Ritorna Home Page      Archivio news e foto dal 2010                                                                                           © 2017 Rudy Gratton     

News e foto


13 agosto 2018,
Dalle ore 5:45 del 28 luglio  alle ore 6 e 30  del 13 agosto sempre sopra i 20 gradi: quasi 385 ore consecutive

E' durato 16 giorni e si è concluso questa mattina il periodo più lungo mai registrato in cui la temperatura è rimasta costantemente sopra i 20 gradi
, tra l'altro l'interruzione è durata solo pochi minuti attorno alle 6:45 per dopo risalire velocemente. Nel precedente record dal 3 al 16 agosto 2015 si arrivò a 329 ore consecutive.



5 agosto 2018,
Tabella riassuntiva di luglio 2018 e confronto con la media di luglio 2017 e 1989/2013:

E' stato un luglio caratterizzato dalla nuvolosità che soprattutto nella prima parte del mese ha contraddistinto il tempo delle nostre zone. Infatti nei primi 16 giorni del mese non ci sono state giornate con cielo prevalentemente sereno. Questo non vuol dire che in qualche ora della giornata il tempo non sia stato anche bello ma nell'arco delle 24 ore la nuvolosità ha prevalso sui cieli sereni. Ne hanno risentito soprattutto le temperature minime decisamente più alte della media ed in parte il numero di notti tropicali che è risultato il doppio della media storica. Decisamente migliore la seconda parte del mese con molte giornate con cielo sereno o con poca nuvolosità. Temperature alte, mese di un grado e tre decimi sopra la media, ma senza picchi estremi, i giorni più caldi proprio a fine mese con gli unici 2 giorni sopra i 35 gradi il 30 e 31 luglio, 35.9° e 36.4° rispettivamente. Non è piovuto molto, il 35% in meno della media, anche se i giorni di pioggia => a 1 mm. sono stati in linea con la norma. Temporali, radiazione solare e pressione atmosferica in perfetta media per questo periodo.

riepilogo luglio 2018


L'andamento della temperatura media di luglio 2018 (barre gialle) confronto la media dei mesi di luglio 1989/2013 (linea rossa).
Prima parte del mese in linea con la norma del periodo con solo un leggero sopra media. Fa eccezione il giorno 11 con una giornata decisamente fresca favorita anche dalla totale assenza del sole per tutto il giorno. Nell'ultima settimana si è assistito ad un progressivo aumento delle temperature per l'arrivo di una forte ondata di caldo che avrà il suo apice nella prima decade di agosto.

andamento temperatura luglio 2018








2 agosto 2018,
Cliccando qui: statistiche 30 anni stazione meteo di Gorizia puoi accedere alle statistiche degli ultimi 30 anni del mese di agosto (1988-2017)





22 luglio 2018,
Alcune foto scattate ieri sera da Gorizia alle ore 22:40 in direzione sud-est della cella temporalesca che ha colpito la costiera triestina:

Immagine radar della riflettività della cella temporalesca
radar



temporale

temporale


temporale




temporale





6 luglio 2018,
Tabella riassuntiva di giugno 2018 e confronto con la media di giugno 2017 e 1989/2013:

Questo mese di Giugno non si è discostato molto dalle medie che hanno caratterizzato i mesi di giugno di questi anni 2000. Discorso diverso se confrontiamo questo mese con 30 o più anni fa dove le medie mensili erano decisamente più basse. Qui sotto nel primo specchietto un confronto con i decenni dal 1961 ad oggi. Si nota che nei primi 3 decenni la temperatura non è variata molto, sempre a cavallo dei 20 gradi. E' negli anni '90, soprattutto nella seconda parte che c'è stato un deciso aumento della colonnina di mercurio, per la cronaca il 1995 è l'ultimo anno in cui a giugno la temperatura media non ha superato i 20 gradi. Con gli anni 2000 l'aumento è ancora più sensibile tanto che la media si è assestata vicino ai 23 gradi !! Quasi 3 gradi in più rispetto a soli 30/40 anni fa.


Medie di giugno nel passato:

specchietto giugno

 nel riepilogo qui sotto per quanto riguarda ancora le temperature si può notare che quest'anno, pur facendo caldo, non ci sono state ondate particolarmente intense, le temperature massime non hanno mai superato i 33 gradi, cosa che era diventata abbastanza usuale in questi ultimi 20 anni. Non ci sono stati molti giorni di pioggia, il 30% in meno della media, ma sono state piogge e soprattutto temporali molto intensi che hanno scaricato molta acqua e in 2 occasioni anche grandine con un episodio notevole il 22 giugno dove sono caduti 78,8 mm di pioggia. Alla fine del mese è piovuto il doppio del quantitativo di pioggia che mediamente cade in questo mese. Discorso diverso per molte zone della provincia centro-meridionale dove i quantitativi sono stati molto più bassi, alla fine di questo articolo in data 1° luglio c'è una mappa della provincia di Gorizia con gli accumuli totali del mese. Non ci sono molte altre cose da segnalare, abbastanza in linea l'alternanza tra giornate prevalentemente soleggiate e quelle con cielo nuvoloso e coperto. Anche quest'anno come l'anno scorso ben 6 giornate con temporali.

