Ritorna Home Page      Archivio news e foto dal 2010                                                                                           © 2021 Rudy Gratton     

News e foto




13 settembre 2021,
Temperatura media estiva: com'è cambiata dal 1953 ad oggi a Gorizia
Più di 3 gradi di aumento in 70 anni

Che le estati rispetto ad una volta siano più calde c'è ne siamo accorti tutti, non è una novità, specialmente poi per chi ha qualche anno sulle spalle come il sottoscritto e che può ricordare già quelle da fine anni '60 in poi. Per vedere in effetti come sono cambiate le estati ho voluto rappresentare con un grafico l'andamento della temperatura estiva di Gorizia a partire dal 1953 per meglio comprendere cos'è successo in questi ultimi 70 anni e trarre poi delle conclusioni sui possibili scenari futuri.
Dagli anni '50 fino agli anni '70 non ci sono state grandi oscillazioni, mediamente l'estate viaggiava sui 21 gradi o poco più di media. Agli inizi degli anni '80 però i primi segnali del cambiamento con la calda estate del 1982 e soprattutto del 1983 con la famosa ondata di caldo di fine luglio, mostruosa per l'epoca, un pò meno invece lo sarebbe oggi !!
Comunque, ad eccezione dell'estate del 1984, gli anni '80 hanno fatto vedere il primo "step" della colonnina di mercurio verso l'alto rispetto ai decenni precedenti alzando la temperatura media estiva oltre i 22 gradi.
Ma è con l'inizio degli anni '90 che le estati spiccano il volo. Ricordo molto bene la più calda, quella del 1994, caldissima ed interminabile all'epoca. Guardando il grafico mi fa un pò impressione vedere che oggi invece sarebbe considerata un estate quasi normale !!
Complessivamente gli anni '90 hanno alzato la temperatura media di ben un grado rispetto al decennio precedente.
Arriviamo quindi all'inizio dell'attuale millennio con la regina delle estati, quella naturalmente del 2003, la più calda di tutte, l'estate che prendiamo sempre ad esempio quando vogliamo rappresentare il caldo estremo.
 La temperatura all'inizio degli anni 2000 è salita ulteriormente portandosi vicina ai 24 gradi di media. Faccio notare una curiosità: l'estate del 2005, la più fresca di questi anni 2000, sarebbe risultata la più calda invece per tutti i primi 29 anni a cui si fa riferimento nel grafico, cioè dal 1953 fino al 1981 !!
Arriviamo a quest'ultimo decennio dove troviamo l'ennesimo aumento rispetto ai primi 10 anni del millenio: +8 decimi, media estiva che "pericolosamente" ormai si avvicina ai 25 gradi, guarda caso proprio quella che abbiamo avuto in questa estate 2021, la prima del nuovo decennio.

Concludo solo con una semplice constatazione matematica: con questo ritmo di crescita fra un paio di decenni rischiamo di avere un ulteriore balzo verso l'alto della temperatura media di un grado e mezzo. Questo vuol dire che estati come il 2003 diventeranno la norma fra soli 20 anni !!
 
grafico estate temperature dal 1953



Andamento millimetri di Pioggia caduti a Gorizia dal 1920 ad oggi
Nessun scossone in questi ultimi 100 anni

Se per quanto riguarda la temperatura estiva non ci sono dubbi sull'andamento al rialzo, per quanto riguarda le piogge invece in questi ultimi 100 anni non c'è stata una vera e propria tendenza ne verso estati più piovose ne più secche. Da segnalare però che nelle ultime 3 c'è ne sono state ben 2 poco piovose: 2019 con 130mm e questo 2021 con 152mm e che potrebbero rappresentare un piccolo campanello d'allarme per la tendenza nei prossimi anni.
Guardando il grafico si nota il trentennio che va dagli anni '20 agli anni '40 complessivamente poco piovoso con una media di poco superiore ai 300 millimetri a estate. All'interno di questi 30 c'è l'anno con l'estate meno piovosa di tutti, quella del 1929 con soli 120 millimetri di pioggia e quella più piovosa del 1948 seppur questo dato è preso dalla vicina stazione meteorologica di Gradisca d'Isonzo in quanto quella di Gorizia non era attiva a causa di un bombardamento nel dicembre del 1944 che l'aveva distrutta.
Arriviamo quindi al periodo più piovoso di questi ultimi 100 anni, gli anni '50 dove mediamente sono caduti 388 millimetri a estate. Caratteristica di questo periodo è la costanza di estati sempre con quantitativi di pioggia notevoli e a cavallo dei 400 millimetri.  
Nei successivi 30 anni (1961/90) si è mantenuto un buon livello di precipitazioni con una media di 360 millimetri a stagione.
Leggero calo in quest'ultimo trentennio (1991/2020) con una maggior tendenza ad alternarsi stagioni molto piovose ad altre molto secche.
Statisticamente ogni 10 anni abbiamo un estate sopra i 500 millimetri (in crescita negli ultimi 60 anni) e altrettanti 10 anni sotto i 200 millimetri ( in decrescita negli ultimi 30 anni).
 

grafico piogge dal 1920 in estate

NB (in viola): i dati dal 1945 al 1948 si riferiscono alla vicina stazione di Gradisca d'Isonzo








05 settembre 2021,

Tabella riassuntiva di Agosto 2021  + confronto con agosto 2020 e la media 1991/2020

