Ritorna Home Page      Archivio news e foto dal 2010                                                                                           © 2022 Rudy Gratton     

News e foto




4 maggio 2022,
Tabella riassuntiva di Aprile 2022  + confronto con aprile 2021 e la media 1991/2020

E' stato un aprile con caratteristiche tipicamente primaverili quello di quest'anno con l'alternanza di tante giornate di sole con altrettante con cielo prevalentemente coperto. La temperatura è rimasta più bassa della norma di quasi un grado con un totale di 10 giornate con massime sopra i 20 gradi tra cui una sopra i 25 gradi. E' piovuto un pò di meno rispetto alla norma: 74,2 mm. quest'anno contro 99,7 mm. del periodo 1991/2020. L'anno scorso, nonostante i giorni di pioggia furono uguali, caddero il doppio dei millimetri di pioggia rispetto a quest'anno. Da segnalare ancora il dato della pressione atmosferica che è rimasta complessivamente piuttosto bassa e come evento quello del 9 aprile con un temporale piuttosto forte che, oltre alle raffiche di vento ed una sensibile diminuzione della temperatura, ha portato la neve alle porte di Gorizia. Anche la radiazione solare si è mantenuta su valori piuttosto alti: + 8% rispetto alla media.

riepilogo 2022 aprile





Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) Aprile 2022
Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media ultimi 30 anni

Aprile complessivamente piuttosto fresco soprattutto nella prima decade e all'inizio della terza decade. Unico periodo caldo seppur di soli 3 giorni a metà mese. Minima del mese il giorno 10 con soli +0,7° mentre la massima il 30 con +25,2°.

grafico aprile 2022 temperature



Andamento giornaliero delle piogge di Aprile 2022 (barre bianche).
Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Aprile 2022
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo giallo)

Buon inizio del mese per quanto riguarda le precipitazioni con 24,4 mm il giorno 2, il più piovoso del mese. Dopo questa giornata però non ci sono state più piogge intense tanto che a fine mese il confronto con la media 1991/2020 è risultato inferiore del 25% .

grafico piogge aprile 2022










Un passo indietro all'inverno
Nevicate: aggiornamento alla stagione 2021/22

E' da poco andata in archivio anche la stagione invernale 2021/22 e, come è successo spesso in questi ultimi anni, senza neanche una nevicata.
Qui sotto il grafico con l'accumulo di neve negli ultimi 68 inverni aggiornato a quest'ultima stagione. Si nota bene lo stacco che c'è stato dopo l'inverno 1986/87 con il crollo della media nevosa negli ultimi 35 anni, meno di 5 centimetri, rispetto ai primi 33 di osservazione 1955/1987 dove la media si attestatava sui 10 centimetri, quindi più del doppio !!
Purtroppo poi se guardiamo solo agli ultimi 9 inverni la media scende ulteriormente a meno di 2 centimetri e, un altra cosa importante da segnalare, che la neve si scioglie quasi subito dopo esser caduta, in pratica a sole 24 ore dall'episodio non rimane più traccia di neve sul terreno !! L'ultimo episodio con neve al suolo che ha resistito più di 24 ore risale al 7/8 dicembre 2012, in quell'occasione la neve sul terreno rimase senza sciogliersi completamente per ben una settimana.

       


grafico neve dal 1954




Nel grafico qui sotto ho voluto suddividere in maniera diversa l'accumulo al suolo della neve invece che per annualità, come sopra, per periodi più o meno lunghi a seconda della nevosità in quel determinato lasso di tempo andando a raggruppare anni più nevosi ad altri meno nevosi.
Si nota la buona nevosità tra la fine degli anni '50 e l'inizio degli anni '60 con accumuli medi invernali attorno ai 11/12 cm, ma anche fino a 14 cm*(vedi note a fine grafico)
Dimezzato a 6/7 cm l'accumulo dalla seconda parte degli anni '60 fino a tutti gli anni '70.
Con l'inizio degli anni '80 ritornano gli inverni con tanta neve, mediamente per ognuno dei 6 inverni tra il 1981/82 ed il 1986/87 sono caduti circa 20 centimetri !!
Crollo della nevosità con l'inverno 1987/88 e fino all'inverno 2003/04 la media precipita a 2,6 cm. Questo periodo viene ricordato per la neve come i bui anni '90.
Con l'inverno 2004/05 e fino al 2012/13 seppur con qualche intervallo ritornano inverni con buoni apporti nevosi tanto che la media ritorna a superare i 10 centimetri, 11,1 esattamente.
Da dimenticare gli ultimi 9 inverni con addirittura 5 senza accumulo al suolo e gli altri con nevicate non abbondanti e neve sciolta entro le 24 ore. Ci ricordiamo dei 20 centimetri medi degli inverni 1982/87? Ebbene neanche la somma di tutti i centimetri degli ultimi 9 inverni arriva a quei 20 centimetri accumulati però in un solo inverno, infatti ci siamo fermati a 17 centimetri, con una media invernale scesa sotto i 2 centimetri !!


grafico periodi nevosi
*Nel 1954/66, 1967/81 e 1982/87 ho segnalato un "fino a __ cm" in quanto le misurazioni in mio possesso potrebbero essere non precise e quindi risultare anche  superiori.













10 aprile 2022,

Tabella riassuntiva di marzo 2022  + confronto con marzo 2021 e la media 1991/2020

E' stato un mese di marzo molto bello e nella prima parte anche freddo. Partendo dall'osservazione del cielo vediamo che le giornate con cielo prevalentemente sereno sono state ben 22 contro le 13 della media 1991/20 quindi il 70% in più mentre sono state  solo 5 le giornate con cielo coperto. Temperatura del mese inferiore alla media trentennale di riferimento d quasi un grado, precisamente –0,8°. Hanno inciso soprattutto le minime molto basse, addirittura ben 13 sotto lo zero mentre le massime, grazie alle numerose giornate con cielo sereno, sono state di qualche decimo superiori alla media. Pressione atmosferica decisamente alta, ben 7,5 millibar in più della norma, ma non poteva essere altrimenti visto il dominio incontrastato dell'alta pressione soprattutto nella parte centrale del mese. La pioggia è arrivata solo negli ultimi 2 giorni di marzo andando solo parzialmente a colmare il dificit che a fine mese è risultato del 48%. Con tante belle giornate di sole la radiazione solare è stata naturalmente molto alta: + 25% rispetto alla norma.

riepilogo marzo 2022





Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) Marzo 2022
Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media ultimi 30 anni

Decisamente fredda la prima parte del mese con le temperature notturne quasi sempre sotto lo zero e massime comprese mediamente tra i 12 e 14 gradi. Più calda la seconda parte soprattutto tra i giorni 23 e 27 marzo dove le temperature massime sono arrivate attorno ai 24 gradi. Temperatura minima del mese il giorno 13 con – 3,3° mentre la massima il giorno 26 con +24,7°

grafico temp. marzo 2022




Andamento giornaliero delle piogge di Marzo 2022 (barre bianche).
Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Marzo 2022
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo giallo)

