Ritorna Home Page      Archivio news e foto dal 2010                                                                                           © 2022 Rudy Gratton     

News e foto




4 dicembre 2022,
Tabella riassuntiva di Novembre 2022  + confronto con novembre 2021 e la media 1991/2020

E' stato un novembre un po' più caldo della media (+1,3°) mentre le precipitazioni sono risultate inferiori del 34% rispetto il periodo di riferimento 1991/2020. Distribuite in maniera omogenea nel corso del mese le giornate con cielo sereno nuvoloso o coperto, comunque non lontano questo 2022 dalla media trentennale di riferimento. Tornando alle piogge questo novembre con 116,6 mm è il 17esimo mese sugli ultimi 18 con precipitazioni inferiori alla media. Da giugno 2021 ad oggi solo il recente mese di settembre è riuscito a superare la media trentennale ! Da rilevare che non c'è stata nessuna minima sotto lo zero mentre la radiazione solare è risultata leggermente sopra la media. Da segnalare anche che non c'è stato nessun temporale.

riepilogo novembre 2022 





23 novembre 2022,

Vista al tramonto della Selva di Tarnova:

vista Selva di TarnovaSulla destra la cima del monte Mrzovec posto a 1.407 metri d'altezza. Più sulla sinistra un rilievo posto a 1.300 metri, (zoom nella foto successiva)



zoom Selva
Dalla foto precedente ho fatto una zoom un po' forzato, siamo a quota 1.300 metri e si notano gli alberi posti sottovento abbondantemente innevati, probabilmente siamo tra i 25 ed i 30 centimetri caduti nell'episodio di ieri.






23 novembre 2022,
Prima nevicata ieri sulla Selva di Tarnova a partire dagli 850/900 metri d'altezza. 10/15 cm l'accumulo a 1.000 metri, oltre i 20 cm sopra i 1.200 metri.


lokve
una fase ieri pomeriggio della nevicata che ha coinvolto la cittadina di Lokve (Slo) 965 mt. centro principale della Selva di Tarnova 




20 novembre 2022,
link : https://www.meteogo.it/nevemontagna202223.html

In attesa dei primi possibili fiocchi di neve previsti per martedì iniziamo anche quest'anno il monitoraggio delle nevicate sulle montagne che circondano la nostra città. Si parte comunque da eventuali nevicate a Gorizia e il monte Sabotino (mt 606), passando per Lokve (mt 965) centro principale della Selva di Tarnova, per arrivare alla vetta del monte  Mrzovec (mt. 1.407), la montagna più alta visibile da Gorizia
e non escludendo qualche foto e notizie anche di altre vette e luoghi non lontani dalla nostra città.
 In  questi ultimi 12 anni la nevicata stagionale più precoce è arrivata il 7 ottobre 2011 mentre la più tardiva il 12 dicembre 2019. Ricordo che l'arrivo della prima nevicata ha solo un valore statistico o poco più e non è un indicatore per capire come evolverà la successiva stagione invernale.
Qui di seguito il riepilogo di quando è arrivata la prima neve 
nelle ultime 12 stagioni:


2010/11:      26 ottobre
2011/12:        7  ottobre
2012/13:      28 ottobre
2013/14: 21/22 novembre
2014/15:      26 ottobre

2015/16:      21 novembre
2016/17:    
7/8 novembre  -  20 ottobre (solo cime più alte)  
2017/18:       6 novembre
2018/19: 19/20 novembre
2019/20:      12 dicembre
2020/21:      11 ottobre
2021/22:      28 novembre   


Media triennale della prima nevicata sulla Selva di Tarnova:
media 3 anni= 2011>2013: 20 ottobre
media 3 anni= 2014>2016: 12 novembre
media 3 anni= 2017>2019: 11 novembre
media 3 anni= 2020>2022: 17 novembre

questa tendenza verrà confermata anche quest'anno con lo spostamento sempre più in là nella stagione della prima nevicata sulle nostre montagne

.