Agosto nel complesso in linea con le temperature dell'ultimo trentennio così come il conteggio delle giornate serene o con cielo coperto. Nella norma anche il numero delle giornate con temperature massime sopra i 30 gradi e quelle con notti tropicali. L'unico dato che si discosta dalle medie è stato il totale dei millimetri di pioggia caduti che è risultato del 30% inferiore alla norma del periodo 1991/2020. Da notare che i giorni di pioggia (=> 1mm) però sono stati superiori alla media, questo fa capire che le piogge o i temporali sono risultati per la maggior parte deboli o, se più intensi, di breve durata. Non molto altro da segnalare se non che ci sono stati ben 7 temporali ma, come già detto, non particolarmente intensi.
 

riepilogo agosto 2021





Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) Agosto 2021
Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media ultimi 30 anni

Prima settimana leggermente sotto media seguita però dal periodo più caldo del mese durato fino al giorno 16 e dove si è registrata, la vigilia di ferragosto, la temperatura più calda non solo di agosto ma di tutta l'estate con 38,5°. Dopo qualche giorno in linea con le medie il giorno 23 è arrivata la classica rottura dell'estate con una brusca diminuzione della temperatura. Decisamente fresco negli ultimi giorni del mese con minime attorno ai 13 gradi e massime tra i 26 e 27 gradi.

temperature agosto 2021



Andamento giornaliero delle piogge di Agosto 2021 (barre bianche).
Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Agosto 2021
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo giallo)

Non sono mancate le giornate di pioggia in questo agosto 2021, è mancata però l'intensità e la durata di questi episodi. Infatti le piogge non hanno mai superato il quantitativo di 20,8 mm del giorno 16 e generalmente si sono attestate sui 5/6 millimetri di media.  Alla fine del mese sono caduti 72,0 mm di pioggia, il 30% in meno della media trentennale di 102,8 mm.

grafico piogge agosto 2021










15 agosto 2021,

Buon ferragosto a tutti
fino ad oggi 15 agosto estate 2021 molto calda e secca


Siamo a poco più di 2 settimane dalla fine dell'estate e si può già tracciare un breve bilancio di questa stagione che volge al termine. Per quanto riguarda le temperature non ci sono dubbi, l'estate 2021 risulterà un estate molto calda pur considerando le previsioni che danno una seconda parte di agosto con temperature più fresche o in linea con il periodo. Le sorti però dal punto di vista termico di questa stagione estiva sono ormai segnate ponendo questa estate 2021 tra le più calde mai registrate, seppur a debita distanza da quelle più calde del 2003 e 2019.
temperatura media estate anni 1991/2020  periodo 1giugno>15agosto : +23,9 gradi
temperatura media estate anno 2021         periodo 1giugno>15agosto : +25,4 gradi (+1,5°)


è piovuto anche molto poco, a fronte di una media del periodo 1991/2020 di 281.5 mm sempre al 15 agosto, quest'anno siamo fermi a soli 104.8 mm, il 63% in meno della norma. Se per quanto riguarda la temperatura il recupero per tornare in media a questo punto dell'estate è praticamente impossibili, solo eventuali  piccoli aggiustamenti, discorso diverso invece per le piogge. Nonostante il deficit ad oggi sia notevole, siamo ancora in tempo a tornare in media se nei prossimi 15 giorni arrivasse un periodo con tanta pioggia. Ricordo ad esempio l'episodio del 21 agosto 1988 quando un forte temporale scaricò in poche ore ben 137, 4 mm di pioggia.  

Precipitazioni estate  anni 1991/2020  periodo 1giugno>15agosto : 281,5 millimetri 
Precipitazioni estate anno 2021          periodo 1giugno>15agosto : 104,8 millimetri (–63%)

...a inizio settembre farò come al solito il riepilogo generale dell'estate anche con tutte le altre grandezze meteorologiche.








06 agosto 2021,

Tabella riassuntiva di Luglio 2021  + confronto con Luglio 2020 e la media 1991/2020

E' stato un luglio caldo ma senza eccessi, le temperature massime sono salite quasi sempre sopra i 30 gradi, ben 26 volte, ma senza raggiungere punte estreme. E' anche piovuto poco e dei 67,4 mm totali la maggior parte sono caduti nella prima metà del mese. La media di luglio è di 109,5 mm quindi si è registrato un –38% quest'anno nonostante i giorni di pioggia siano risultati in linea con la media: 8 gg contro gli 8,6 gg della norma. La ripartizione tra giornate serene, nuvolose e con cielo coperto è risultata in linea con il trentennio precedente.  Notti tropicali invece in forte crescita rispetto al passato, ben 18 nel corso del mese, soprattutto nella seconda parte.  Radiazione solare e pressione atmosferica in linea con il trentennio di riferimento 1991/2020.

riepilogo luglio 2021






Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) Luglio 2021
Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media ultimi 30 anni

Prima parte di luglio con temperature sopra la media e dove si è raggiunta la massima del mese con 36,4 gradi il giorno 8. L'unica fase un pò più fresca è arrivata a metà mese con qualche giorno sottomedia, l'apice il giorno 16 con soli 21,2° di media: –3,5° rispetto al periodo 1991/2020. Ultima parte di luglio invece molto calda e costantemente sopra la media di 3 gradi con massime sempre sopra i 32 gradi.

grafico temp. luglio 2021





Andamento giornaliero delle piogge di Luglio 2021 (barre bianche).

Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Luglio 2021
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo giallo)

L'episodio più importante del mese è arrivato il giorno 4 con 36,8 mm di pioggia caduti nelle 24 ore. Come si può vedere dal grafico fino a metà luglio l'andamento delle piogge di questo 2021 è risultato in linea con la media trentennale mentre nella seconda parte è piovuto pochissimo  tanto che a fine mese abbiamo chiuso questo 2021 con un deficit di 42 millimetri pari al 38% in meno.

grafico piogge luglio 2021










10 luglio 2021,

Tabella riassuntiva di Giugno 2021  + confronto con Giugno 2020 e la media 1991/2020

E' stato un giugno molto bello, ben 21 le giornate con cielo prevalentemente sereno (+60%) e anche molto caldo, ben 2,2 gradi superiore alla media dell'ultimo trentennio. Spicca il valore medio delle temperature massime che sono risultate molto alte di quasi 3 gradi (31,4° contro i 28,5° del periodo 1991/2020). Ma il dato più importante da segnalare sono le scarse precipitazioni: sono caduti solo 12,4 mm di pioggia, mai negli ultimi 150 anni era stato registrato un valore così basso nel mese di giugno. Seppur con poche piogge è curioso che in questo mese non ci sia stato neanche un temporale. Molto alto, ma non poteva essere altrimenti, il valore della radiazione solare secondo solo, negli ultimi 12 anni, a quello del 2019. 



giugno 2021



Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) Giugno 2021

Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media ultimi 30 anni

A parte i primi 3 giorni la media delle temperature di questo giugno è stata sempre superiore a quella dell'ultimo trentennio. Molto caldo nell'ultima decade con valori vicini ai 5 gradi superiori alla media 1991/2020. Temperatura massima il 28 giugno con 36,4 gradi  mentre il giorno con la temperatura media più alta è stato il 24 con 28,2 gradi. La giornata più fresca invece è risultata il primo giorno del mese dove è stata registrata sia la temperatura minima con 11,5 gradi sia la massima più bassa con 25 gradi. Giugno 2021 tra i più caldi di sempre, al 3° posto dopo il 2003 e 2019 seppur a debita distanza.


grafico temperature giugno 2021






Andamento giornaliero delle piogge di Giugno 2021 (barre bianche).
Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Giugno 2021
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo giallo)

Grafico molto eloquente sull'andamento e le scarse precipitazioni di questo giugno 2021 (linea blu). Qualche debole precipitazione solo nella 1a decade, dal giorno 11 non è più piovuto. Notevole la differenza con la media trentennale: –90%. Caduti soli 12,4 millimetri di pioggia a fine mese, mai così pochi dal 1870 ad oggi !!


grafico piogge giugno 2021












4 luglio 2021,

Tornano le piogge dopo 23 giorni di secco

Questa notte è tornato a piovere dopo ben 23 giorni, l'ultima fu il 10 giugno scorso. Tempi così lunghi tra una precipitazione e l'altra sono decisamente anomali nel trimestre estivo, negli ultimi 30 anni la media del periodo più lungo senza piogge è di circa 14 giorni. Di seguito i 3 periodi con più di 20 giorni senza piogge negli ultimi 30 anni nel trimestre estivo:

31 giorni:    6 giugno 2006 → 6 luglio 2006
24 giorni:    8 agosto 2011 → 31 agosto 2011 
23 giorni:  10 giugno 2021 → 3 luglio 2021  







1 luglio 2021,

Giugno 2021 il più secco degli ultimi 150 anni !! Soli 12,4 mm.

Sempre difficile fare confronti con il passato sia per le diverse ubicazioni delle stazioni meteorologiche nel tempo sia per i tipi di strumenti usati per le rilevazioni stesse ma in questo caso il confronto può valere solo con valori riscontrati negli ultimi 15/20 anni, quindi sempre con la stessa stazione, in quanto quelli precedenti sono ben lontani dai 12,4 mm registrati in questo giugno 2021 o negli anni 2006 e 2019 gli unici  abbondantemente sotto i 40 millimetri, nel passato invece non si era mai scesi sotto questa quota.
Qui di seguito i mesi di giugno più secchi dal 1870 ad oggi e sotto i 50 mm di pioggia, ricordo che mancano le rilevazioni di 6 anni tutti in coincidenza con la fine della 1a guerra mondiale:

1°)   giugno 2021: 12,4 mm.
2°)   giugno 2019: 13,6 mm.
3°)   giugno 2006: 15,4 mm.
4°)   giugno 1979: 43,4 mm.
5°)   giugno 1895: 44,2 mm.
6°)   giugno 2005: 45,8 mm.
7°)   giugno 1928: 49,7 mm.






20 giugno 2021,

1ª notte tropicale della stagione estiva

A distanza di soli 11 giorni dalla prima massima sopra i 30 gradi è arrivata anche la prima notte tropicale di questa stagione estiva 2021.
 


20 giugno: 1ª notte tropicale della stagione estiva
 
  


Tra i vari parametri climatici importanti da seguire nella stagione estiva c'è anche quello delle "notti tropicali" cioè quel parametro che rileva quando la temperatura rimane sempre sopra la soglia dei 20 gradi per tutta la notte e più precisamente dal tramonto del giorno precedente all'alba del giorno successivo. Generalmente il periodo in cui le notti tropicali sono più  frequenti va dalla seconda decade di giugno alla fine di agosto. Non sono però rare le notti tropicali anche al di fuori di questo periodo come nel 2009 dove arrivò tra la notte del 26 e 27 maggio o nel 2006 dove arrivò addirittura nella notte tra il 3 e 4 ottobre !! 