Grafico dall'andamento delle precipitazioni abbastanza eloquente. I primi 29 giorni del mese assolutamente senza piogge. Solo negli ultimi 2 giorni sono tornate le precipitazioni con buoni 40,6 mm nell'ultimo giorno. Con 46,0 mm totali siamo rimasti comunque ben al di sotto della media di 88,2 mm del trentennio 1991/2020. Da giugno dell'anno scorso marzo è il 10° mese consecutivo con precipitazioni inferiori alla media trentennale !! 



grafico piogge marzo 2022







grafico marzo sotto lo zero






12 marzo 2022,

Tabella riassuntiva dell'inverno 2021/22  + confronto con l'inverno 2020/21 e la media 1991/2020

E' stato un inverno con tante giornate di sole, +23% rispetto alla media mentre è piovuto poco sia in termini assoluti, quasi il 50% in meno  i millimetri caduti, sia in termini di giornate di pioggia (=> 1 millimetro): – 21%.  La temperatura media è risultata praticamente in linea per quanto riguarda le minime mentre le massime sono state decisamente alte grazie proprio alle tante giornate di sole, alla fine la temperatura media è risultata di 7 decimi superiore al trentennio di riferimento 1991/2020. Esattamente nella norma le giornate con minime notturne sotto lo zero, ricordiamo comunque che a favore di questo inverno ci sono state un numero maggiore di nottate serene. Come detto è piovuto poco, soprattutto sono mancate le forti o prolungate  precipitazioni, giorno più piovoso di tutto l'inverno il 2 dicembre con 26.6 millimetri, quindi non abbiamo mai superato i 30 millimetri giornalieri cosa che normalmente dovrebbe avvenire almeno 2 o 3 volte in un inverno.  Per concludere, da segnalare un altro inverno senza nemmeno una nevicata.

riepilogo inverno 2022



Temperature medie invernali dal 1952/53 ad oggi

Inverno in linea con le medie dell'ultimo decennio ma ben superiore a quelle degli inverni passati.  Dagli anni '50 solo 2 decenni sono rimasti oltre il mezzo grado di differenza dalla media degli ultimi 70 anni che è stata di 4.7°. Uno, in negativo, il decennio degli anni '60 con 3.9° mentre l'altro, in positivo, l'ultimo decennio 2011/2020 con 5.7° esattamente la stessa media di quest'ultimo inverno  2021/22.

temperature medie invernali



Millimetri di pioggia caduti nel trimestre invernale dal 1952/53 ad oggi

Inverno 2021/22 decisamente poco piovoso nonostante un buon inizio nel mese di dicembre dove nei primi 9 giorni è caduta quasi la metà di tutta la pioggia di questo inverno. Comunque dando un occhiata agli ultimi 70 anni vediamo tanti inverni simili, almeno in termini precipitativi, a quest'ultimo inverno. Fanno eccezione l'inverno 1974/75 addirittura sotto i 50 millimetri ed il 1991/92 abbondantemente sotto i 100 millimetri. Attorno ai 150 millimetri, come quest'anno, troviamo tanti inverni come si può vedere bene dal grafico qui sotto.

grafico piogge invernali











6 marzo 2022,

Tabella riassuntiva di Febbraio 2022  + confronto con febbraio 2021 e la media 1991/2020

E' stato un febbraio piuttosto caldo (+1,4°) e con scarse precipitazioni (–50%). L'alternanza tra cielo coperto, nuvoloso e sereno è risultata in linea con l'andamento dell'ultimo trentennio. Sono state 8 le minime sotto lo zero mentre la temperatura minima assoluta è stata di soli –2,1 gradi. Da notare la media delle temperature massime che è stata di ben 2,3 gradi superiore al periodo 1991/2020. Le piogge hanno seguito l'andamento piuttosto scarso degli ultimi 9 mesi con soli 43 mm totali che corrispondono solo alla metà delle precipitazioni che sono cadute mediamente nel trentennio 1991/2020. Da segnalare che per il nono febbraio consecutivo non è nevicato, l'ultima nevicata con accumulo risale al 23 febbraio 2013. 

riepilogo febbraio



Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) Febbraio 2022
Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media ultimi 30 anni

Primi 5 giorni del mese piuttosto caldi. Nei 10 giorni successivi alternanza  tra giornate sopra media e giornate sotto media.  Nella 2a metà di febbraio costante sopra media ad esclusione dell'ultimo giorno del mese. Gli estremi non sono stati eccessivi: solo –2,1° la minima mentre la massima non ha superato i +16,5° del giorno 22. Soli 4 i giorni sotto media mentre quelli sopra sono stati ben 22. 

grafico temperature





Andamento giornaliero delle piogge di Febbraio 2022 (barre bianche).
Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Febbraio 2022
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo giallo)

Prima parte di febbraio senza piogge fino al giorno 14. Dal giorno successivo è arrivata qualche giornata di pioggia che però non ha compensato tutta la prima parte completamente priva di precipitazioni. A fronte degli 87,6 mm di media sono caduti in questo 2022 solo la metà, esattamente 43,0 mm. Giorno più piovoso il 15 con 17,6 mm.

grafico piogge febbraio







21 febbraio 2022,
Il tramonto di oggi

tramonto 

tramonto

tramonto


tramonto


tramonto




15 febbraio 2022,

L'arrivo della shelf cloud poco prima delle 16 oggi a Gorizia

shelf



15 febbraio 2022,

Ritornano le piogge dopo 39 giorni senza
Oggi dopo ben 39 giorni senza precipitazioni o al massimo qualche pioviggine è tornato a piovere seriamente. Sono caduti oggi 17.6 mm, era dalla notte tra il 5 ed il 6 gennaio che non pioveva più in maniera consistente (=> 1 mm giornaliero).





