
Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media ultimi 30 anni

Prima decade vicina alla media trentennale di riferimento, il giorno 4 è stata registrata la temperatura minima del mese con 8,2°.  Seconda decade invece decisamente più fresca con temperature medie quasi sempre inferiori alla norma. Terza decade, al contrario, decisamente più calda, il giorno 22 toccati per la prima volta quest'anno i 30 gradi, precisamente i 31,4°. Nei giorni successivi sempre caldo ma con massime leggermente inferiori ai 30 gradi.  

temperature maggio dal 1989 

Andamento giornaliero delle piogge di Maggio 2023 (barre bianche).
Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Maggio 2023
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo giallo)


Mese di maggio da dividere in 2 fasi ben distinte. Fino al giorno 19 fresco e con frequenti giornate piovose mentre dal giorno 20 clima più stabile, caldo e con solo una giornata di pioggia. Nel complesso però è stato un mese con precipitazioni nella media. Il giorno in cui è caduta più pioggia è stato il 14 con 37,4 millimetri.

grafico piogge maggio dal 1989








22 maggio 2023,

Oggi prima massima sopra i 30 gradi

In leggero anticipo è arrivata la prima massima sopra i 30 gradi per questa stagione estiva 2023. Come si può vedere qui sotto dal grafico si può notare che mediamente la prima massima arriva attorno al 27 maggio, quindi 5 giorni dopo la data odierna.
I 30 gradi più precoci negli ultimi 35 anni sono arrivati il 9 aprile del 2011 mentre i più tardivi il 26 giugno del 1989.


primi 30 gradi










7 maggio 2023,

Tabella riassuntiva di Aprile 2023  + confronto con aprile 2022 e la media 1991/2020

E' stato un mese di aprile piuttosto fresco, soprattutto rispetto ai valori dell'ultimo trentennio, ed in linea con la norma per quanto riguarda le precipitazioni. Partendo dalle osservazioni del cielo vediamo che le giornate sono state equamente divise tra il cielo sereno, nuvoloso e coperto e non lontani da quella che è stata la media del trentennio  1991/2020. Temperatura media più bassa rispetto la norma di poco più di un grado e vicina ai valori dell'anno scorso. Solo in una giornata abbiamo superato i 25 gradi, il 30 aprile, mentre abbiamo sfiorato gli zero gradi il 6 aprile con +0,4 gradi. Nella norma il totale dei millimetri di pioggia a fine mese: 92,2 mm contro i 99,7mm del trentennio 1991/2020. Anche la pressione atmosferica e la radiazione solare complessiva sono risultate nella norma del periodo confermando un mese sostanzialmente regolare e senza eccessi. 

riepilogo aprile 2023




Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) Aprile 2023
Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media ultimi 30 anni

Dopo che i primi 2 giorni del mese sono risultati più caldi della norma con massime superiori ai 20 gradi è iniziato un periodo fino a metà mese con temperature piuttosto fresche e sempre con massime inferiori ai 20 gradi mentre il giorno 6 la minima ha toccato solo i +0,4°. Dal giorno 17 le temperature sono risalite alternandosi però fino a fine mese con qualche giorno più fresco e sottomedia. La giornata più calda è arrivata proprio il 30 aprile con una media di quasi 18 gradi ed una massima di 25,1°.

grafico temperature aprile 23



Andamento giornaliero delle piogge di Aprile 2023 (barre bianche).
Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Aprile 2023
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo giallo)


Prima decade senza precipitazioni ma con l'inizio della 2a decade l'arrivo di un fronte atlantico ha portato un buon quantitativo di piogge soprattutto il giorno 13 dove sono caduti 38 millimetri, massimo del mese, per un totale compresi i 2 giorni successivi di 50 mm. Ultimo episodio del mese il giorno 24 con 24,4 mm. Mese comunque sostanzialmente nella media del trentennio 1991/2020.

grafico piogge aprile 2023








1 maggio 2023,

Maggio si presenta con una magnifica alba


alba Gorizia

 


