Ritorna Home Page                                                                                                                                                             © 2015 Rudy Gratton     

News e foto





10 febbraio 2015,
Splendido tramonto questa sera a Gorizia. Il sole come si vede dalla foto qui sotto è tramontato alle 17:21 dietro le colline di Farra d'Isonzo. Rispetto a metà dicembre le giornate sono più lunghe nel pomeriggio di ben 1 ora.



tramonto










7 febbraio 2015
,

Per chi volesse approfondire l'evento di bora degli ultimi 2 giorni a Gorizia, posto il link qui sotto con l'articolo scritto dall'amico Charley in cui viene spiegata molto bene la dinamica e gli effetti di questa ondata di maltempo che ha colpito la nostra città :

http://lucinicometeo.altervista.org/5-6-febbraio-2015-forte-evento-di-bora-gorizia/?doing_wp_cron=1423311788.1645629405975341796875








6 febbraio 2015/6 febbraio 1991,


Sono passati esattamente 24 anni dal 6 febbraio 1991, una giornata per chi se lo ricorda tremendamente fredda, la più fredda dopo la storica ondata del gennaio 1985. Durante la notte, grazie al cielo ancora parzialmente sereno, la temperatura scese a -8,8° gradi. Al primo mattino rapido aumento della nuvolosità e durante tutta la giornata il cielo rimase coperto con debole nevischio che grazie alle temperature rigidissime svolazzava sulle strade rimanendo integro come appena caduto dal cielo. La temperatura massima toccò i -4,1° gradi. Da allora non è stata mai registrata una giornata con temperatura media così fredda: -6,5° gradi. Ricordo, per fare un paragone, che in questo inverno la temperatura minima raggiunta è stata di -4,2° gradi la mattina del 30 dicembre. In pratica lo stesso valore però della temperatura massima di quel 6 febbraio 1991 !!!

6 febbraio 1991:  temp. minima  -8,8°  temp. massima -4,1°
6 febbraio 2015:  temp. minima +3,9°  temp. massima +8,1°

si nota che c'erano ben 12 gradi in meno di media nel 1991. Se oggi ci si è lamentati del freddo immaginiamo come ci si doveva lamentare 24 anni fa !







6 febbraio 2015,

Dalla mezzanotte soffia violentissima la bora con raffiche tra i 60 e 80 km/h. Alle 8.31 una raffica ha raggiunto i 93.3 Km/h. E' la raffica più forte registrata negli ultimi 10 anni a Gorizia.



4 febbraio 2015,
Tabella riassuntiva di gennaio 2015 a confronto con la media 1989/2013:
E' stato un mese di gennaio piuttosto tranquillo, senza particolari episodi ad eccezione dell'ultima settimana. Dopo il freddo di fine anno, gennaio si apre con le temperature in risalita  e qualche bella giornata di sole. Dopo la prima settimana il tempo è peggiorato, il cielo è risultato prevalentemente coperto ma con scarse precipitazioni fino al giorno 25.  Le temperature nel frattempo sono rimaste piuttosto alte, anche di parecchi gradi come il giorno 17 con  una temperatura  superiore di ben 6,7° gradi alle medie del periodo. Nell'ultima settimana l'entrata di un vortice di bassa pressione dal nord Atlantico ha causato un forte peggioramento con pioggie abbondanti, neve sopra i 300/400 metri e sopratutto un forte calo della pressione atmosferica con un valore record per gli anni duemila di 973,8 millibar !! Solo grazie a quest'ultimo peggioramento le piogge sono risultate di poco inferiori alla norma, mentre anche in questo mese si sono registrate poche giornate con minime inferiori alla zero: solo 10.


riepilogo



L'andamento della temperatura di gennaio 2015 (barre gialle) a confronto con la media 1989/2013 (linea rossa)
Si nota la prevalenza di temperature sopra la media per gran parte del mese

riepilogo temperatura








30 gennaio 2015,
Finalmente dopo un mese dove ci sono state poche precipitazioni e per di più prevalentemente piovose è tornata la neve su tutto il comprensorio della Selva di Tarnova con accumuli superiori ai 40 cm a Lokve 965 mt. (Slo) ed in generale sopra i 700/800 metri. E' nevicato anche più in basso ma con alcune fasi dove la neve si è trasformata in pioggia.