7 febbraio 2022,
Tabella riassuntiva di Gennaio 2022  + confronto con gennaio 2021 e la media 1991/2020

E' stato un gennaio decisamente bello con tante giornate di sole e con le piogge concentrate solo nei primi giorni dell'anno con l'unico episodio interessante nel pomeriggio del giorno 5 con il passaggio di un temporale dai connotati quasi estivi. Dal giorno dell'epifania in pratica non è più piovuto fino a fine mese. La media della temperatura è stata in linea con il trentennio 1991/2020, solo 4 decimi in più. Le tante nottate con cielo sereno hanno favorito tante minime negative, ben 21, seppur la maggior parte si è attestata solo 1/2 gradi sotto lo zero, massime invece ben al di sopra della media. I dati della pressione atmosferica e della radiazione solare confermano un mese di gennaio dominato dall'alta pressione e da tante giornate con cielo prevalentemente sereno. Da segnalare i soli 35,8 mm di pioggia caduti (– 60%) e i 25 giorni consecutivi senza piogge dal 7 gennaio a fine mese .
 

riepilogo gennaio 2022




Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) Gennaio 2022
Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media ultimi 30 anni

Andamento delle temperature un pò altalenante, rispetto alla media, nella prima parte del mese dove a distanza di pochi giorni abbiamo avuto la minima del mese il giorno 13 con –3,6° e soli 2 giorni dopo, il 15, la massima con 14,1°. Seconda parte del mese invece più lineare è sempre molto vicina alle temperature medie dell'ultimo trentennio.

grafico temperature gennaio 2022





Andamento giornaliero delle piogge di Gennaio 2022 (barre bianche).
Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Gennaio 2022
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo giallo)

Primi giorni perturbati con l'apice il pomeriggio del giorno 5 con un temporale dal sapore quasi estivo, nella successiva notte le ultime piogge e dopo fino alla fine del mese praticamente non è più piovuto. 24,4 i millimetri caduti il giorno 5 gennaio. Come si può vedere bene nel grafico dopo i primi 9 giorni ci siamo sempre più allontanati dalla media trentennale (sfondo giallo) tanto che alla fine del mese il deficit è stato di 55,2 mm rispetto alla media 1991/2020.

grafico piogge gennaio 2022




31 gennaio 2022,


Periodi prolungati senza piogge dall'autunno 1988 ad oggi !!

A parte qualche pioviggine è dal 7 gennaio che non piove più seriamente sulla nostra città, quindi sono passati 25 giorni consecutivi senza precipitazioni (al 31 gennaio). Non sono frequenti ma neanche tanto rari questi periodi in cui si raggiungono e si superano i 25 giorni senza piogge soprattutto nel periodo invernale, praticamente succede 3 volte ogni 4 anni. Guardando nel recente passato, dal 1988, vediamo che il record appartiene all'inverno 1988/1989 quando l'intervallo senza piogge fu di ben 76 giorni (dal 7 dicembre 1988 al 20 febbraio 1989). Altri 2 periodi prolungati sopra i 50 giorni sono arrivati, uno, tra la fine dell'inverno e l'inizio della primavera del 2003 (54 giorni) e l'altro nella primavera del 2020, proprio all'inizio della pandemia, con 53 giorni. L'inverno fa la parte del leone in questa classifica seguito dalla parte iniziale della primavera mentre nelle altre 2 stagioni, estate e autunno, succede più raramente.

Qui sotto in ordine cronologico i periodi con almeno 25 giorni consecutivi senza precipitazioni a partire dall'autunno del 1988 ad oggi

periodi siccitosi

 torta stagioni secche

Qui sopra viene raffigurata in percentuale sul totale la somma dei giorni suddivisi per stagione relativi sempre allo specchietto riportato più in alto.










16 gennaio 2022,



La coda dell'onda d'urto dell'eruzione del vulcano Tonga nel Pacifico meridionale è arrivata fino a Gorizia !!

La coda della violenta eruzione del vulcano sottomarino Hunga-Tonga-Hunga-HA'apai nell'area del Pacifico meridionale è arrivata ieri sera perfino a Gorizia. L'onda d'urto sprigionata dalla violenza dell'eruzione durata 8 minuti tra le 17:20 e 17:28 ora locale, da noi erano le 5:20 del mattino, è arrivata alle 20:48 manifestandosi con un improvviso aumento di pressione di circa 1,5 hpa. Dal momento dell'esplosione del vulcano ci sono volute 15 ore e 28 minuti perchè gli effetti dell'onda d'urto arrivassero fino a noi dopo aver coperto ben 17.000 chilometri ad una velocità media superiore ai 1.000 km/h.


pressione
pressione 15gen22 Si vede chiaramente nel grafico qui sopra l'aumento improvviso della pressione atmosferica poco prima delle ore 21 dovuto agli effetti dell'onda d'urto del vulcano Tonga.



 








7 gennaio 2022,
Tabella riassuntiva di Dicembre 2021  + confronto con dicembre 2020 e la media 1991/2020

E' stato un dicembre in linea con le medie del trentennio 1991/2020, leggermente più freddo nelle ore notturne e di conseguenza poco più caldo nelle ore diurne. Sempre nella norma il numero delle minime notturne sotto lo zero come lo stato del cielo praticamente in perfetta media. Per quanto riguarda le precipitazioni invece se da un lato il numero delle giornate di pioggia ricalcano perfettamente il periodo 1991/2020 diverso è il discorso del quantitativo che è risultato in questo 2021 decisamente inferiore, a fronte dei 126,7 mm. del periodo 1991/2020 in questo dicembre sono caduti solo 75,6 mm. evidente che le piogge quest'anno sono state più di debole intensità rispetto al passato. Da segnalare oltre alla pressione atmosferica che è risultata mediamente piuttosto bassa le 16 mattinate con brina al suolo.

grafico





Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) Dicembre 2021

Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media ultimi 30 anni

Prima parte di dicembre piuttosto fredda. Primi 12 giorni quasi sempre sotto la norma, la minima notturna viena raggiunta il giorno 12 con –2.3°. Parte centrale del mese e fino a Natale con temperature leggermente sopra la media, il giorno 17 viene raggiunta la massima di questo dicembre con +13.4°. Ultimi giorni del mese con temperature di 3/4 gradi sopra la media. Complessivamente un dicembre in linea con gli ultimi 30 anni.



grafico




Andamento giornaliero delle piogge di Dicembre 2021 (barre bianche).

Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Dicembre 2021
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo giallo)

Quasi tutta la pioggia di questo mese è caduta nella prima decade. Il giorno 2 l'accumulo maggiore con 26,6 mm. Dal giorno 10 e fino alla fine di dicembre è prevalso il bel tempo con qualche giornata uggiosa e con deboli precipitazioni solo a cavallo di Natale. Complessivamente è piovuto il 40% in meno della media trentennale di riferimento (1991/2020).



grafico










2 gennaio 2022,
Grafico andamento temperatura media annuale dal 1953 al 2021 - Gorizia
Anno 2021: si ritorna sotto i 15° di media

Appena concluso l'anno 2021 diamo un occhiata alle 2 grandezze meteorologiche principali (temperatura e precipitazioni) attraverso 2 grafici per capire dove si colloca l'anno appena passato nei confronti degli anni dal 1951/1953 in poi. Il 2021 si è concluso con una temperatura media di 14.7° in linea con quelle registrate in questi ultimi 23 anni dopo 3 anni consecutivi con temperature medie superiori ai 15°. Ricordo però che siamo ben lontani dai 13° ± di media che registravamo solo 30/40 anni fa.

grafico temperature



Grafico con totale millimetri di pioggia caduti annualmente dal 1951 al 2021 - Gorizia