 


Qui sotto ho riportato la tabella del riepilogo delle nevicate presa dal sito: http://www.lokve.si/sneg.html  della località di Lokve (Slovenia) 965 metri centro principale  della Selva di Tarnova (aggiornate a dicembre 2021). Le misure sono approssimate ai 5 centimetri e danno una buona idea sull'innevamento di questi ultimi anni.


riepilogo neve



Riepilogo delle nevicate dalla stagione 2011/12 ad oggi


Neve montagne stagione 2021/22

Neve montagne stagione 2020/21

Neve montagne stagione 2019/20

Neve montagne stagione 2018/19

Neve montagne stagione 2017/18

Neve montagne stagione 2016/17

Neve montagne stagione 2015/16

Neve montagne stagione 2014/15

Neve montagne stagione 2013/14

Neve montagne stagione 2012/13

Neve montagne stagione 2011/12









6 novembre 2022,

Tabella riassuntiva di Ottobre 2022  + confronto con Ottobre 2021 e la media 1991/2020

E' stato un ottobre caldissimo, il più caldo dal 1870 cioè da quando vengono registrate i dati meteorologici a Gorizia. La temperatura media è risultata superiore di +3,4° rispetto al trentennio 1991/2020 e di +3,9° rispetto a quello 1961/1990. Tante le giornate con cielo sereno o poco nuvoloso: ben 19, di conseguenza più che dimezzate rispetto alla media quelle con cielo prevalentemente coperto: solo 6. Temperature diurne molto alte e per ben 29 giorni abbiamo superato i 20 gradi di massima, record assoluto nei 150 anni di storia climatica di Gorizia. Con un ottobre così bello è facile intuire che le piogge, come invece vorrebbe la stagione autunnale, siano state inferiori alle medie. Sono caduti solo 60.4 mm, più di 100 millimetri in meno rispetto al periodo 1991/2020 con sole 4 giornate di pioggia di cui una con temporale. Da segnalare ancora la pressione media molto alta: +4 millibar e la radiazione solare + 19%, valori che sono una logica conseguenza del bel mese di ottobre che abbiamo passato.  


riepiologo ottobre 2022





Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) Ottobre 2022
Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media ultimi 30 anni
A parte i primi 5 giorni dove la temperatura media di questo ottobre è stata di poco superiore alla media trentennale, dal giorno 6 fino a fine mese la colonnina di mercurio è rimasta sempre ben al di sopra della media con punte superiori ai 6 gradi di scarto (grafico molto eloquente). La temperatura minima di 9,2 gradi del giorno 14 è la più alta minima di ottobre mai registrata dal 1870 ad oggi  mentre la massima è stata toccata il giorno 19 con 27,4 gradi. Alcune minime tra il giorno 21 ed il 26 sono risultate addirittura superiori alle temperature medie che si registrano statisticamente in quei stessi giorni (vedi grafico con linea blu più alta di quella bianca)

grafico ottobre 2022


Andamento giornaliero delle piogge di Ottobre 2022 (barre bianche).
Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Ottobre 2022
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo giallo)

Dopo un buon mese di settembre siamo tornati con ottobre a valori decisamente inferiori alla media. Per tutte le prime 2 decadi è piovuto pochissimo mentre solo all'inizio della terza decade c'è stato un periodo di qualche giorno dove è piovuto discretamente. Unico episodio di rilievo il giorno 25 con un temporale notturno che ha scaricato 38,4 millimetri. Alla fine del mese sono comunque ben 103,7 i millimetri che sono mancati per rimanere allineati alla media trentennale 1991/2020.