Come si può ben vedere dal grafico qui sotto in questi ultimi 32 anni siamo passati da una media di 6 notti tropicali nel triennio 1989/90/91 ad una media di 35 null'ultimo triennio 2018/19/20, quasi 6 volte tanto, da questo punto di vista direi un cambio climatico pauroso visto anche la brevità, soli 32 anni, in cui è accaduto !
Anche l'arrivo della prima notte tropicale nel corso della stagione estiva è cambiato, siamo passati dal 10 luglio agli inizi degli anni '90 al 20 giugno in questi ultimi 20 anni, quest'anno siamo perfettamente in linea con gli anni 2000.

Breve riepilogo a partire dal 1991 in cui si registra la prima notte tropicale dell'estate (media quinquennale) :
 

1991/1995 :10 luglio
1996/2000 :30 giugno
2001/2005 :20 giugno
2005/2010 :19 giugno
2011/2015 :14 giugno
2016/2020 :22 giugno
2021 :20 giugno




grafico notti tropicali






9 giugno 2021,

Oggi prima temperatura massima sopra i 30 gradi

Per il 3° anno consecutivo la prima temperatura massima estiva sopra i 30 gradi è arrivata nel mese di giugno. Erano 30 anni che non avevamo per 3 anni consecutivi la massima di 30 gradi nel mese di giugno, l'ultima volta successe tra il 1989 ed il 1991. Per dir la verità quella volta non furono solo 3 anni ma ben 5: 1987-88-89-90-91.
 Dal 1989 ad oggi il 26 maggio rappresenta la data in cui mediamente si tocca questa temperatura (vedi grafico qui sotto). Però ci sono state annate in cui i 30 gradi sono arrivati prestissimo, incredibile l'anno 2011 dove già al 9 aprile abbiamo toccato questo valore ma anche nel 2012 e 2018 i 30 gradi sono arrivati nel mese di aprile cosa, che ricordo, nel passato non accadeva mai in questo mese. Al contrario ci sono annate che i 30 gradi sono stati raggiunti molto tardi come nel primo triennio di osservazioni 1989/90/91 dove abbiamo aspettato l'ultima decade di giugno per raggiungerli e come del resto è successo anche l'anno scorso dove sono stati raggiunti il 22 giugno. In questi ultimi 32 anni il 26 giugno 1989 rappresenta la data dove questo valore è arrivato più in ritardo.
Ricordo sempre, inoltre, che il raggiungimento dei primi 30 gradi rappresenta solo un dato statistico e non di previsione sulla stagione estiva.



grafico max 30 gradi







6 giugno 2021,

Tabella riassuntiva di Maggio 2021  + confronto con Maggio 2020 e la media 1991/2020

Maggio 2021 è stato un mese freddo. La temperatura media è risultata di 2,2 gradi inferiore a quella del periodo 1991/2020. Non ci sono state fasi particolarmente fredde ma durante tutti i giorni del mese la temperatura si è attestata  su valori di un paio di gradi inferiori alla media, fanno eccezione solo 2/3 giorni nella prima parte del mese. Solo 6 volte abbiamo superato i 25 gradi contro un media di 14/15 volte e per il 3° anno consecutivo non abbiamo toccato i 30 gradi di massima. Anche le piogge sono state abbondanti, caduti ben 237,8 millimetri (+92%) in 20 giornate con pioggia, praticamente in 2 giorni su 3 è piovuto. Pressione atmosferica nella media mentre un pò inferiore alla norma è risultata la radiazione solare, conseguenza delle numerose giornate con cielo coperto, ben 16.  

riepilogo




Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) Maggio 2021
Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media ultimi 30 anni

Temperatura media di maggio costantemente inferiore alla norma ad eccezione di un paio di giornate nella prima parte del mese. La massima è stata registrata il giorno 11 con 26.4°, era dal 1980 che la temperatura massima non rimaneva sotto i 27 gradi nel mese di maggio !! Come detto non ci sono state ondate di freddo intense, la minima del giorno 4 è stata di 6.4° mentre segnalo il 6 e 24 maggio, 2 giornate particolarmente fredde con la temperatura massima solo di poco superiore ai 15 gradi.

grafico temperature




Andamento giornaliero delle piogge di Maggio 2021 (barre bianche).
Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Maggio 2021
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo giallo)


Mese molto piovoso specialmente nella fase centrale dove tra l'11 ed il 25 maggio è piovuto 14 giorni sui 15 totali. Ben 52.8 mm di pioggia sono caduti il giorno 17 mentre in tutto il mese ci sono stati solo 3 temporali: 5, 7 e 17 maggio. Notevole a fine mese il divario con la media, è piovuto il 92% in più rispetto al periodo 1991/2020. Negli ultimi 40 anni è piovuto di più solo nel 2013 con 332,2 mm e nel 2010 con 245,2 mm.


grafico piogge







3 giugno 2021,

Primavera 2021 stile anni '70 (mai toccati i 28°)


Primavera 2021 decisamente fresca, c'è ne siamo accorti tutti, ed in controtendenza rispetto alle primavere degli ultimi 10/15 anni. Infatti nell'ultimo decennio 2011/2020 la temperatura media di questa stagione è stata ben 2,2 gradi superiore a quella registrata quest'anno, lo si vede molto bene dal grafico che ho postato qui sotto. Il grafico mette bene in evidenza anche l'aumento delle temperature che c'è stato soprattutto a partire dagli anni '90 dove il ritmo di crescita a decennio è stato di circa 7 decimi di grado. Questa primavera invece si è attestata su temperature tipiche che eravamo abituati ad avere mediamente 50 anni fa (anni '70). Per trovare una primavera più fredda dobbiamo risalire a quella del 1995 dove la media fu di 12,2 gradi contro i 12,4 gradi di quest'anno. Negli anni 2000 le uniche altre 2 primavere sotto i 13 gradi di media furono quelle del 2004 e 2006 con 12,5 gradi entrambe. Per concludere segnalo anche che la primavera più fredda dal 1953 ad oggi è stata quella del 1970 con 10,5 gradi !!!!! mentre quella più calda il 2007 con 16,2 gradi.