Gli ultimi 7 mesi del 2021 sotto media hanno inciso molto sul totale complessivo delle piogge dell'anno appena passato. Il grafico parla chiaramente di un anno, il 2021, decisamente poco piovoso, circa 300 millimetri in meno di media. Guardando al recente passato dopo un periodo molto piovoso caratterizzato da 2 annate record come il 2010 e 2014 ora sembra che il trend sia in leggero calo pur mantenendoci in linea, almeno per ora, con le medie degli ultimi 70 anni.

grafico piogge




Pioggia: Alcuni confronti tra il 2021 e la media 1991/2020 a Gorizia
Bene fino a Maggio poi 7 mesi consecutivi sotto la media

Dal grafico qui sotto che si base sul confronto tra le differenze in percentuale tra le piogge dell'anno appena passato 2021 e la media 1991/2020 si nota una prima parte decisamente piovosa soprattutto gennaio e maggio con il solo mese di marzo sottomedia. Da giugno invece  le piogge sono decisamente calate e per tutti 7 mesi successivi siamo rimasti sempre sotto la media di riferimento 1991/2020. Giugno e a seguire ottobre i mesi che si sono più si discostati dalla norma. 


grafico piogge %



Dal 1° giugno al 31 dicembre 2021 caduti 490,9 millimetri in meno rispetto la media 1991/2020

Anno dal punto di vista pluviometrico da suddividere in 2 parti. 1a parte fino a maggio con tanta pioggia ad esclusione del mese di marzo. Al 31 maggio, rispetto la media, eravamo ben 182,7 mm sopra. 2a parte da giugno calo drastico delle precipitazioni tanto che già a fine agosto abbiamo perso tutto il vantaggio accumulato fino a maggio. Negli ultimi 4 mesi ancora poca pioggia e alla fine di dicembre il deficit rispetto alla media 1991/2020 è arrivato a ben 308,2 millimetri.


grafico




1 gennaio 2022,

capodanno



29 dicembre 2021,

25 anni fa l'apice del freddo

Nella notte tra il 28 e 29 dicembre di 25 anni fa venne raggiunto l'apice del freddo dell'ondata gelida di burian che alla fine del 1996 per circa una settimana ci interessò con temperature molto basse. La mattina del 29 dicembre 1996 si toccarono i –9,6° che tuttora è il record di temperatura minima registrato presso la mia stazione meteorologica di Gorizia dal 1° agosto 1988 ad oggi. 




8 dicembre 2021,

Tabella riassuntiva di Novembre 2021  + confronto con novembre 2020 e la media 1991/2020

E' stato un novembre leggermente più caldo della media trentennale (+0,7°) e con il 30% in meno di precipitazioni. Il cielo è rimasto prevalentemente coperto per la metà dei giorni di questo novembre, non sono mancate anche le belle giornate, ben 11, solo 4 invece con cielo nuvoloso/variabile. In linea con la norma le minime sotto lo zero che si sono registrate in questo mese, in totale 3. Per quanto riguarda le piogge sono caduti 51,3 mm. in meno rispetto alla media seppur i giorni di pioggia (=> 1mm) sono stati in linea con l'ultimo trentennio. Da segnalare anche la pressione atmosferica media decisamente più bassa della norma e il temporale del pomeriggio/sera del giorno 28.   

riepilogo





Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) Novembre 2021
Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media ultimi 30 anni

Prime 2 decadi piuttosto calde e di un paio di gradi superiori alla media 1991/2020. Il giorno 11, San Martino !!, è stata toccata la temperatura massima di 20.4°, notevole per il mese di novembre. Deciso cambio di tendenza nella 3a decade con una notevole diminuzione della temperatura, il giorno 30 si è toccata la minima del mese con –1.6°. La 3a decade più fredda della norma ha limitato a soli +0.7° lo scarto di questo novembre dalla media trentennale 1991/2020.

grafico temp. nov21




Andamento giornaliero delle piogge di Novembre 2021 (barre bianche).
Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Novembre 2021
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo giallo)

Mese che inizia con tanta pioggia: 57.6 mm. l'accumulo al giorno 4.  Totale assenza di precipitazioni invece per ben 16 giorni tanto che al giorno 24 eravamo sotto la media di ben 75 mm. Parziale recupero negli ultimi giorni del mese ma non sono state sufficienti a recuperare il deficit accumulato fino all'inizio della 3a decade.


piogge nov 2021







21 novembre 2021,

A livello statistico negli ultimi 67 anni il 21 novembre è il primo giorno della nuova stagione invernale in cui una nevicata ha lasciato sul terreno un accumulo di neve, era precisamente il 1999 quando in questo giorno caddero 2 centimetri di neve.




7 novembre 2021,

Tabella riassuntiva di Ottobre 2021  + confronto con ottobre 2020 e la media 1991/2020

E' stato un ottobre decisamente bello e con poche piogge. Sono state ben 17 le giornate con cielo prevalentemente sereno, il 45% in più della media 1991/2020, a dimostrazione di un mese con tanto sole. La temperatura è risultata di mezzo grado inferiore alla media trentennale, questa differenza la si deve soprattutto alle tante notti con cielo sereno che hanno favorito la discesa della colonnina di mercurio, più in linea con le medie invece le temperaure diurne. Mese decisamente secco, è piovuto solo un terzo rispetto al periodo di riferimento 1991/2020: 54,2 mm in questo 2021 contro i 164,5 mm dell'ultimo trentennio. Dimezzati i giorni di pioggia con un solo episodio di rilievo il giorno 6 dove c'è stato anche l'unico passaggio temporalesco del mese. Da segnalare anche la radiazione solare superiore del 10% rispetto alla media degli ultimi 12 anni e la pressione atmosferica anch'essa decisamente superiore al periodo 1991/2020. 


riepilogo ottobre 2021





Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) Ottobre 2021
Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media ultimi 30 anni

Per gran parte del mese la temperatura ha oscillato vicino alle medie del periodo (linea bianca), a parte qualche picco positivo nei giorni 4,5 e 22 ed un periodo più prolungato con temperature più basse della norma a cavallo tra la prima e la seconda decade. Il giorno 5 è stata registrata la massima del mese con 25,9 gradi mentre il giorno 25 la minima con 3,3 gradi.


grafico temperature ottobre 2021






Andamento giornaliero delle piogge di Ottobre 2021 (barre bianche).
Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Ottobre 2021
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo giallo)

Piogge in linea, nella prima settimana del mese, con l'andamento che abbiamo registrato negli ultimi 30 anni. Deciso calo dalla seconda settimana con un unico episodio di pioggia il giorno 21 ottobre. Complessivamente è piovuto solo un terzo della norma. A fine mese sono caduti 110,3 mm. in meno rispetto alla media. Da segnalare l'unico episodio di rilievo del mese il giorno 6 con un totale di 33,4 mm. con il passaggio nel pomeriggio dell'unico temporale di questo ottobre.