riepilogo giugno 2018

L'andamento della temperatura media di giugno 2018 (barre gialle) confronto la media dei mesi di giugno 1989/2013 (linea rossa).
Prime 3 settimane decisamente calde e sopramedia quasi costante. Nell'ultima decade deciso calo delle temperature che però non sono riuscite a compensare il caldo delle prime due decadi. Andamento un pò inverso rispetto alla media che vede l'ultima decade decisamente più calda rispetto alle prime 2, complessivamente invece è stato un giugno in linea con quelli di questo millennio.

andamento giugno 2018


 


1 luglio 2018,


Tanta pioggia in centro città a Gorizia nel mese di giugno: 245 mm


Nei mesi estivi le piogge e soprattutto i temporali non colpiscono uniformemente tutte le zone, nel raggio di pochi chilometri ci possono essere differenze  importanti di distribuzione delle precipitazioni. E' quello che è successo anche nel mese di giugno appena passato dove proprio la città di Gorizia è stata particolarmente colpita da alcuni temporali con precipitazioni molto intense che hanno scaricato notevoli quantità d'acqua, da segnalare quelli del giorno 5, del 12 e soprattutto del 22 giugno dove tra le 2:15 e 3:45 di notte sono caduti ben 65,6 mm di pioggia, molto di più di quella che è caduta sulla fascia costiera da Grado a Monfalcone in tutto il mese ! Il dato che stupisce ancora di più però è la differenza con le stazioni vicine come quella dell'aereoporto di Gorizia posta a soli 4 chilometri più a sud dove sono caduti la metà dei millimetri di pioggia del centro città. Anche se ci spostiamo più ad ovest le differenze sono notevoli: a Capriva, 8 chilometri in linea d'aria sono caduti  "soli" 120 mm di pioggia, anche qui la metà di Gorizia. Qui sotto una piantina con i millimetri caduti nel mese di giugno su alcune località della nostra provincia


      piogge giugno provincia Gorizia
   





13 giugno 2018,

Grandine nella notte a Gorizia

Temporale con grandine questa notte verso le 2:50. La grandine è caduta per pochi minuti, all'inizio delle precipitazioni. In base al pannello per la rilevazione della grandine che posto qui sotto i chicchi avevano approssimativamente un diametro di 2 cm, 2 cm e mezzo. Più sotto una foto con delle foglie "bucate" dalla grandine di questa notte.

pannello0 grandine

foglie bucate dalla grandine






11 giugno 2018,
Prima notte tropicale di questa estate

E' stata la prima nottata con la temperatura che non è mai scesa sotto i 20 gradi, tecnicamente viene definita "notte tropicale"
.




10 giugno 2018,


Tabella e grafici riassuntivi della primavera 2018 più confronto con la primavera del 2017 e media 1989/2013:

Primavera divisa in 2 fasi ben distinte: la prima fredda e piovosa mentre la seconda più calda e secca. Siamo partiti il primo marzo con una giornata molto fredda e a tratti nevosa, ma anche nel proseguio del mese le temperature sono rimaste piuttosto basse, oltretutto è piovuto in maniera consistente tanto che sono caduti più del doppio dei millimetri che di norma cadono nel mese di marzo. Dopo una fase interlocutoria ad inizio aprile le temperature sono progressivamente aumentate rimanendo alte, ed in alcuni periodi anche molto alte, fino alla fine di maggio. Nel frattempo le piogge, abbondanti fino a metà aprile sono drasticamente diminuite pur rimanendo complessivamente superiori alla media del periodo 1989/2013. Da segnalare il ritorno a minime negative nel mese di marzo dopo ben 4 anni senza (ultima il 27 marzo 2013) e al ripetersi di una massima sopra i 30 gradi in aprile come recentemente nel 2011 e 2012. 

riepilogo


temperatura primavera 2018
Grafico molto eloquente sull'andamento della temperatura media giornaliera di questa primavera 2018: si vedono molto bene i 2 periodi freddi di inizio e terza decade di marzo. Progressivamente da inizio aprile le temperature però sono aumentate tanto che da metà mese ha fatto veramente molto caldo tranne una breve pausa più fresca a metà maggio

.


piogge primavera 2018
Primavera decisamente piovosa nella prima parte, specialmente in marzo. Al 15 aprile aveva piovuto quasi il doppio della norma, come si vede dal grafico: 265,6 mm al 15 aprile di quest'anno contro i 142,2 mm della media. Seconda parte invece molto più asciutta con un unico periodo piovoso a metà maggio. Una quarantina i millimetri in più complessivamente quest'anno rispetto alla media storica 1989/2013.