5 aprile 2023,


Drastica diminuzione delle nevicate
in quest'ultimo decennio   



Dopo aver visto l'aumento delle temperature verificatosi in quest'ultimo decennio analizziamo ora anche l'andamento delle nevicate e dei relativi accumuli sempre a partire dagli anni '50. Possiamo notare che l'aumento delle temperature specialmente in questi ultimi anni si è riflettuto anche sul numero e la frequenza delle nevicate. Negli ultimi 10 anni ben 6 inverni non hanno visto neanche una nevicata mentre negli altri 4 l'accumulo massimo per singolo episodio si è limitato ai 6 centimetri. Fattore comune è la veloce scomparsa, entro le 24 ore successive, dell'accumulo di neve al suolo al termine della nevicata !
 Il primo grafico qui sotto mette in evidenza il passaggio alla fine degli anni '80 tra un periodo dicretamente nevoso ad uno, dal 1987/88 in poi, decisamente più avaro di neve. In questi ultimi 35 anni però c'è stata una fase decisamente più nevosa tra il 2005 ed il 2013 con apporti simili agli anni '60. Con l'inverno 2013/14 è iniziato un periodo con pochi episodi nevosi e sicuramente quello con meno neve negli ultimi 150 anni.

neve cm a Gorizia



Nel grafico qui sotto ho voluto suddividere in maniera diversa l'accumulo al suolo della neve invece che per annualità, come sopra, per periodi più o meno lunghi a seconda della nevosità in quel determinato lasso di tempo andando a raggruppare anni più nevosi ad altri meno nevosi.
Si nota la buona nevosità tra la fine degli anni '50 e l'inizio degli anni '60 con accumuli medi invernali attorno ai 11/12 cm, ma anche fino a 14 cm*(vedi note a fine grafico) Dimezzato a 6/7 cm l'accumulo dalla seconda parte degli anni '60 fino a tutti gli anni '70. Con l'inizio degli anni '80 ritornano gli inverni con tanta neve, mediamente per ognuno dei 6 inverni tra il 1981/82 ed il 1986/87 sono caduti circa 20 centimetri !! Crollo della nevosità con l'inverno 1987/88 e fino all'inverno 2003/04 la media precipita a 2,6 cm. Questo periodo viene ricordato per la neve come i bui anni '90. Con l'inverno 2004/05 e fino al 2012/13 seppur con qualche intervallo ritornano inverni con buoni apporti nevosi tanto che la media ritorna a superare i 10 centimetri come negli anni '50 e '60. Da dimenticare gli ultimi 10 inverni con addirittura 6 senza accumulo al suolo e gli altri con nevicate non abbondanti e neve sciolta entro le 24 ore. Ci ricordiamo dei 20 centimetri medi degli inverni 1982/87? Ebbene neanche la somma di tutti i centimetri degli ultimi 10 inverni arriva a quei 20 centimetri accumulati però in un solo inverno, infatti ci siamo fermati a 17 centimetri, con una media invernale scesa sotto i 2 centimetri !!

periodi nevosi
*Nel 1954/66, 67/81 e 82/87 ho segnalato un "fino a.... cm" in quanto le misurazioni in mio possesso potrebbero essere non corrette e risultare sottostimate.



           Totale numero di giorni con permanenza della neve al suolo negli ultimi 7 decenni

7 decenni neve al suolo



5 aprile 2023,


Tabella riassuntiva di Marzo 2023  + confronto con marzo 2022 e la media 1991/2020

E' stato un mese di marzo non lontano dalle medie storiche degli ultimi 30 anni. L'andamento giornaliero delle osservazioni relative alla copertura del cielo è stato in linea con le osservazioni del trentennio 1991/2020 con 11 giornate con cielo prevalentemente sereno, 7 con cielo variabile o nuvoloso e 13 con cielo coperto. La temperatura media è risultata di 1,1° superiore alla norma con nessuna minima notturna sotto lo zero anche se il giorno 4 ci siamo andati molto vicino con +0,1 gradi. La pressione atmosferica è risultata mediamente più bassa di 3 millibar rispetto alla norma, nonostante ciò le precipitazioni sono state inferiori al periodo 1991/2020 con 79,2 mm totali in 7 giorni di pioggia. Tra le segnalazioni di questo mese ci sono i 2 temporali nell'ultima settimana tra cui quello del giorno 25 anche con un po' di grandine.