Lokve
un momento dell'intensa nevicata di oggi a Lokve (Slo) 965 mt.







27 gennaio 2015,
Bellissimo tramonto grazie all'entrata dell'aria fredda in quota:


tramonto

tramonto










14 gennaio 2015 / 14 gennaio 1985
Fotoricordo a 30 anni dalla nevicata record


Foto scattata la sera del 14 gennaio 1985 durante la famosa nevicata di quel inverno. Con un gruppo di amici (io sono il secondo da destra) abbiamo percorso con gli sci da fondo le vie principali di Gorizia Castello compreso. E' stata una serata indimenticabile: in giro c'erano più sciatori che automobilisti quella sera e la discesa del Castello presa d'assalto da ogni genere di mezzi per la discesa sulla neve: sci, slitte, bob ecc. !!
 La foto qui sotto è stata scattata in Corso Italia ed è stata pubblicata sul giornale "Il piccolo" il giorno successivo.

1985
 






6 gennaio 2015,

2014 anno più piovoso di sempre


Oltre ad esser stato molto caldo il 2014 è stato anche molto piovoso. I 2.322 mm di pioggia caduti nel 2014 rappresentano il nuovo record di precipitazioni dal lontano 1.870, anno in cui iniziarono le prime rilevazione meteorologiche a Gorizia. Solo 5 anni fa nel 2010 abbiamo toccato i 2.320 mm di pioggia, a conferma che stiamo vivendo un periodo estremamente piovoso. Ricordo che nel secolo scorso solo una volta abbiamo superato i 2.000 mm di pioggia nel 1926 !!
Qui sotto ho postato un grafico con i totali della pioggia caduta negli ultimi 64 anni evidenziando con una linea rossa alcuni periodi più o meno piovosi. Si può notare che dal 1951 al 2007 solo 3 volte in 57 anni si sono superati i 1.700 millimetri di pioggia: 1965, 1987 e 1995 mentre tra il 2008 ed il 2014 quindi in soli 7 anni ben 4 volte abbiamo superato tale quota: 2008, 2010, 2013 e 2014.
Negli ultimi 7 anni sono caduti in media 1.776,5 millimetri di pioggia all'anno !!! (linea rossa) il 25% in più rispetto alla media




periodi piovosi









4 gennaio 2015,
2014 anno più caldo di sempre


Dopo aver toccato nel 2007 e 2011 per la prima volta i 15° gradi un'altro record è arrivato nel 2014 con la temperatura media più alta mai registrata nella storia climatica di Gorizia: 15,5° gradi.  Nel grafico qui sotto ho riportato le temperature medie annue degli ultimi 60 anni. Come si può notare dal 1953 fino al 1993 mai si erano raggiunti i 14° gradi. Negli anni 2.000 invece toccare e superare i 14° gradi è diventato una regola  mentre nel secolo precedente era solo un eccezione (1994) !! Non bastasse nel 2007 abbiamo raggiunto anche i 15° gradi ripetuti nel 2011. Quest'anno il salto è stato notevole: 15,5° gradi !
Ricordo che passare da una media di 13°/13,5° di 30/40 anni fa agli attuali 15°/15,5° è tantissimo. 2 gradi in più stravolgono il clima locale, come bene o male tutti c'è ne siamo accorti, con i fenomeni che diventano sempre più estremi: piogge torrenziali, temporali più forti, grandinate più rovinose sono il risultato di un sistema atmosferico che dispone di più energia e la conseguenza sono i fenomeni più violenti. Il fatto che nel 2014 oltre al record di temperatura c'è stato anche il record di precipitazioni non è solo un caso.
Si nota con molta evidenza il trend in crescita della temperatura media specialmente negli ultimi 20 anni:

temperature dal 1953



vediamo ora lo scostamento della temperatura  media (linea blu) nel corso dei mesi del 2014 rispetto alla media (linea rossa) dei corrispettivi mesi 1989/2013. Siamo partiti con un mese di gennaio eccezionalmente caldo con ben + 4,1° gradi in più di media. Anche nel corso dei 3 mesi successivi l'anomalia positiva è stata notevole. Da maggio a settembre inversione di tendenza con un leggero sottomedia fino al mese di agosto risultato piuttosto fresco con un anomalia negativa di -1,5° gradi. Da ottobre a dicembre ancora molto caldo, naturamente rispetto alle medie. Come si può notare abbiamo sofferto di meno il freddo nel periodo invernale ed abbiamo sopportato meglio il caldo nel semestre estivo !
scostamento mesi 2014









31 dicembre 2014,

Si chiude con una giornata gelida un 2014 caldissimo !!

Il 2014 ha voluto "regalarci" una giornata da brivido proprio per il suo addio. La temperatura massima ha superato di soli pochi decimi di grado lo 0° e il freddo è stato accentuato dalla bora. Eppure il 2014 non verrà certo ricordato per il freddo ma bensì come l'anno più caldo di sempre o più correttamente dal 1870, anno di inizio delle rilevazioni meteorologiche a Gorizia. Nei prossimi giorni farò un analisi di questo "pazzo", meteorologicamente parlando, 2014.


panorama
I monti innevati fino alle porte di Gorizia offrono uno splendido panorama per quest'ultimo giorno "da brivido" dell'anno.






27 dicembre 2014,

Spruzzata di neve nel pomeriggio
Prima nevicata di quest'inverno a Gorizia. Nel primo pomeriggio una spruzzata di neve durata poco più di 1 ora ha interessato la nostra città. Durante tutta la giornata si sono poi alternate fasi di pioggia e neve. Alcune foto:

neve 27 dicembre    neve 27 dicembre






12 dicembre 2014,
E' arrivata la prima minima sotto lo zero dell'anno a Gorizia. Non era mai successo così tardi

Era dal 19 dicembre dell'anno scorso che a Gorizia non si scendeva sotto lo zero. Non era mai successo che dal 1° gennaio di qualsiasi anno nel passato si dovesse aspettare fino al mese di dicembre per vedere una minima sotto lo zero.
Sono andato a vedere nel passato cos'è successo per quanto riguarda le temperature minime e fare un confronto con quest'anno.
Il confronto parte dall'anno 1920 in poi (ci sono dati anche precedenti, ma il tipo di rilevazione della temperatura eseguito in maniera diversa non permette un confronto diretto):
Ad esclusione del 1936 sempre la prima minima negativa è arrivata in gennaio. Il 1936 risulta, oltre naturalmente a quest'anno, l'unico anno dal 1920 senza minime negative nel mese di gennaio con +0,1° gradi.
A febbraio ho trovato solo 2 anni senza minime negative: 1926 e 1974 rispettivamente con +1,2° e 0° gradi.
Quindi analizzando 86 anni e di conseguenza i 172 mesi tra gennaio e febbraio, risultano solo 3 mesi senza minime sotto lo zero: gennaio 1936, febbraio 1926 e 1974. Questo dato rende ancora più incredibile quello che è succeso quest'anno con ambedue i mesi principe dell'inverno senza minime negative !!
Senza contare che sia marzo che novembre, mesi in cui spesso scendiamo sotto lo zero, quest'anno la colonnina di mercurio non è scesa mai sotto i +3,8° gradi in ambedue i mesi !