grafico




Temperatura media e piogge primaverili dagli anni '50 al 2021

Nel grafico qui sotto oltre alla temperatura media che abbiamo registrato nel decennio, come visto nel grafico precedente, ho inserito anche la media delle piogge caduta nel decennio (rappresentate dallo sfondo di colore celeste). Al contrario delle temperature le precipitazioni hanno un andamento più costante nel corso degli ultimi 70 anni, è piovuto
meno negli anni '50 e di più negli anni '70  ma non si nota una tendenza ad una crescita o decrescita delle piogge in questo trimestre primaverile. Il dato di questo 2021 seppur notevole, essendo un solo anno di rilevazione però, non può avere un valore a livello statistico corretto rispetto a rilevazioni fatte su base decennale.  

grafico



Temperatura media primaverile a partire dal 1953 

Dal grafico qui sotto si può vedere bene come negli ultimi 70 anni la temperatura media della stagione primaverile sia aumentata.  Da una media di 12/12,5  gradi fino agli anni '80 si è passati ad una media di 13 gradi negli anni '90. Con l'inizio degli anni 2000 abbiamo superato i 13 gradi mentre nell'ultimi decennio addirittura i 14 gradi. In questi ultimi 50 anni la media è aumentata di ben 2 gradi !! Nonostante viviamo in un periodo dove le temperature sono in costante aumento, episodi "freddi" come questa primavera possono comunque far parte di questo trend climatico improntato ad un aumento delle temperature.
 

grafico










3 maggio 2021,

Tabella riassuntiva di Aprile 2021  + confronto con aprile 2020 e la media 1991/2020

Aprile decisamente fresco (–1,8° rispetto alla media) con una fase piovosa molto importante tra l'11 ed il 13 dove sono caduti l'80% dei millimetri totali del mese. A livello di copertura nuvolosa l'andamento di quest'anno è stato in linea con la media 1991/2020, decisamente diverso da quello dell'anno scorso dove ci sono state tante giornate soleggiate. Per quanto riguarda ancora le temperature si può vedere che le giornate con massime sopra i 20 gradi sono state solo la metà della media mentre sopra i 25 gradi siamo saliti solo una volta per di più nel giorno più fresco statisticamente del mese cioè il 1° aprile ! Complessivamente è piovuto il 50% in più della media nonostante i giorni di pioggia sono risultati il 20% in meno e la pressione atmosferica è risultata superiore di 3 millibar alla media 1991/2020. Con la copertura nuvolosa in linea con le medie la radiazione solare è risultata di conseguenza nella norma.  

riepilogo aprile 21





Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) Aprile 2021
Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media ultimi 30 anni

Il mese è iniziato molto caldo, addirittura la temperatura massima di aprile è coincisa proprio con il primo giorno dove abbiamo raggiunto i 25,4 gradi. Ma già dal giorno 3 per arrivare fino al 22 non abbiamo più superato i 20 gradi di massima.  Molto freddi i giorni 6 e 7 con minime sotto lo zero, evento piuttosto raro in aprile, mentre la neve è scesa alle porte di Gorizia con accumuli poco sopra i 300 metri nella mattinata del giorno 6. E' seguito un periodo fresco praticamente fino quasi alla fine del mese, solo nell'ultimo giorno di aprile si è registrata una temperatura piuttosto alta.



grafico temperature aprile 2021





Andamento giornaliero delle piogge di Aprile 2021 (barre bianche).
Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Aprile 2021
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo giallo)

Complessivamente mese molto piovoso (+50%) anche se il grosso delle precipitazioni è arrivato solo tra i giorni 11 e 13 aprile dove sono caduti ben 122.4 millimetri, l'80% del totale mensile. Notevole l'accumulo del giorno 12 con 71.4 mm, seconda precipitazione giornaliera più intensa negli ultimi 70 anni dopo il 13 aprile 1978 dove caddero 82.5 millimetri di pioggia. Da segnalare che sia il giorno 6 che il 7 si è visto anche qualche fiocco di neve a Gorizia mentre la nevicata con accumulo ha interessato tutto la Selva di Tarnova a partire dai 300/350 metri di quota. 



grafico piogge aprile 2021








25 aprile 2021,
Monte San Valentino 538 mt. (propaggine posta all'estrema destra del Monte Sabotino 606 mt)
Uno dei posti meno nevosi della regione sopra i 500 metri

Ad un attento osservatore delle nostre montagne non sarà sfuggito che la quota neve del Monte Sabotino è generalmente sempre più alta rispetto ad altre montagne o colli della nostra regione posti alla stessa altitudine e che si affacciano sulla pianura.  Ma se già il Sabotino è una montagna con quota neve piuttosto alta ancor peggio lo è il monte San Valentino posto all'estrema destra dello stesso monte Sabotino, qui la quota neve è ancora più alta di almeno 100 metri e di 200/250 metri rispetto al vicino monte San Gabriele, situato poco più a est.  A questo punto viene da domandarsi quali sono le possibili cause di queste differenze, perchè un km a sinistra o uno a destra nevica molto più in basso? Orograficamente il monte San Valentino è posto proprio sopra allo sbocco sulla pianura del fiume Isonzo. Può essere un gioco di correnti in uscita dalla valle che influiscono e possono inibire o rendere più deboli le precipitazioni? o semplicemente fa più caldo, bisognerebbe conoscere alcuni dati meteorologici come la temperatura, l'umidità, l'accumulo precipitativo nonchè la direzione e forza del vento per dare una risposta, magari potendoli confrontare con il vicino monte Sabotino e San Gabriele.  