grafico piogge ottobre 2021










24 ottobre 2021,
Iniziamo anche quest'anno il monitoraggio delle nevicate sulle montagne che circondano la nostra città. Si parte comunque da eventuali nevicate a Gorizia e il monte Sabotino (mt 606), passando per Lokve (mt 965) centro principale della Selva di Tarnova, per arrivare alla vetta del monte  Mrzovec (mt. 1.407), la montagna più alta visibile da Gorizia e non escludendo qualche foto e notizie anche di altre vette e luoghi non lontani dalla nostra città.
 In  quest'ultimo decennio la nevicata stagionale più precoce è arrivata il 7 ottobre 2011 mentre la più tardiva il 12 dicembre 2019. Ricordo che l'arrivo della prima nevicata ha solo un valore statistico o poco più e non è un indicatore per capire come evolverà la successiva stagione invernale.
Qui di seguito il riepilogo di quando è arrivata la prima neve 
nelle ultime 11 stagioni:


2010/11:      26 ottobre
2011/12:        7  ottobre
2012/13:      28 ottobre
2013/14: 21/22 novembre
2014/15:      26 ottobre

2015/16:      21 novembre
2016/17:    
7/8 novembre  -  20 ottobre (solo cime più alte)  
2017/18:       6 novembre
2018/19: 19/20 novembre
2019/20:      12 dicembre
2020/21:      11 ottobre
link stagione invernale 2021/22: http://www.meteogo.it/nevemontagna202122.html







10 ottobre 2021,
Tabella riassuntiva di Settembre 2021  + confronto con settembre 2020 e la media 1991/2020

Mese di settembre da dividere in 2 fasi ben distinte: prima parte ancora con caratteristiche estive, belle giornate di sole con temperature sempre attorno ai 30 gradi mentre la seconda parte più variabile con frequenti episodi perturbati più in linea con la stagione autunnale. Come detto primi 15 giorni con prevalenza di giornate belle e assolate, neanche una goccia di pioggia e le temperature sono oscillate sempre attorno ai 30 gradi con una massima il giorno 13 di 33,4°. La pioggia è arrivata nella seconda parte del mese, sono caduti 81.4 mm., che non sono però riusciti a compensare il deficit della prima parte del mese completamente secca. Anche negli ultimi 15 giorni di settembre le temperature si sono mantenute al di sopra delle medie con una breve parentesi fresca attorno al giorno 23 dove si è registrata la temperatura minima del mese di 10,7°. Da segnalare  anche il livello della pressione atmosferica più alto di 2 millibar rispetto alla media e la radiazione solare più alta del 12% rispetto al periodo 2008/2020.


riepilogo settembre




Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) Settembre 2021
Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media ultimi 30 anni

Questo settembre è partito con temperature in linea con la media trentennale ma solo per i primi 3 giorni. Nei successivi 15 giorni siamo rimasti sempre al di sopra della norma con l'apice il giorno13 con una massima di 33.4° ed una temperatura media di ben 5 gradi superiore al trentennio 1991/2020. Breve rinfrescata all'inizio della terza decade con i giorni 22 e 23 leggermente sotto media e dove si è registrata la minima del mese con 10.7°. Ancora caldo negli ultmi 6 giorni di questo settembre con termometro che il giorno 28 si è di nuovo avvicinato ai 30 gradi ! Mese complessivamente caldo, +1,8 gradi rispetto alla media trentennale 1991/2020.


temperature settembre 2021




Andamento giornaliero delle piogge di Settembre 2021 (barre bianche).

Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Settembre 2021
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo giallo)

Primi 15 giorni completamente asciutti. Le piogge sono arrivate a partire dal giorno 16 con una sola precipitazione importante il giorno 27 con 31,4 mm. Seppur nella seconda parte del mese i millimetri di pioggia caduti sono stati in linea con le medie storiche il totale del mese è risultato inferiore del 54% al periodo 1991/2020 essendo mancate completamente le piogge per tutta la prima parte di settembre.

piogge settembre 2021





13 settembre 2021,

Temperatura media estiva: com'è cambiata dal 1953 ad oggi a Gorizia
Più di 3 gradi di aumento in 70 anni

Che le estati rispetto ad una volta siano più calde c'è ne siamo accorti tutti, non è una novità, specialmente poi per chi ha qualche anno sulle spalle come il sottoscritto e che può ricordare già quelle da fine anni '60 in poi. Per vedere in effetti come sono cambiate le estati ho voluto rappresentare con un grafico l'andamento della temperatura estiva di Gorizia a partire dal 1953 per meglio comprendere cos'è successo in questi ultimi 70 anni e trarre poi delle conclusioni sui possibili scenari futuri.
Dagli anni '50 fino agli anni '70 non ci sono state grandi oscillazioni, mediamente l'estate viaggiava sui 21 gradi o poco più di media. Agli inizi degli anni '80 però i primi segnali del cambiamento con la calda estate del 1982 e soprattutto del 1983 con la famosa ondata di caldo di fine luglio, mostruosa per l'epoca, un pò meno invece lo sarebbe oggi !!
Comunque, ad eccezione dell'estate del 1984, gli anni '80 hanno fatto vedere il primo "step" della colonnina di mercurio verso l'alto rispetto ai decenni precedenti alzando la temperatura media estiva oltre i 22 gradi.
Ma è con l'inizio degli anni '90 che le estati spiccano il volo. Ricordo molto bene la più calda, quella del 1994, caldissima ed interminabile all'epoca. Guardando il grafico mi fa un pò impressione vedere che oggi invece sarebbe considerata un estate quasi normale !!
Complessivamente gli anni '90 hanno alzato la temperatura media di ben un grado rispetto al decennio precedente.
Arriviamo quindi all'inizio dell'attuale millennio con la regina delle estati, quella naturalmente del 2003, la più calda di tutte, l'estate che prendiamo sempre ad esempio quando vogliamo rappresentare il caldo estremo.
 La temperatura all'inizio degli anni 2000 è salita ulteriormente portandosi vicina ai 24 gradi di media. Faccio notare una curiosità: l'estate del 2005, la più fresca di questi anni 2000, sarebbe risultata la più calda invece per tutti i primi 29 anni a cui si fa riferimento nel grafico, cioè dal 1953 fino al 1981 !!
Arriviamo a quest'ultimo decennio dove troviamo l'ennesimo aumento rispetto ai primi 10 anni del millenio: +8 decimi, media estiva che "pericolosamente" ormai si avvicina ai 25 gradi, guarda caso proprio quella che abbiamo avuto in questa estate 2021, la prima del nuovo decennio.