grafico piogge ottobre 22





1 novembre 2022,

Un ottobre eccezionalmente caldo: temperature medie simili al mese di maggio

C'è ne siamo accorti tutti: è stato un mese di ottobre molto caldo e con una temperatura media di 18,0 gradi è risultato il mese di ottobre più caldo mai registrato negli ultimi 150 anni.
Qui sotto ho postato un grafico delle temperature medie di ottobre registrate negli ultimi 70 anni a Gorizia. Fino alla fine degli anni '90 la temperatura media del mese di ottobre è oscillata attorno ai 14 gradi. Si nota la diminuzione agli inizi degli anni '70 con l'apice l'ottobre del 1974 con una media quasi invernale di 10,5 gradi. Tra fine anni '70 e anni '80 la media è oscillata tra i 14 e 15 gradi. Lieve flessione agli inizi degli anni '90 con medie inferiori ai 14 gradi.
Con gli inizi degli anni 2000 la media si alza definitivamente sopra i 14 gradi, da notare comunque il freddo ottobre 2003 mentre negli ultimi anni la media si è alzata attorno ai 15 gradi.
Tornando all'ottobre 2003 vediamo come dopo quell'estate eccezionalmente calda ci fu un mese di ottobre molto freddo, lo si nota molto bene osservando il grafico, mentre quest'anno dopo un estate altrettanto calda come quella di 19 anni fa le temperature sono rimaste sempre o in linea con la media come in settembre o addirittura estremamente elevate come in questo ottobre 2022.
  
grafico ottobre temperature








9 ottobre 2022,

Tabella riassuntiva di settembre 2022  + confronto con settembre 2021 e la media 1991/2020

Il dato più significativo di questo settembre è il ritorno delle piogge consistenti dopo 15 mesi consecutivi sotto la media. A livello termico invece il mese è risultato perfettamente in linea con il trentennio 1991/2020. Partendo dalle osservazioni del cielo vediamo che è risultato prevalentemente sereno per 13 giornate e comunque in linea con la media trentennale mentre sono state ben 14 le giornate con cielo prevalentemente coperto, 4 in più della norma tutte a scapito delle giornate con cielo variabile o nuvoloso. Per quanto riguarda le temperature il mese si può dividere esattamente in 2 parti. I primi 15 giorni ancora piuttosto caldi e sopramedia mentre dal giorno 16 brusco calo e seconda parte di settembre più fresca e sottomedia. Nella norma le 4 giornate con massime sopra i 30 gradi mentre il giorno 15 c'è stata l'unica notte tropicale di questo settembre nonchè l'ultima per questa estate 2022. Finalmente tante giornate di pioggia con apporti anche consistenti, ben 237,8 i mm a fine mese, il 35% in più della media. Degli 11 giorni di pioggia ben 6 sono stati accompagnati da un temporale. Decisamente più bassa della media la pressione atmosferica a conferma di un mese con configurazioni sinottiche che hanno favorito frequenti episodi di instabilità.


riepilogo settembre 2022


Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) Settembre 2022
Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media ultimi 30 anni

Mese da dividere in 2 fasi ben distinte. Primi 15 giorni con temperature ancora simil-estive e superiori alle medie del periodo. Temperatura massima il giorno 6 con 32,0 gradi mentre il giorno successivo si è registrata la temperatura media più alta di questo settembre con 24,9 gradi. Brusca discesa della colonnina di mercurio dal giorno 16 e temperature che per tutta la seconda parte del mese sono rimaste al di sotto della media o tutt'al più in linea. La temperatura minima si è toccata il giorno 20 con 8,3 gradi mentre la media più bassa il giorno 28 con 15,1 gradi.
Da notare una curiosità: il giorno 15 la minima della giornata è stata addirittura superiore alla temperatura media del trentennio 1991/2020 (linea bianca) mentre soli 2 giorni dopo, questa volta la temperatura massima, è stata invece inferiore sempre alla linea bianca che corrisponde alla media del trentennio 1991/2020, notevole ! Osservando il grafico lo si capisce anche meglio.


grafico temperature settembre 2022




Andamento giornaliero delle piogge di Settembre 2022 (barre bianche).
Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Settembre 2022
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo giallo)

Dopo tanti mesi siccitosi o comunque sempre con quantitativi inferiori alle medie del periodo finalmente in questo settembre siamo tornati a vedere accumuli di pioggia significativi. Andamento piuttosto regolare nelle prime 2 decadi con la frequenza degli episodi in linea con le medie del periodo. Nell'ultima settimana il maltempo però ha insistito per più giorni apportando accumuli importanti soprattutto il giorno 25 con 52,4 mm. e superando abbondantemente la media pluviometrica di settembre del 35%.