quota neveLa recente nevicata del 6 aprile 2021: a sinistra il monte San Valentino senza neve anche sopra i 500 metri mentre più a destra la quota neve è ben più bassa


monte Sabotino
A sinistra il Monte Sabotino 606 mt. Tipica situazione dopo una nevicata, qui quella del 30 novembre 2017: sulla parte sinistra l'accumulo di neve parte dai 450 metri, man mano però che ci spostiamo sulla parte destra della montagna la quota neve si alza progressivamente, lo si nota ad occhio, fino ad arrivare ai 538 metri della cima del Monte San Valentino dove praticamente non c'è accumulo se non qualche leggero residuo proprio sulla cima. 




11 aprile 2021,

Le 10 temperature minime più basse in aprile dal 1989 ad oggi

Dopo l'intensa ondata di freddo di questo inizio aprile vediamo negli ultimi 32 anni quali sono state le temperature notturne più basse registrate in aprile per un confronto con questi ultimi giorni:

  1)  08 aprile 2003: – 3,6°
  2)  17 aprile 1997: – 1,9°
  3)  07 aprile 2021: – 1,3°
  4)  08 aprile 2021: – 0,9°
  5)  07 aprile 2003: – 0,7°
  6)  09 aprile 2003: – 0,1°

  7)  15 aprile 2001:    0,0°
  8)  07 aprile 2006:    0,1°

  9)  09 aprile 2012:    0,3°
10)  02 aprile 2020:    0,3°


commento:
si può vedere bene che l'ondata di freddo dell'aprile 2003 è stata la più intensa dal 1989 ma non solo, andando a cercare nell'archivio dal 1870 non ho trovato valori inferiori ai –2° quindi la minima di –3,6° del 8 aprile 2003 si può considerare la più bassa mai registrata dal 1870 ad oggi. Molto freddo ha fatto anche nel 1997 soprattutto perchè la minima di –1,9° è arrivata nella seconda parte di aprile, notevole e da considerare come ondata di freddo solo di poco inferiore  a quella del 2003.
Dopo queste 2 annate, 2003 e 1997, come intensità  arriva sicuramente quella di questo inizio aprile, tra l'altro queste 3 annate sono le uniche ad aver avuto temperature sotto lo zero in questi ultimi 32 anni. 





7 aprile 2021,

Qualche fiocco attorno all'ora di pranzo: 7 aprile 2021

video fiocchi neve
 (video di 36 secondi: clicca sull'immagine)





5 aprile 2021,

Tabella riassuntiva di Marzo 2021  confronto con marzo 2020 e la media 1991/2020

E' stato un marzo complessivamente bello con tante giornate soleggiate (ben 22), piuttosto freddo nella parte centrale del mese, mentre all'inizio ma soprattutto alla fine anche con giornate molto calde. La media mensile è risultata leggermente inferiore alla norma 1991/2020 ma in linea con le medie degli anni '90. E' piovuto poco, solo 21,4 millimetri (–75%) caduti tutti nella prima parte del mese. Ben 7 le giornate con minime negative e 10 con deposito di brina al primo mattina (record per questi ultimi 32 anni). La radiazione solare e la pressione atmosferica con valori piu alti della norma confermano un mese con tante giornate con la prevalenza di cielo sereno.




riepilogo marzo 2021




Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) Marzo 2021
Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media ultimi 30 anni

Dopo i primi giorni sopramedia è iniziato un lungo periodo con temperature decisamente più basse soprattutto a cavallo tra la seconda e terza decade. Molte le minime sotto lo zero o di poco superiori mentre le massime sono rimaste sempre entro i 15/16 gradi. Netto rialzo invece negli ultimi 4 giorni, da segnalare la temperatura massima record per quest'ultimo trentennio del giorno 31 con +26,6°.

grafico temperature marzo 2021




Andamento giornaliero delle piogge di Marzo 2021 (barre bianche).
Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Marzo 2021
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo giallo)

Mese decisamente secco con piogge solo nella prima parte del mese. Come si vede bene dal grafico qui sotto Marzo 2021 è risultato poco piovoso con il 75% in meno della norma trentennale. Unica pioggia di rilievo il giorno 14 con 10.8 mm, dopo non è più piovuto. A fine mese sono 66.8 i millimetri mancanti dalla media 1991/2020 di 88.2 mm.

grafico piogge marzo 2021



31 marzo 2021,

Si preannuncia una giornata molto calda oggi, ecco i record di temperatura massima di Marzo dal 1952 ad oggi
(aggiornato con le temperature del 30 e 31 marzo 2021)