riepilogo generale marzo 23




Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) Marzo 2023
Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media ultimi 30 anni

Prima settimana del mese con temperature in linea con la media ma con nottate piuttosto fredde, il giorno 4 la minima del mese con soli +0,1°. Comunque l'andamento generale della temperatura media (linea bianca) evidenzia che per gran parte del mese si è oscillato vicino alla norma del periodo tranne che a cavallo della prima decade e all'inizio della 3a decade con i 2 periodi più caldi e temperature che raggiungono i 20 gradi. Il giorno 21 si registra la massima del mese con 22,7°. 


grafico temperature marzo 23





Andamento giornaliero delle piogge di Marzo 2023 (barre bianche).
Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Marzo 2023
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo giallo)


La quantità di pioggia caduta nel mese è risultata solo di poco inferiore alla media. L'andamento delle precipitazioni è risultato comunque sempre più basso della norma da come si può vedere bene dalla linea blu del grafico. Giorno più piovoso il 26 con 27,4 mm mentre i quantitativi di pioggia dei giorni 25 e 31 marzo sono dovuti a 2 temporali di cui quello del 25 anche con grandine piccola.


grafico piogge marzo 23








5 marzo 2023,


Tabella riassuntiva di Febbraio 2023  + confronto con febbraio 2022 e la media 1991/2020

E' stato un mese di febbraio piuttosto caldo, il freddo è arrivato solo nella seconda settimana mentre sono mancate completamente le precipitazioni. Partendo dalle osservazioni del cielo vediamo che questo febbraio è stato in linea con la media 1991/2020 con 13 giornate serene e 10 con cielo prevalentemente coperto. La temperatura media è risultata di 9 decimi superiore alla norma mentre le giornate con minime negative sono state 11, due in meno della norma. Decisamente alta la pressione atmosferica di questo mese con ben 7,7 millibar in più rispetto la media. Il dato più importante di questo mese però è la totale mancanza di piogge, nessun giorno di pioggia e di conseguenza neanche di neve. Per concludere la radiazione solare è risultata superiore del 10% rispetto la media 2008/2021.
 

riepilogo febbraio




Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) Febbraio 2023
Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media ultimi 30 anni

Inizio mese con temperature di poco superiori alla norma. Decisa diminuzione della colonnina di mercurio dal giorno 5 con i giorni più freddi di questo mese e con la temperatura minima di febbraio scesa a –5,4°. Rapida risalita delle temperatura nella seconda decade per arrivare al giorno 15 con la massima del mese di 19,5°. Seconda parte di febbraio con medie piuttosto alte, soprattutto la minime a causa della frequente copertura del cielo. Solo negli ultimi 3 giorni del mese la temperatura è ritornata nella media del periodo 1991/2020.



grafico temp. febbraio 2023





Andamento giornaliero delle piogge di Febbraio 2023 (barre bianche).
Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Febbraio 2023
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo giallo)


Grafico eloquente, la linea blu che riporta l'andamento progressivo delle piogge del mese non si riesce neanche a vedere. In tutto il mese è caduta solo qualche goccia di pioggia con accumuli irrisori
.


grafico piogge febbraio 2023









8 febbraio 2023,


Tabella riassuntiva di Gennaio 2023  + confronto con gennaio 2022 e la media 1991/2020

E' stato un gennaio molto caldo con tante giornate piovose e ben 21 con cielo coperto (il doppio della norma), al contrario dimezzate le giornate con cielo prevalentemente sereno, solo 6. Come detto questo gennaio è stato molto caldo, ben 2.6 gradi sopra la norma del periodo di riferimento 1991/2020. La media delle temperature minime (+3.9°) è risultata di poco inferiore alla media delle temperature giornaliere (+4.4°) quindi comprendendo anche le massime, del trentennio 1991/2020 !!   Solo 5 le minime sotto lo zero ma era prevedibile visto le tante giornate con cielo coperto. E' piovuto parecchio, il 50% in più della norma. Il giorno 16 il più piovoso con 48,0 mm. Pressione atmosferica media piuttosto bassa rispetto la norma con una punta minima il giorno 17 di 985,7 millibar. Da segnalare che non c'è stata nessuna nevicata per il quarto gennaio consecutivo mentre la radiazione solare è risultata più bassa del 10% rispetto la norma.

Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) Gennaio 2023
Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media ultimi 30 anni
riepilogo gennaio 2023




Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) Gennaio 2023
Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media ultimi 30 anni

Nei primi 9 giorni dell'anno la temperatura minima (linea blu) è risultata sempre superiore anche alla media giornaliera trentennale (linea bianca). Dopo il gran caldo della prima decade le temperatura sono leggermente scese rimanendo comunque sopra la media. Il giorno 12 raggiunta la mssima del mese con 13,5°.  Solo negli ultimi giorni del mese le temperature sono calate in maniera più decisa con la prima minima sotto lo zero del mese solo il giorno 26 mentre la minima assoluta viene toccata il giorno 30 con –3,4°.  Complessivamente è stato un gennaio molto caldo con 26 giornate sopramedia e solo 5 sottomedia. Rispetto alla media 1991/2020 la temperatura media mensile è risultata di 2,6 superiore.

grafico gennaio 2023


Andamento giornaliero delle piogge di Gennaio 2023 (barre bianche).
Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Gennaio 2023
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo giallo)


2 gli episodi importanti di questo gennaio: il primo tra il giorno 8 e 9 con 45,6 mm di pioggia totali, ancora più piovoso il secondo episodio con un totale di 87,0 mm tra il giorno 15 ed il 19 con l'apice il giorno 16 con 48,0 mm caduti nelle 24 ore. Con il calo delle temperature nella terza decade si è assistito anche ad un calo delle precipitazioni quasi completamente assenti negli ultimi 10 giorni. Complessivamente sono caduti 138,0 mm di pioggia, il 50% in più della media 1991/2020
.

grafico piogge gennaio 2023










13 gennaio 2023,

Percentuale mensile di ore con cielo sereno e cielo coperto nel 2022
Osservando giornalmente lo stato del cielo e rilevando ogni 6 ore la copertura in ottavi: 0/8 cielo sereno, 1/8 quasi sereno e così via via fino ad arrivare ai 8/8 con cielo coperto ho predisposto qui sotto questo specchietto su base mensile con la percentuale di ore con cielo sereno e con cielo coperto. Il mese con più ore di cielo sereno è stato marzo con 564, il 76% del totale seguito a breve distanza da luglio con 556 ore. Il mese invece con più ore con cielo coperto è stato dicembre con ben 611, l' 82% del totale. 

CIELO    SERENO= colore giallo
CIELO COPERTO= colore grigio

grafico a torta 2022




6 gennaio 2023,

Tabella riassuntiva di Dicembre 2022  + confronto con dicembre 2021 e la media 1991/2020

E' stato un dicembre molto caldo ma anche molto piovoso soprattutto nella prima parte. Partendo dalle osservazioni del cielo vediamo che in questo dicembre ci sono state ben 25 giornate con cielo prevalentemente coperto, quasi un record, di conseguenza poche le giornate di bel tempo, solo 4. Temperatura decisamente alta e di ben +2,1° rispetto la media 1991/20. Ne hanno risentito soprattutto le temperature minime, ma era abbastanza logico visto il gran numero di notti con cielo coperto, superiori di ben 3 gradi alla media di riferimento. Per la stessa ragione le temperature massime sono risultate più contenute ed entro il grado di differenza. Altra conseguenza della frequente copertura nuvoloso sono le temperature minime, solo 2 in tutto il mese contro le 11 della media !! E' piovuto molto, il 57% in + della norma, piogge però concentrate prevalentemente nella prima parte: 190,6 mm. nei primi 17 giorni del mese e soli 8,6 mm nei rimanenti 14 giorni.
Da segnale ancora un insolito (per dicembre) temporale la sera del giorno 5 mentre la radiazione solare totale del mese è risultato assieme al gennaio 2014 la più bassa dal 2008 ad oggi con 21,8 kWh/m².
  Nessuna nevicata da segnalare se non qualche timido fiocco misto ad acqua  la sera del giorno 11 al termine delle precipitazioni.