Concludo solo con una semplice constatazione matematica: con questo ritmo di crescita fra un paio di decenni rischiamo di avere un ulteriore balzo verso l'alto della temperatura media di un grado e mezzo. Questo vuol dire che estati come il 2003 diventeranno la norma fra soli 20 anni !!
 
grafico estate temperature dal 1953



Andamento millimetri di Pioggia caduti a Gorizia dal 1920 ad oggi
Nessun scossone in questi ultimi 100 anni

Se per quanto riguarda la temperatura estiva non ci sono dubbi sull'andamento al rialzo, per quanto riguarda le piogge invece in questi ultimi 100 anni non c'è stata una vera e propria tendenza ne verso estati più piovose ne più secche. Da segnalare però che nelle ultime 3 c'è ne sono state ben 2 poco piovose: 2019 con 130mm e questo 2021 con 152mm e che potrebbero rappresentare un piccolo campanello d'allarme per la tendenza nei prossimi anni.
Guardando il grafico si nota il trentennio che va dagli anni '20 agli anni '40 complessivamente poco piovoso con una media di poco superiore ai 300 millimetri a estate. All'interno di questi 30 c'è l'anno con l'estate meno piovosa di tutti, quella del 1929 con soli 120 millimetri di pioggia e quella più piovosa del 1948 seppur questo dato è preso dalla vicina stazione meteorologica di Gradisca d'Isonzo in quanto quella di Gorizia non era attiva a causa di un bombardamento nel dicembre del 1944 che l'aveva distrutta.
Arriviamo quindi al periodo più piovoso di questi ultimi 100 anni, gli anni '50 dove mediamente sono caduti 388 millimetri a estate. Caratteristica di questo periodo è la costanza di estati sempre con quantitativi di pioggia notevoli e a cavallo dei 400 millimetri.  
Nei successivi 30 anni (1961/90) si è mantenuto un buon livello di precipitazioni con una media di 360 millimetri a stagione.
Leggero calo in quest'ultimo trentennio (1991/2020) con una maggior tendenza ad alternarsi stagioni molto piovose ad altre molto secche.
Statisticamente ogni 10 anni abbiamo un estate sopra i 500 millimetri (in crescita negli ultimi 60 anni) e altrettanti 10 anni sotto i 200 millimetri ( in decrescita negli ultimi 30 anni).
 

grafico piogge dal 1920 in estate

NB (in viola): i dati dal 1945 al 1948 si riferiscono alla vicina stazione di Gradisca d'Isonzo








05 settembre 2021,

Tabella riassuntiva di Agosto 2021  + confronto con agosto 2020 e la media 1991/2020

Agosto nel complesso in linea con le temperature dell'ultimo trentennio così come il conteggio delle giornate serene o con cielo coperto. Nella norma anche il numero delle giornate con temperature massime sopra i 30 gradi e quelle con notti tropicali. L'unico dato che si discosta dalle medie è stato il totale dei millimetri di pioggia caduti che è risultato del 30% inferiore alla norma del periodo 1991/2020. Da notare che i giorni di pioggia (=> 1mm) però sono stati superiori alla media, questo fa capire che le piogge o i temporali sono risultati per la maggior parte deboli o, se più intensi, di breve durata. Non molto altro da segnalare se non che ci sono stati ben 7 temporali ma, come già detto, non particolarmente intensi.
 

riepilogo agosto 2021





Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) Agosto 2021
Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media ultimi 30 anni

Prima settimana leggermente sotto media seguita però dal periodo più caldo del mese durato fino al giorno 16 e dove si è registrata, la vigilia di ferragosto, la temperatura più calda non solo di agosto ma di tutta l'estate con 38,5°. Dopo qualche giorno in linea con le medie il giorno 23 è arrivata la classica rottura dell'estate con una brusca diminuzione della temperatura. Decisamente fresco negli ultimi giorni del mese con minime attorno ai 13 gradi e massime tra i 26 e 27 gradi.

temperature agosto 2021



Andamento giornaliero delle piogge di Agosto 2021 (barre bianche).
Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Agosto 2021
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo giallo)

Non sono mancate le giornate di pioggia in questo agosto 2021, è mancata però l'intensità e la durata di questi episodi. Infatti le piogge non hanno mai superato il quantitativo di 20,8 mm del giorno 16 e generalmente si sono attestate sui 5/6 millimetri di media.  Alla fine del mese sono caduti 72,0 mm di pioggia, il 30% in meno della media trentennale di 102,8 mm.

grafico piogge agosto 2021










15 agosto 2021,

Buon ferragosto a tutti
fino ad oggi 15 agosto estate 2021 molto calda e secca


Siamo a poco più di 2 settimane dalla fine dell'estate e si può già tracciare un breve bilancio di questa stagione che volge al termine. Per quanto riguarda le temperature non ci sono dubbi, l'estate 2021 risulterà un estate molto calda pur considerando le previsioni che danno una seconda parte di agosto con temperature più fresche o in linea con il periodo. Le sorti però dal punto di vista termico di questa stagione estiva sono ormai segnate ponendo questa estate 2021 tra le più calde mai registrate, seppur a debita distanza da quelle più calde del 2003 e 2019.
temperatura media estate anni 1991/2020  periodo 1giugno>15agosto : +23,9 gradi
temperatura media estate anno 2021         periodo 1giugno>15agosto : +25,4 gradi (+1,5°)


è piovuto anche molto poco, a fronte di una media del periodo 1991/2020 di 281.5 mm sempre al 15 agosto, quest'anno siamo fermi a soli 104.8 mm, il 63% in meno della norma. Se per quanto riguarda la temperatura il recupero per tornare in media a questo punto dell'estate è praticamente impossibili, solo eventuali  piccoli aggiustamenti, discorso diverso invece per le piogge. Nonostante il deficit ad oggi sia notevole, siamo ancora in tempo a tornare in media se nei prossimi 15 giorni arrivasse un periodo con tanta pioggia. Ricordo ad esempio l'episodio del 21 agosto 1988 quando un forte temporale scaricò in poche ore ben 137, 4 mm di pioggia.  

Precipitazioni estate  anni 1991/2020  periodo 1giugno>15agosto : 281,5 millimetri 
Precipitazioni estate anno 2021          periodo 1giugno>15agosto : 104,8 millimetri (–63%)

...a inizio settembre farò come al solito il riepilogo generale dell'estate anche con tutte le altre grandezze meteorologiche.








06 agosto 2021,

Tabella riassuntiva di Luglio 2021  + confronto con Luglio 2020 e la media 1991/2020

E' stato un luglio caldo ma senza eccessi, le temperature massime sono salite quasi sempre sopra i 30 gradi, ben 26 volte, ma senza raggiungere punte estreme. E' anche piovuto poco e dei 67,4 mm totali la maggior parte sono caduti nella prima metà del mese. La media di luglio è di 109,5 mm quindi si è registrato un –38% quest'anno nonostante i giorni di pioggia siano risultati in linea con la media: 8 gg contro gli 8,6 gg della norma. La ripartizione tra giornate serene, nuvolose e con cielo coperto è risultata in linea con il trentennio precedente.  Notti tropicali invece in forte crescita rispetto al passato, ben 18 nel corso del mese, soprattutto nella seconda parte.  Radiazione solare e pressione atmosferica in linea con il trentennio di riferimento 1991/2020.

riepilogo luglio 2021






Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) Luglio 2021
Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media ultimi 30 anni

Prima parte di luglio con temperature sopra la media e dove si è raggiunta la massima del mese con 36,4 gradi il giorno 8. L'unica fase un pò più fresca è arrivata a metà mese con qualche giorno sottomedia, l'apice il giorno 16 con soli 21,2° di media: –3,5° rispetto al periodo 1991/2020. Ultima parte di luglio invece molto calda e costantemente sopra la media di 3 gradi con massime sempre sopra i 32 gradi.

grafico temp. luglio 2021





Andamento giornaliero delle piogge di Luglio 2021 (barre bianche).

Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Luglio 2021
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo giallo)

L'episodio più importante del mese è arrivato il giorno 4 con 36,8 mm di pioggia caduti nelle 24 ore. Come si può vedere dal grafico fino a metà luglio l'andamento delle piogge di questo 2021 è risultato in linea con la media trentennale mentre nella seconda parte è piovuto pochissimo  tanto che a fine mese abbiamo chiuso questo 2021 con un deficit di 42 millimetri pari al 38% in meno.

grafico piogge luglio 2021










10 luglio 2021,

Tabella riassuntiva di Giugno 2021  + confronto con Giugno 2020 e la media 1991/2020

E' stato un giugno molto bello, ben 21 le giornate con cielo prevalentemente sereno (+60%) e anche molto caldo, ben 2,2 gradi superiore alla media dell'ultimo trentennio. Spicca il valore medio delle temperature massime che sono risultate molto alte di quasi 3 gradi (31,4° contro i 28,5° del periodo 1991/2020). Ma il dato più importante da segnalare sono le scarse precipitazioni: sono caduti solo 12,4 mm di pioggia, mai negli ultimi 150 anni era stato registrato un valore così basso nel mese di giugno. Seppur con poche piogge è curioso che in questo mese non ci sia stato neanche un temporale. Molto alto, ma non poteva essere altrimenti, il valore della radiazione solare secondo solo, negli ultimi 12 anni, a quello del 2019. 



giugno 2021



Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) Giugno 2021

Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media ultimi 30 anni

A parte i primi 3 giorni la media delle temperature di questo giugno è stata sempre superiore a quella dell'ultimo trentennio. Molto caldo nell'ultima decade con valori vicini ai 5 gradi superiori alla media 1991/2020. Temperatura massima il 28 giugno con 36,4 gradi  mentre il giorno con la temperatura media più alta è stato il 24 con 28,2 gradi. La giornata più fresca invece è risultata il primo giorno del mese dove è stata registrata sia la temperatura minima con 11,5 gradi sia la massima più bassa con 25 gradi. Giugno 2021 tra i più caldi di sempre, al 3° posto dopo il 2003 e 2019 seppur a debita distanza.


grafico temperature giugno 2021






Andamento giornaliero delle piogge di Giugno 2021 (barre bianche).
Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Giugno 2021
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo giallo)

Grafico molto eloquente sull'andamento e le scarse precipitazioni di questo giugno 2021 (linea blu). Qualche debole precipitazione solo nella 1a decade, dal giorno 11 non è più piovuto. Notevole la differenza con la media trentennale: –90%. Caduti soli 12,4 millimetri di pioggia a fine mese, mai così pochi dal 1870 ad oggi !!


grafico piogge giugno 2021












4 luglio 2021,

Tornano le piogge dopo 23 giorni di secco

Questa notte è tornato a piovere dopo ben 23 giorni, l'ultima fu il 10 giugno scorso. Tempi così lunghi tra una precipitazione e l'altra sono decisamente anomali nel trimestre estivo, negli ultimi 30 anni la media del periodo più lungo senza piogge è di circa 14 giorni. Di seguito i 3 periodi con più di 20 giorni senza piogge negli ultimi 30 anni nel trimestre estivo:

31 giorni:    6 giugno 2006 → 6 luglio 2006
24 giorni:    8 agosto 2011 → 31 agosto 2011 
23 giorni:  10 giugno 2021 → 3 luglio 2021  







1 luglio 2021,

Giugno 2021 il più secco degli ultimi 150 anni !! Soli 12,4 mm.

Sempre difficile fare confronti con il passato sia per le diverse ubicazioni delle stazioni meteorologiche nel tempo sia per i tipi di strumenti usati per le rilevazioni stesse ma in questo caso il confronto può valere solo con valori riscontrati negli ultimi 15/20 anni, quindi sempre con la stessa stazione, in quanto quelli precedenti sono ben lontani dai 12,4 mm registrati in questo giugno 2021 o negli anni 2006 e 2019 gli unici  abbondantemente sotto i 40 millimetri, nel passato invece non si era mai scesi sotto questa quota.
Qui di seguito i mesi di giugno più secchi dal 1870 ad oggi e sotto i 50 mm di pioggia, ricordo che mancano le rilevazioni di 6 anni tutti in coincidenza con la fine della 1a guerra mondiale:

1°)   giugno 2021: 12,4 mm.
2°)   giugno 2019: 13,6 mm.
3°)   giugno 2006: 15,4 mm.
4°)   giugno 1979: 43,4 mm.
5°)   giugno 1895: 44,2 mm.
6°)   giugno 2005: 45,8 mm.
7°)   giugno 1928: 49,7 mm.






20 giugno 2021,

1ª notte tropicale della stagione estiva

A distanza di soli 11 giorni dalla prima massima sopra i 30 gradi è arrivata anche la prima notte tropicale di questa stagione estiva 2021.
 


20 giugno: 1ª notte tropicale della stagione estiva
 
  


Tra i vari parametri climatici importanti da seguire nella stagione estiva c'è anche quello delle "notti tropicali" cioè quel parametro che rileva quando la temperatura rimane sempre sopra la soglia dei 20 gradi per tutta la notte e più precisamente dal tramonto del giorno precedente all'alba del giorno successivo. Generalmente il periodo in cui le notti tropicali sono più  frequenti va dalla seconda decade di giugno alla fine di agosto. Non sono però rare le notti tropicali anche al di fuori di questo periodo come nel 2009 dove arrivò tra la notte del 26 e 27 maggio o nel 2006 dove arrivò addirittura nella notte tra il 3 e 4 ottobre !! 

Come si può ben vedere dal grafico qui sotto in questi ultimi 32 anni siamo passati da una media di 6 notti tropicali nel triennio 1989/90/91 ad una media di 35 null'ultimo triennio 2018/19/20, quasi 6 volte tanto, da questo punto di vista direi un cambio climatico pauroso visto anche la brevità, soli 32 anni, in cui è accaduto !
Anche l'arrivo della prima notte tropicale nel corso della stagione estiva è cambiato, siamo passati dal 10 luglio agli inizi degli anni '90 al 20 giugno in questi ultimi 20 anni, quest'anno siamo perfettamente in linea con gli anni 2000.