Percentuale di minime negative registrate dal 1920 in poi:
Gennaio:       99%
Febbraio      98%
Marzo:         76%
Novembre:   71%
Dicembre:   100%

Ho voluto poi calcolare anche quanti giorni sono passati tra l'ultima minima negativa di un inverno e la prima minima negativa dell'inverno successivo: quest'anno abbiamo battuto tutti i record con 358 giorni intercorsi tra il 19 dicembre 2013 ultima minima negativa e oggi 12 dicembre !! Nel passato l'unico anno che si è avvicinato all'attuale è stato il 1926 con 321 giorni, dal 26 gennaio al 12 dicembre 1926.
Al contrario il periodo più corto appartiene al 1997 con soli 195 giorni: dal 18 aprile al 29 ottobre 1997: più di 5 mesi di differenza  !!!!







8 dicembre 2014,
Tabella riassuntiva dell'autunno 2014 a confronto con la media 1989/2013:

Dopo un ritorno alle temperature medie quest'estate e nel primo mese autunnale, ottobre e  novembre  sono risultati nuovamente molto caldi e sopra le medie del periodo tanto che l'autunno 2014 risulta il più caldo mai registrato. L'aumento della temperatura è andato a pari passo all'aumento delle precipitazioni. Ad un settembre leggermente sotto media pluviometrica ed un ottobre nella norma ha fatto riscontro un novembre molto piovoso e secondo nella storia, come già visto, al  solo novembre 2000. Estremi della temperatura che non hanno toccato mai i 30° gradi, e mai scesi sotto lo zero. Le giornate sono state caratterizzate da una prevalenza di cielo coperto, da segnale alla fine di ottobre c'è stato l'unico periodo prolungato di bel tempo con 10 giorni consecutivi di cielo sereno.
 


riepilogo autunno 2014




4 dicembre 2014,
Tabella riassuntiva di novembre 2014 a confronto con la media 1989/2013:

Ennesimo mese molto caldo e piovoso di questo 2014. Dopo le prime 2 giornate con cielo sereno è iniziata una prolungata fase di maltempo con piogge intense, anche temporalesche, sempre in un contesto di temperature molto alte per il periodo. Alla fine della seconda decade il tempo è migliorato con qualche bella giornata di sole intervallata a fasi con cielo nuvoloso. Ritornano invece le precipitazioni negli ultimi 5 giorni del mese. Notevoli i 427,6 millimetri di pioggia caduti nel mese: solo nel novembre 2000 è piovuto di più ! (dati dal 1870). 18 le giornate di pioggia di cui ben 10 consecutive (dal 4 al 13 novembre). 20 le giornate con cielo prevalentemente coperto e solo 6 con cielo sereno a testimonianza di un mese complessivamente brutto. Come già accennato le temperature sono state decisamente alte: ben 3.3° gradi superiori alla media del periodo. L'unico riscontro nel passato di un mese così caldo lo abbiamo nel 1960 dove la temperatura media è risultata identica a quella di quest'anno: 12.5° gradi. Da notare che la temperatura media delle minime di questo novembre, cioè 9.5°,  è stata superiore addirittura alla temperatura media generale 1989/2013 che è precisamente di 9.2° gradi  !! (vedi riepilogo qui sotto). Ultima osservazione: non siamo mai scesi sotto lo zero, ed è l'undicesimo mese consecutivo che accade !!

riepilogo novembre 14



L'andamento della temperatura di novembre 2014 (barre gialle) a confronto con la media 1989/2013 (linea rossa)
Mese molto caldo, sempre sopra la media del periodo: da 1 decimo del 27 novembre ai ben 7 gradi del 29 !!

andamento temperatura nov14






12 novembre 2014,
Raggiunti i 2.000 millimetri di pioggia quest'anno

Per la sesta volta nella storia climatica di Gorizia si sono raggiunti i 2.000 mm di pioggia. Solo negli anni 1876, 1878, 1882, 1926 e 2010 è stata superata questa  quota, quindi, con una frequenza di circa una volta ogni 25 anni. A fine anno farò un resoconto sull'andamento delle piogge dal 1870 ad oggi visto l'evidente incremento delle precipitazioni che c'è stato in questi ultimi anni. Oltre ad essere un anno molto piovoso e anche un anno molto caldo. Probabilmente se non ci sarà un importante  inversione di tendenza il 2014 risulterà l'anno più caldo di sempre !