grafico piogge settembre 2022








2 ottobre 2022,


Un veloce commento al mese di settembre appena concluso con allegati i 2 grafici relativi alle principali grandezze meteorologiche cioè temperature e precipitazioni e confronto con i dati degli ultimi 35 anni.
Dal punto di vista termico settembre è risultato perfettamente in linea con la media trentennale 1991/2020 anche se, e lo vedremo nel dettaglio nei prossimi giorni, con differenze notevoli tra la prima metà del mese e la seconda.
Per quanto riguarda le precipitazioni è stato un mese con tanta pioggia, +36% rispetto la media 1991/2020 ma soprattutto ha posto fine al lungo periodo di siccità che si protraeva da giugno dell'anno scorso.

grafico temperature set 2022



grafico piogge set 2022





9 settembre 2022,


Tabella riassuntiva dell'estate 2022  + confronto con l'estate 2021 e la media 1991/2020

Estate 2022 caldissima e poco piovosa come quella famosa del 2003. Partendo dalle osservazioni del cielo vediamo che per ben 60 giorni quest'anno il cielo si è mantenuto sereno o poco nuvoloso (il 25% in più della media) a discapito della giornate con cielo prevalentemente coperto che sono risultate solo 12 in totale. Temperatura media altissima, superiore di ben 2,7° al periodo 1991/2020 !  Notevole la media delle temperature  massime che si è attestata durante quasi tutta l'estate sui 33 gradi. Ben 86 giorni sui 92 totali le massime hanno sempre toccato i 30 gradi contro una media trentennale di 54,4 giorni, ben 32 volte in più. Anche il totale dei millimetri di pioggia quest'estate è risultato piuttosto scarso, è piovuto la metà del periodo 1991/2020: 169,0 mm contro i 335,3 della norma. Per concludere segnalo anche le 43 notti tropicali (temperatura sempre sopra i 20 gradi durante la notte) più che raddoppiate rispetto alla media di 19.

riepilogo estate





                   Temperatura media estiva: com'è cambiata dal 1953 ad oggi a Gorizia
4 gradi di aumento in 70 anni  !!

Dal punto di vista delle temperature l'estate è cambiata tantissimo negli ultmi 70 anni con un aumento medio di ben 4 gradi. Si nota come a cavallo degli anni '50 e '60 la media estiva delle temperature oscillava attorno ai 21 gradi. Inesorabile e continuo l'aumento soprattutto a partire dagli anni '90 fino ad arrivare a questi ultimi anni dove la media ormai raggiunge i 25°.


grafico estate temperatura dal 1953





             Andamento millimetri di Pioggia caduti in estate a Gorizia dal 1953 ad oggi
                                         campanello d'allarme per le piogge estive

Differenze meno lampanti per quanto riguarda le precipitazioni rispetto alle temperature, seppur anche l'andamento delle piogge durante la stagione estiva sta cambiando in questi ultimi 30 anni.  Fino ai primi anni '90 la media generale oscillava tra i 350 e 400 millimetri. Negli ultimi 30 anni la media invece si è attestata più tra i 300 e 350 millimetri con una pericolosa tendenza a scendere sotto i 300 millimetri in questi ultimi anni.
Notiamo che nelle ultime 4 estati ben 3 non hanno superato il muro dei 200 millimetri totali a fine estate. Ebbene, nel passato, per trovare altre 3 volte valori estivi non superiori ai 200 mm sono dovuti passare ben 50 anni, dal 1962 al 2013.  Per il momento è solo un campanello d'allarme, ma nei prossimi anni vedremo se questo è stato solo un periodo occasionale con scarse precipitazioni o l'inizio di un trend verso una diminuzione progressiva delle piogge nella stagione estiva.

grafico estate piogge dal 1953







4 settembre 2022,

Tabella riassuntiva di Agosto 2022  + confronto con agosto 2021 e la media 1991/2020