Breve riepilogo a partire dal 1991 in cui si registra la prima notte tropicale dell'estate (media quinquennale) :
 

1991/1995 : 10 luglio
1996/2000 : 30 giugno
2001/2005 : 20 giugno
2005/2010 : 19 giugno
2011/2015 : 14 giugno
2016/2020 : 22 giugno
2021 : 20 giugno




grafico notti tropicali






9 giugno 2021,

Oggi prima temperatura massima sopra i 30 gradi

Per il 3° anno consecutivo la prima temperatura massima estiva sopra i 30 gradi è arrivata nel mese di giugno. Erano 30 anni che non avevamo per 3 anni consecutivi la massima di 30 gradi nel mese di giugno, l'ultima volta successe tra il 1989 ed il 1991. Per dir la verità quella volta non furono solo 3 anni ma ben 5: 1987-88-89-90-91.
 Dal 1989 ad oggi il 26 maggio rappresenta la data in cui mediamente si tocca questa temperatura (vedi grafico qui sotto). Però ci sono state annate in cui i 30 gradi sono arrivati prestissimo, incredibile l'anno 2011 dove già al 9 aprile abbiamo toccato questo valore ma anche nel 2012 e 2018 i 30 gradi sono arrivati nel mese di aprile cosa, che ricordo, nel passato non accadeva mai in questo mese. Al contrario ci sono annate che i 30 gradi sono stati raggiunti molto tardi come nel primo triennio di osservazioni 1989/90/91 dove abbiamo aspettato l'ultima decade di giugno per raggiungerli e come del resto è successo anche l'anno scorso dove sono stati raggiunti il 22 giugno. In questi ultimi 32 anni il 26 giugno 1989 rappresenta la data dove questo valore è arrivato più in ritardo.
Ricordo sempre, inoltre, che il raggiungimento dei primi 30 gradi rappresenta solo un dato statistico e non di previsione sulla stagione estiva.



grafico max 30 gradi







6 giugno 2021,

Tabella riassuntiva di Maggio 2021  + confronto con Maggio 2020 e la media 1991/2020

Maggio 2021 è stato un mese freddo. La temperatura media è risultata di 2,2 gradi inferiore a quella del periodo 1991/2020. Non ci sono state fasi particolarmente fredde ma durante tutti i giorni del mese la temperatura si è attestata  su valori di un paio di gradi inferiori alla media, fanno eccezione solo 2/3 giorni nella prima parte del mese. Solo 6 volte abbiamo superato i 25 gradi contro un media di 14/15 volte e per il 3° anno consecutivo non abbiamo toccato i 30 gradi di massima. Anche le piogge sono state abbondanti, caduti ben 237,8 millimetri (+92%) in 20 giornate con pioggia, praticamente in 2 giorni su 3 è piovuto. Pressione atmosferica nella media mentre un pò inferiore alla norma è risultata la radiazione solare, conseguenza delle numerose giornate con cielo coperto, ben 16.  

riepilogo




Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) Maggio 2021
Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media ultimi 30 anni

Temperatura media di maggio costantemente inferiore alla norma ad eccezione di un paio di giornate nella prima parte del mese. La massima è stata registrata il giorno 11 con 26.4°, era dal 1980 che la temperatura massima non rimaneva sotto i 27 gradi nel mese di maggio !! Come detto non ci sono state ondate di freddo intense, la minima del giorno 4 è stata di 6.4° mentre segnalo il 6 e 24 maggio, 2 giornate particolarmente fredde con la temperatura massima solo di poco superiore ai 15 gradi.

grafico temperature




Andamento giornaliero delle piogge di Maggio 2021 (barre bianche).
Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Maggio 2021
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo giallo)


Mese molto piovoso specialmente nella fase centrale dove tra l'11 ed il 25 maggio è piovuto 14 giorni sui 15 totali. Ben 52.8 mm di pioggia sono caduti il giorno 17 mentre in tutto il mese ci sono stati solo 3 temporali: 5, 7 e 17 maggio. Notevole a fine mese il divario con la media, è piovuto il 92% in più rispetto al periodo 1991/2020. Negli ultimi 40 anni è piovuto di più solo nel 2013 con 332,2 mm e nel 2010 con 245,2 mm.


grafico piogge







3 giugno 2021,

Primavera 2021 stile anni '70 (mai toccati i 28°)


Primavera 2021 decisamente fresca, c'è ne siamo accorti tutti, ed in controtendenza rispetto alle primavere degli ultimi 10/15 anni. Infatti nell'ultimo decennio 2011/2020 la temperatura media di questa stagione è stata ben 2,2 gradi superiore a quella registrata quest'anno, lo si vede molto bene dal grafico che ho postato qui sotto. Il grafico mette bene in evidenza anche l'aumento delle temperature che c'è stato soprattutto a partire dagli anni '90 dove il ritmo di crescita a decennio è stato di circa 7 decimi di grado. Questa primavera invece si è attestata su temperature tipiche che eravamo abituati ad avere mediamente 50 anni fa (anni '70). Per trovare una primavera più fredda dobbiamo risalire a quella del 1995 dove la media fu di 12,2 gradi contro i 12,4 gradi di quest'anno. Negli anni 2000 le uniche altre 2 primavere sotto i 13 gradi di media furono quelle del 2004 e 2006 con 12,5 gradi entrambe. Per concludere segnalo anche che la primavera più fredda dal 1953 ad oggi è stata quella del 1970 con 10,5 gradi !!!!! mentre quella più calda il 2007 con 16,2 gradi.


grafico




Temperatura media e piogge primaverili dagli anni '50 al 2021

Nel grafico qui sotto oltre alla temperatura media che abbiamo registrato nel decennio, come visto nel grafico precedente, ho inserito anche la media delle piogge caduta nel decennio (rappresentate dallo sfondo di colore celeste). Al contrario delle temperature le precipitazioni hanno un andamento più costante nel corso degli ultimi 70 anni, è piovuto
meno negli anni '50 e di più negli anni '70  ma non si nota una tendenza ad una crescita o decrescita delle piogge in questo trimestre primaverile. Il dato di questo 2021 seppur notevole, essendo un solo anno di rilevazione però, non può avere un valore a livello statistico corretto rispetto a rilevazioni fatte su base decennale.  

grafico



Temperatura media primaverile a partire dal 1953 

Dal grafico qui sotto si può vedere bene come negli ultimi 70 anni la temperatura media della stagione primaverile sia aumentata.  Da una media di 12/12,5  gradi fino agli anni '80 si è passati ad una media di 13 gradi negli anni '90. Con l'inizio degli anni 2000 abbiamo superato i 13 gradi mentre nell'ultimi decennio addirittura i 14 gradi. In questi ultimi 50 anni la media è aumentata di ben 2 gradi !! Nonostante viviamo in un periodo dove le temperature sono in costante aumento, episodi "freddi" come questa primavera possono comunque far parte di questo trend climatico improntato ad un aumento delle temperature.
 

grafico