riepilogo dicembre 2022



Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) Dicembre 2022
Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media ultimi 30 anni

Prima decade sempre sopra la media e dove si è registrata anche la temperatura massima del mese il giorno 6 con 13,5°. Decisa diminuzione della temperatura all'inizio della 2a decade, il giorno 13 si registra la temperatura minima del mese con –2,5° ed una massima di soli +4,1°. All'inizio della 3a decade temperature di nuovo in aumento anche sensibile con gli ultimi giorni del mese anche di 6/7 gradi superiori alle medie del periodo 1991/20.

grafico dicembre 2022 temperature




Andamento giornaliero delle piogge di Dicembre 2022 (barre bianche).
Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Dicembre 2022
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo giallo)


Inizio del mese molto piovoso culminato nei giorni 5 con 46,6 mm ed il giorno 9 con il massimo del mese di 58,8 mm.
Ancora piogge intense fino al giorno 17, in seguito graduale aumento della pressione e tempo più stabile con solo qualche debole passaggio perturbato che ha causato delle deboli piogge. Comunque il totale a fine mese ha raggiunto i 199,2 mm ben il 57% in più della media.

grafico piogge dicembre 2022










3 gennaio 2023,

30 anni fa l'ultima giornata di ghiaccio nel mese di gennaio

Sono passati ben 30 anni dall'ultima giornata di ghiaccio* nel mese di gennaio. Quel 3 gennaio 1993 fu una giornata con cielo nuvoloso e accompagnata dalla bora, minima di –2,1° e massima di 0,0°, quel giorno fu anche l'ultima volta che la temperatura massima non superò gli zero gradi in gennaio nella nostra città. Da allora la volta che ci siamo andati più vicino è stato il 10 gennaio del 2017 con una massima di +0,4°. Segnalo inoltre che l'ultima giornata di ghiaccio in ordine di tempo a Gorizia risale al 27 febbraio 2018 con una minima di –5,8° ed una massima di –0,6°, sicuramente un evento eccezionale visto che si è verificato a fine febbraio quando il sole è già molto alto sull'orizzonte e di conseguenza le temperature massime salgono molto di più durante il giorno rispetto ad una corrispondente giornata molto fredda che può verificarsi nei mesi di dicembre e gennaio dove il sole invece è molto più basso sull'orizzonte.


*: si intende giornata di ghiaccio quando la temperatura nell'arco delle 24 ore del giorno non supera mai gli zero gradi di massima.




1 gennaio 2023,

Si è chiuso un anno molto caldo e con poche piogge

L'anno 2022 che ci ha appena lasciato è stato l'anno più caldo di sempre con 15,8° di temperatura media, è stato anche un anno molto secco con soli 1.007 millimetri caduti nei 12 mesi, il 31% in meno rispetto la media 1991/2020 di 1.471,4 mm.
Posto qui sotto 2 grafici che riepilogano l'andamento delle temperature negli ultimi 70 anni e il totale dei millimetri di pioggia caduti sempre a Gorizia negli ultimi 100 anni.
Per quanto riguarda il grafico delle temperature l'andamento è molto chiaro, fa sempre più caldo, siamo passati da una media annua sotto i 13 gradi degli anni '60 ad una media superiore ai 15 gradi in quest'ultimo decennio !!
Seppur con delle variazioni anche piuttosto consistenti l'andamento delle piogge non ha subito in questi ultimi 100 anni grosse variazioni, come invece abbiamo visto per le temperature, sebbene il trend generale sia in leggero aumento.

grafico temperature



grafico piogge