  9 novembre 2014,
 Tabella riassuntiva di ottobre 2014 a confronto con la media 1989/2013:

Primi giorni del mese discreti con alcuni giorni caratterizzati da cielo sereno o al più variabile. Dopo la giornata di pioggia abbondante con 46 mm  il giorno 8 è inziato un lungo periodo di cielo prevalentemente coperto ma con temperature decisamente miti e ben al di sopra della media stagionale. Questa fase si è conclusa il giorno 21 sera con una forte fase di maltempo e con un temporale che ha scaricato ben 84 mm di pioggia, in pratica la metà delle precipitazioni di tutto ottobre. Nel contempo la temperatura è scesa repentinamente favorendo la prima spruzzata di neve sulla Selva di Tarnova sopra i 900 metri. Ultimi 8 giorni del mese bellissimi con tanto sole e temperature di un paio di gradi sotto la media (vedi 2° grafico).

 
riepilogo ottobre 2014


L'andamento della temperatura di ottobre 2014 (barre gialle) a confronto con la media 1989/2013 (linea rossa)
Mese complessivamente caldo, specialmente tra il giorno 9 e 21 con temperature molto al di sopra delle medie.

temperatura








 6 novembre 2014,

Forte ondata di maltempo ieri sera su Gorizia ed in generale su tutto l'Isontino con temporali e rovesci molto intensi. Tra i 90 e i 100 millimetri la quantità  di pioggia caduta in poche ore. Questa mattina l'Isonzo si presentava così: 1 metro oltre il livello di guardia che è di 7 metri.  Foto Charley B.


isonzo
Passerella di Straccis (foto Charley B.)



Isonzo
 Nei pressi del parco di Piuma. (Foto Charley B.)






23 ottobre 2014,

Splendido tramonto questa sera !


tramonto








22 ottobre 2014,

Forte temporale nella notte con tanta pioggia, circa 85 millimetri  in 7 ore di precipitazioni.
Con l'entrata prepotente dell'aria fredda alle 3 e 30 ci sono state forti raffiche di vento che hanno fatto anche qualche danno (vedi foto) e provocato un brusco calo della temperatura con la prima neve sulla Selva di Tarnova da Lokve in su (vedi foto). Anche l'Isonzo ha risentito delle abbondanti e improvvise piogge della notte(vedi foto)


albero sradicato 
Lokve
          Albero sradicato a Lucinico (foto pubblicata su Facebook)                      Ancora qualche traccia di neve a Lokve mt. 965 dopo la spolverata della notte.



Isonzo
L'Isonzo fa paura dopo i nubifragi della notte. Passarella di Straccis - (foto Charley)






7 ottobre 2014,
Tabella riassuntiva di settembre 2014 a confronto con la media 1989/2013:

Anche nella prima parte di settembre è continuato il tempo prevalentemente perturbato che aveva caratterizzato l'estate appena trascorsa. Il tempo è migliorato nella seconda parte del mese specialmente nell'ultima settimana coincisa con lo splendido weekend di "gusti di frontiera". Temperatura complessivamente nella norma anche se, come è naturale, con fasi più fresche e più calde. Da rilevare che non sono mai stati toccati i 30° gradi. In media le giornate con precipitazioni => 1mm mentre il totale dei millimetri caduti nel mese è inferiore del 33% : 119,9mm contro i 181,3mm della media 1989/2013. Bassa la radiazione solare con soli 102,8 Kw/m² (la più bassa dal 2008) conseguenza delle 16 giornate con cielo prevalentemente coperto.