E' stato un agosto molto caldo pur non con gli eccessi del mese precedente. Anche in questo mese non è piovuto molto seppur nella 2a parte, dopo ferragosto, le piogge sono state in linea con le medie del periodo.  In linea con la media 1991/2020 lo stato del cielo cioè l'alternanza durante il mese tra cielo coperto nuvoloso e cielo sereno, tra l'altro, è risultato esattamente uguale all'agosto dell'anno scorso. La temperatura è stata decisamente alta e di quasi 2 gradi superiore al trentennio di riferimento con ben 28 giorni con massime superiori ai 30 gradi mentre più in linea con le medie la massime sopra i 35 gradi: 7 in questo 2022 con le 6 del periodo 1991/20.
Ben 16 sono risultate le notti tropicali, il doppio della norma. E' piovuto poco anche in questo agosto: –37% rispetto la media anche se nella 2a parte come già detto siamo rimasti in linea con il periodo 1991/20. Da notare che i giorni di pioggia non sono mancati, media perfetta, sono mancati invece le precipitazioni abbondanti, tanti episodi si ma con pochi millimetri in totale. Giorno più piovoso il 28 con 2 temporali che hanno scaricato 18,8 mm. Statisticamente questo è stato il 15° mese consecutivo con precipitazioni inferiori alla media.
Concludo segnalando che sono rimasti nella media i valori della radiazione solare, della pressione atmosferica e il totale dei giorni in cui c'è stato un passaggio temporalesco su Gorizia.



riepilogo agosto 22



Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) Agosto 2022
Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media ultimi 30 anni

Caldissimi i primi 6 giorni del mese dove vengono registrate le temperature più alte di questo agosto. Massima il giorno 5 con 37.9° e media giornaliera che sfiora i 30 gradi. Dal giorno 7 lenta diminuzione delle temperature fino ad arrivare al giorno 13 che risulterà il più freddo del mese. Il giorno successivo si registra anche la minima di agosto con 15,7. Inizio della 2a parte di agosto senza eccessi e solo leggermente sopra la media. Ultima settimana ancora molto calda soprattutto se si fa riferimento alla media 1991/2020 che vede una diminuzione delle temperature negli ultimi 7 giorni molto più importante di quella accaduta quest'anno.


grafico temperature agosto 22





Andamento giornaliero delle piogge di Agosto 2022 (barre bianche).
Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Agosto 2022
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo giallo)

Prima parte del mese decisamente con scarse precipitazioni, sono caduti in totale solo 12,2 millimetri fino al giorno di ferragosto. 2a parte del mese invece più in linea con le medie del periodo seppur senza episodi di una certa importanza. Il giorno più piovoso è stato il 28 con 2 temporali che hanno scaricato 18,8 mm di pioggia. Sono caduti in totale nel mese 64,8 millimetri di pioggia, il 37% in meno rispetto al periodo 1991/2020.

grafico piogge agosto 22









1 settembre 2022,

Estate 2022 caldissima: eguagliata l'estate record del 2003


Ieri si è conclusa ufficialmente l'estata 2022 che assieme a quella del 2003 è stata la più calda mai registrata a Gorizia almeno dal 1870, cioè da quando vengono registrate regolarmente le temperature nella nostra città.
In questi ultimi 19 anni l'estate 2003  è sempre stata presa come riferimento quando si voleva indicare un estate dal caldo estremo, per chi soffre un pò il caldo quasi un incubo. Ebbene l'estate 2022 ha eguagliato quella famosa estate, nel 2003 fu agosto il mese più caldo mentre quest'anno è stato luglio.


Qui di seguito la media delle temperature dei 3 mesi estivi:
Estate 2003:  giugno 26,1° - luglio 25,8° - agosto 27,8°   media 26,6°
Estate 2022:  giugno 25,4° - luglio 27,8° - agosto 26,5°   media 26,6°

Non dobbiamo dimenticare poi  che sta continuando la fase con scarse precipitazioni che dal mese di giugno del 2021 sta colpendo il nostro territorio e dove sono caduti solo la metà dei millimetri che mediamente si registrano in questo periodo. A breve farà il punto della situazione.  