Di seguito i record di caldo (temperatura massima) dal 1952 ad oggi. Fino al 1988 sono riferiti alla stazione del Servizio Idrografico, dal 1989 a quella della mia stazione. Si nota come dal 1990 la frequenza delle temperature che raggiungono e superano i 24° è aumentata notevolmente.
  In pratica tra il 1952 ed il 1988 c'è stata solo una forte ondata di caldo nel 1977 dove troviamo anche il record della serie con 28 gradi di massima il giorno 25.
Nello specchietto qui sotto sulla sinistra in ordine cronologico le temperature massime che hanno raggiunto e superato i 24° mentre sulla destra le stesse temperature ma in ordine a partire dal giorno più caldo.
In rosso le temperature del Servizio Idrografico dal 1952 al 1988
In marrone quelle della stazione di via Aquileia dal 1989 al 2021

record marzo






21 marzo 2021,

Tabella riassuntiva dell'inverno 2020/21  + confronto con l'inverno 2019/20 e la media 1991/2020

Inverno complessivamente caldo: +1,4 gradi rispetto alla media 1991/2020, hanno inciso i mesi di dicembre e febbraio piuttosto caldi mentre più in linea con le medie del periodo gennaio.  E' stato un inverno con molte giornate con cielo coperto (+ 45%), di conseguenza anche con poche giornate prevalentemente soleggiate (– 40%). Solo 25 le minime sotto lo zero (– 36%), oltre all'inverno con temperature sopra la media anche le tante nottate con cielo nuvoloso hanno contribuito ad un numero così basso di minime negative. E' piovuto molto, +81%, specialmente nei mesi di dicembre e gennaio. Le giornate di pioggia sono state 31, in pratica ogni 3 giorni è piovuto almeno 1 e ben in 5 occasioni abbiamo superato i 30 millimetri di pioggia giornalieri. Ha fatto la sua comparsa anche la neve in dicembre nei giorni 2 e 28, eventi comunque di breve durata e con scarsi apporti in termine di centimetri di neve caduti al suolo. Con tante giornate nuvolose e di pioggia era naturale che sia la pressione atmosferica che la radiazione solare risultassero ben inferiori alla media storica di riferimento.     

riepilogo inverno 20202021


Temperature medie invernali dal 1952/53 ad oggi

Confermato
anche in questo inverno il trend al rialzo. I 6 gradi di temperatura media fino a 15 anni fa erano un eccezione oggi sono quasi la regola. Fino all'inverno 2005/06 non avevamo mai superato i 6.2 gradi di media, dal 2006/07 è successo ben 6 volte di cui 5 solo negli ultimi 8 inverni !!
Da notare lo scalino di quasi un grado tra il decennio 2001/2010 e l'ultimo 2011/2020

grafico temperature dal 1952



Millimetri di pioggia caduti nel trimestre invernale dal 1952/53 ad oggi

Inverno tra i più piovosi degli ultimi 70 anni quello di quest'anno. Come si può notare dal grafico qui sotto l'inverno 2020/21 con 543,8 mm è stato inferiore solo a 3 inverni: 1976/77, 2009/10 e 2013/14. Guardando l'andamento generale si nota una tendenza ad un aumento delle piogge in questi ultimi 10/12 anni pur con grosse differenze tra un anno e l'altro. Da notare come coincida, confrontando anche il grafico sopra delle temperature, che decenni molto piovosi corrispondano a decenni piuttosto caldi: anni '70 e anni '10, la maggior influenza dell'aria atlantica mite e piovosa non è casuale !


grafico piogge dal 1952








14 marzo 2021,
Foto del bel tramonto sulla Selva di Tarnova dopo la nevicata di oggi

panorama


crni vrh
Il Crni Vrh 1.259 metri


Mrzovec
Il monte Mrzovec 1.407 metri


altopiano tarnova
panorama sulla parte occidentale dell'altopiano della Selva di Tarnova (750/800 metri)



monte San Gabriele
Il monte San Gabriele 646 metri (cime imbiancata)


monte Trstelj
Il monte Trstelj 643 metri (sulla sinistra - cima imbiancata)














7 marzo 2021,

Tabella riassuntiva di Febbraio 2021  e confronto con febbraio 2020 e la media 1991/2020

Febbraio da suddividere in 3 fasi ben distinte: 1a decade molto piovosa con temperature decisamente sopra la media. Parte centrale della 2a decade molto fredda ma senza precipitazioni. 3a decade di nuovo calda ma con qualche bella giornata di sole e senza piogge. Storica la giornata del 24 febbraio con una temperatura massima di 25,6° C. record assoluto per febbraio. Copertura del cielo superiore alla media specialmente nella prima parte e con un totale a fine mese di ben 16 giornate con cielo prevalentemente coperto mentre le belle giornate sono arrivate con l'ondata di freddo e negli ultimi giorni del mese. Complessivamente è stato un febbraio caldo, ben 2,4 gradi superiore alla media trentennale nonostante l'intensa ondata di freddo di metà mese dove la temperatura minima ha raggiunto i –5,4° C.  Assolutamente nella norma invece il quantitativo di pioggia caduto anche se arrivato tutto nella prima parte del mese. Da segnalare che per l'8° anno consecutivo non è nevicato e che le minime notturne sono state solo la metà della media di riferimento 1991/2020.
 
riepilogo feb21




Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) Febbraio 2021
Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media ultimi 30 anni

Temperature costanti nella prima decade anche se con medie di 4 gradi superiori alla norma. Con l'inizio della 2a decade è arrivata un intensa ondata di aria fredda, minime oltre i 5 gradi sotto lo zero e massime attorno ai 2/3 gradi. Dal giorno 16 ripresa graduale delle temperature fino ad arrivare alla storica giornata del 24 febbraio dove abbiamo toccato il valore più alto per febbraio degli ultimi 150 anni con 25,6° C. Il giorno successivo invece nuovo record per quanto riguarda la temperatura media giornaliera con 15,5° C. Infine, ancora un record, l'ultima decade di febbraio 2021 è stata la più calda degli ultimi 30 anni.

grafico temperature feb21




Andamento giornaliero delle piogge di Febbraio 2021 (barre bianche).

Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Febbraio 2021
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo giallo)

E' caduta molta pioggia nei primi giorni del mese tanto che al giorno 11 era piovuto il doppio della norma (93 mm contro i 45 mm della media 1991/2020). Dal giorno 12 in concomitanza dell'ondata di freddo sono completamente cessate le precipitazioni fino a fine mese tanto che il divario si è quasi completamente annullato, leggero surplus in questo 2021 di soli 6,6 mm dopo i 48,2 mm raggiunti il giorno 11 febbraio.  


grafico piogge feb21







24 febbraio 2021,

MAI  COSI'  CALDO  NEL  MESE  DI  FEBBRAIO  NEGLI  ULTIMI  150  ANNI  COME  OGGI

Giornata incredibilmente calda quella di oggi 24 febbraio 2021. Alle ore 14 abbiamo già superato abbondantemente i 24 gradi.
La prima volta che abbiamo toccato i 20 gradi dal 1870 ad oggi nel mese di febbraio è stato nel 1943 con 20.1°.
Nel dopoguerra sono stati superati in 7 occasioni, l'ultima, il 27 febbraio 2019 con il record di 22,2°.
Oggi lo abbiamo battuto anche se il termine più corretto sarebbe "stracciato"  








13 febbraio 2021,

Giornata molto fredda oggi, praticamente al culmine dell'ondata di freddo che ci sta colpendo, con qualche raffica di bora attorno ai 40/50 km/h e temperatura massima che non ha mai superato i 3 gradi.
Formazioni di ghiaccio in diverse zone della città come nella foto qui sotto all'interno del sottopassaggio Baruzzi (zona Piedimonte).


sottopasso Baruzzi




10 febbraio 2021,

Tabella riassuntiva di Gennaio 2021  e confronto con gennaio 2020 e la media 1991/2020

Gennaio 2021 è risultato perfettamente in linea con le temperature medie dell'ultimo trentennio così come il numero di giornate con minima sotto lo zero. Per quanto riguarda le precipitazioni il mese è risultato invece piovoso soprattutto nella prima e terza decade. Sono caduti ben 171,6 mm contro i 91,0 mm della norma in 10 giorni con precipitazioni (=>1 mm). Il giorno 2 con 42 mm quello con più accumulo di pioggia e soprattutto nel corso del pomeriggio un forte temporale, forte in considerazione anche della stagione, con tanta attività elettrica dal sapore quasi estivo. Poche le giornate con cielo prevalentemente sereno concentrate la maggior parte nella seconda decade del mese, quella più stabile. Notevole il valore medio della pressione atmosferica decisamente più basso della norma mentre la radiazione solare è risultata solo di poco inferiore alla media.  Per il 28° anno consecutivo non si è registrata una giornata di ghiaccio (temperatura sempre al di sotto dello zero per tutte le 24 ore) mentre anche quest'anno la neve non ha fatto la sua comparsa in questo mese.

riepilogo gen 21



Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) Gennaio 2021

Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media ultimi 30 anni

Primi 5 giorni del mese piuttosto caldi con valori tra i 2 e i 4 gradi sopra le medie, nei successivi 15 giorni prevalenza di giornate piuttosto fredde, l'apice il giorno 12 con una minima di –4,3°C. ed una massima di +5,7°C. 4 gradi e mezzo sotto la media del trentennio precedente. Inizio terza decade con temperature che tornano a salire, da segnalare il giorno 22 con una media di +9,4°C. ben 5 gradi sopra la norma. Complessivamente è stato un gennaio nella media senza eccessi ne verso il freddo ne verso il caldo.

grafico temp. gen21





Andamento giornaliero delle piogge di Gennaio 2021 (barre bianche).

Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Gennaio 2021
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo giallo)


Inizio del nuovo anno molto piovoso, specialmente il giorno 2 dove, oltre alla pioggia, nel pomeriggio c'è stato anche un forte temporale. Dopo la prima settimana pausa delle precipitazioni fino alla fine della seconda decade tanto che al giorno 20 siamo rientrati praticamente nella media delle precipitazioni dell'ultimo trentennio. Ancora tanta pioggia invece nell'ultima decade, circa 100 millimetri, che hanno portato il totale del mese a 171,6 mm contro una media di 91 mm, ben 80,6 mm in più.



grafico pioggia gen21






 
6 febbraio 1991   ---------  6 febbraio 2020
Sono passati 30 anni
dalla gelida giornata del 6 febbraio 1991

Giornata gelida quella di 30 anni fa, giornata all'apice di una delle ondate di freddo più intense degli ultimi 50 anni. Negli ultimi 40 anni solo nel gennaio 1985 ci sono state giornate fredde paragonabili a quel 6 febbraio 1991.

Durante la notte tra il 5 e 6 febbraio ci sono state delle schiarite che hanno favorito la minima notturna di –8,8°C. Già nella prima mattinata però il cielo è andato coprendosi e nel pomeriggio è caduto del nevischio che grazie alla temperatura molto bassa di –5/6 gradi si depositava al suolo dappertutto e con l'azione della bora lo faceva "volare" con effetto simile allo scaccianeve.
Qui sotto il grafico dell'andamento della temperatura di quel giorno:
 


6 feb 1991