riepilogo settembre



L'andamento della temperatura di settembre 2014 (barre gialle) a confronto con la media 1989/2013 (linea rossa)
Mese complessivamente nella media: più fresco all'inizio delle prime 2 decadi e più caldo tra il  5 ed il 10 e negli ultimi 4 giorni del mese.

andamento settembre









25 settembre 2014,
Ottime prospettive per il weekend di Gusti di Frontiera !!
Si preannuncia un ottimo fine settimana in coincidenza della manifestazione "Gusti di Frontiera". Dopo il cielo coperto e la pioviggine di questa mattina, già dal tardo pomeriggio il tempo migliorerà  e da domani fino a domenica  ci saranno 3 belle giornate di sole con temperature gradevoli di giorno mentre la sera, naturalmente vista la stagione, sarà un pò più fresco.
Per chi vuole ho attivato un link per seguire in diretta questo weekend tramite le webcam presenti nel territorio goriziano e poi i dati sulla temperatura, umidità, vento, pressione atmosferica e previsioni del tempo costantemente aggiornati .
Link:   speciale meteo gusti di frontiera 






7 settembre 2014,
Confronto con le estati dagli anni '70

L'estate 2014 è stata a detta di tutti molto perturbata e fresca. Ho così voluto fare dei raffronti con le estati passate (dagli anni ' 70) per vedere quanto questa estate appena passata è stata veramente fresca e con brutto tempo. Dal grafico qui sotto si vede chiaramente che è stata fresca se la confrontiamo con i recenti anni 2000 mentre, se andiamo più indietro negli anni, vediamo che le estati degli anni '70 e '80 erano ancora più fresche !! Se invece confrontiamo i giorni di pioggia con il passato è evidente che quest'estate con ben 38 giorni di pioggia è stata decisamente brutta e piovosa.
 Dal 1970, solo nel 1977 abbiamo avuto più giorni di pioggia, per la precisione 39:

confronti estati


Confronto giornate estive dal 1989:
Oltre ai giorni di pioggia ho voluto fare un confronto anche sullo stato del cielo. In pratica ho suddiviso le giornate in 3 categorie:
1) giornata prevalentemente soleggiata
2) giornata nuvolosa o variabile
3) giornata con cielo prevalentemente coperto

come si può vedere dal grafico a torta qui sotto, l'estate 2014 ha visto prevalere le giornate con cielo molto nuvoloso o coperto a scapito delle giornate con cielo sereno che sono risultate quest'anno solo il 33% del totale contro una media anni
1989/2013 del 52%. Quindi, da questo punto di vista, la sensazione di aver avuto un'estate brutta è stata sicuramente giustificata. 


torta estati







 un'altro dato rilevante di questa "pazza" estate è il numero esiguo di giornate sopra i 30° gradi: solo 32. Bisogna tornare indietro al 1996 per trovare un numero così basso. Nel grafico qui sotto ho messo in relazione la temperatura media estiva dal 1989 e il numero di giorni sopra i 30° gradi. Come si può vedere c'è una evidente correlazione, ed era abbastanza facile da prevedere, tra l'andamento della temperatura media e gli "over" 30° :



30 gradi confronto







come nel grafico precedente anche in questo si può notare la stretta relazione tra giorni di pioggia e la temperatura media estiva.
Più giorni di pioggia corrispondono generalmente ad una temperatura estiva più bassa (esempio: 1989, 1996, 2005 e 2014) mentre, al contrario, pochi giorni di pioggia corrispondono ad una temperatura estiva più alta (esempio: 1994, 2012):


giorni di pioggia confronto





Tabella riassuntiva dell'estate 2014 a confronto con la media 1989/2013 e estate 2013:
da rilevare, oltre a quello che è già stato detto, i 521,8 mm di pioggia e i ben 19 giorni con temporali.
Interessante anche il confronto con l'estate dell'anno scorso completamente diversa da quella appena passata!

riepilogo estate