3 giugno 2018,


Tabella riassuntiva di maggio 2018 e confronto con la media di maggio 2017 e 1989/2013:

Dopo un aprile molto caldo, assieme al 2007 il più caldo della serie storica di Gorizia, maggio ha fatto ancora di più risultando in assoluto il mese più caldo da quando nel 1870 vengono registrati i dati meteorologici a Gorizia. Il mese lo possiamo suddividere in 3 parti: molto calda la prima decade, escluso il primo maggio, addirittura il giorno 3 ben 7 gradi sopra la media del periodo, scarse le piogge in questa fase. Proprio a metà mese brusco abbassamente della temperatura con alcuni giorni sotto media o al massima in media, in queste giornate ci sono state le piogge e i temporali più intensi. Il giorno 18 anche un pò di grandine durante il temporale. Con l'inizio della terza decade nuovo aumento delle temperature, ancora più evidente l'aumento nell'ultima settimana con la colonnina di mercurio sempre vicina o superiore ai 30 gradi. Il tempo non è stato però sempre sereno o poco nuvoloso ma spesso disturbato da una nuvolosità più o meno intensa che però non ha impedito di raggiungere durante la giornata valori di temperatura decisamante alti. Non sono mancati i giorni di pioggia ma con apporti piuttosto scarsi tanto che il mese ha chiuso con il 30% in meno sul totale dei millimetri di pioggia che abitualmente cadono in questo periodo, il deficit è legato soprattutto all'ultima decade del mese dove sono caduti solo 6.2 mm di pioggia.
 



maggio 2018



L'andamento della temperatura media di maggio 2018 (barre gialle) confronto la media dei mesi di maggio 1989/2013 (linea rossa)
.

A parte il primo maggio e 3/4 giorni a metà mese dove le temperature sono rimaste un po sotto la norma, il resto del mese è stato caratterizzato dal caldo con medie record, fino a 7 gradi in più il giorno 3, che fanno di questo maggio il più caldo mai registrato dal 1870 ad oggi.


andamento maggio 2018







2 giugno 2018,


MAGGIO 2018 CALDISSIMO

Era nell'aria ma ora anche i dati raccolti dalle varie stazioni meteo confermano il caldissimo e da record mese di maggio appena passato. Temperatura* media a Gorizia centro di 21.1°, ben mezzo grado in più del precedente mese di maggio più caldo che risale a soli 9 anni fa (2009) e ben un grado superiore ad un altro mese di maggio molto caldo che è stato quello del 2003. Temperatura media di quasi 3 gradi superiore al periodo 1989/2017. Qui sotto una cartina elaborata dai ricercatori del NCEP (National Centers for Environmental Prediction) con focus sulla nostra regione che da bene l'idea del gran caldo che ha fatto in maggio. Da notare che la nostra regione è stata particolarmente "colpita" con un anomalia positiva di ben 4° gradi  e oltre.
(periodo di riferimento 1981/2010, a fianco la scala colori con il corrispettivo in gradi dell'anomalia).


maggio 2018

* ricordo sempre che la temperatura segnalata è riferita alla stazione dove i sensori, tra cui quello della temperatura, all'interno della capannina meteorologica non sono ventilati. Per fare un confronto, la stazione meteo davis vantage pro 2 con schermo solare ventilato posizionata proprio a fianco della capannina meteo senza ventilazione ha registrato una temperatura media di 20.9 gradi, quindi 2 decimi in meno.



1 giugno 2018,


I  2  VOLTI  DELLA  PRIMAVERA

Ieri si è conclusa la primavera meteorologica 2018. Partita con una giornata freddissima il 1° marzo, un po di neve nelle ore centrali della giornata, addirittura in periferia a Gorizia la massima non è salita sopra lo zero e conclusasi ieri 31 maggio con una giornata pienamente estiva, massima sopra i 30 gradi, temperatura che generalmente si ha in pieno luglio. La primavera statisticamente è una stagione che ci traghetta dalla fase fredda invernale a quella calda estiva prendendo nella prima fase le caratteristiche della prima, cioè quella fredda, mentre nella seconda fase le caratteristiche della seconda cioè di quella calda. Andamento climatico quindi rispettato anche se esageratamente estremizzato.

marzo maggio 2018







19 maggio 2018,
Forte e per certi versi naspettato temporale ieri pomeriggio dopo le 16 e 30 con tanta pioggia, più di 20 mm in città, attività elettrica molti intensa e un po di grandine:


18 maggio 2018
Webcam Piedimonte (Gorizia): la fase più intensa del temporale in cui si possono intuire e notare i chicchi di grandine in mezzo alla pioggia


pannello grandine

Ecco il Pannello di rilevamento della grandine in cui sono impressi i segni dei chicchi di grandine caduta ieri pomeriggio. I chicchi comunque erano di piccole dimensioni, attorno al centimetro di diametro o poco più.