24 agosto 2022,

Alcuni scatti del temporale di ieri sera 

temporale


temporale


temporale

temporale











11 agosto 2022,



agosto vs 2021 2022
 colori della vegetazione decisamente differenti tra l'agosto dell'anno scorso e quelli di quest'anno !!




9 agosto 2022,


Per il 60° giorno consecutivo la temperatura massima ha superato i 30 gradi
!!

E' dal 11 giugno che durante il giorno la temperatura massima raggiunge sempre i 30 gradi, non era mai successo nel passato o almeno dal 1870 ad oggi. Curioso che il 9 giugno, quindi soli 2 giorni prima, la massima non aveva toccato neanche i 20 gradi. Dal 1° di giugno, inizio ufficiale dell'estate, abbiamo registrato solo 3 massime sotto i 30 gradi di cui una, come detto, sotto i 20°.






7 agosto 2022,

Tabella riassuntiva di luglio 2022  + confronto con Luglio 2021 e la media 1991/2020

Luglio 2022 è stato un mese eccezionalmente bello caldo e con scarse precipitazioni. Sono state ben 23 le giornate con cielo prevalentemente sereno, il 35% in più della norma mentre solo 2 le giornate con prevalenza di cielo coperto. Tanto caldo, mese record come nell'agosto 2003, le massime hanno sempre superato i 30 gradi e per ben 16 giorni anche i 35 gradi. Rare le giornate di piogge, solo 5, per un totale di 23,8 mm, mai così pochi in questo mese dal 1970 ad oggi. 20 le notti tropicali, anche qui record come nel 2015. Anche la radiazione solare ha raggiunto valori record, 222,8 KWh/m², qui però le misure partono solo dall'anno 2008.
Da segnalare in questo mese i ripetuti incendi che si sono sviluppati sul carso goriziano e sloveno a partire dal giorno 19 con gravi conseguenza per la fauna e la flora nonchè i tanti disagi per le persone residenti in questi luoghi.


riepilogo

fumo proveniente dagli incendi sul carso
ore 19 del 19 luglio 2022. Il fumo degli incendi è arrivato fino a Gorizia rendendo acre l'aria, quasi irrespirabile.


incendio dietro Merna
Uno dei tanti incendi scoppiati nella 2a parte di luglio sul carso, fiamme non lontane dal castello di Merna che si intravede al centro della foto





Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) Luglio 2022
Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media ultimi 30 anni

Mese estremamente caldo, temperature sempre ben oltre la media ad esclusione della settimana tra il 7 ed il 13 dove siamo rimasti in linea con le medie del periodo. Temperatura massima record il 22 luglio con 40,5° mentre la minima si è registrata il giorno 8 con 15,2°.  Eguagliato in questo luglio anche l'eccezionale mese di agosto 2003 con 27,8° di media generale. Per la 1a volta ho registrato un mese con temperature massime sempre sopra i 30 gradi.

grafico temperature






Andamento giornaliero delle piogge di Luglio 2022 (barre bianche).
Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Luglio 2022
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo giallo)

Per il 14° mese consecutivo le precipitazioni sono state inferiori alla media 1991/2020. Nessun episodio importante, l'accumulo massimo il giorno 7 con 10,0 mm di pioggia. Alla fine del mese sono 86 i millimetri in meno rispetto alla norma. 


grafico piogge









2 agosto 2022,

Tanti record nel luglio appena passato

1) Mese più caldo della storia assieme ad agosto 2003 con 27.8°
2) Temperatura massima più calda mai registrata con 40.5° il giorno 22 luglio 2022
3) Per la 1a volta viene raggiunta in tutti i giorni del mese la temperatura di 30 gradi
4) La 3a decade è stata la più calda mai registrata con una temperatura media di 29.3°

altri record ma solo di luglio (dal 1989 ad oggi)
1) 20 notti tropicali come nel luglio del 2015
2) con 23,8 mm di pioggia è il più secco dal 1970 ad oggi
 

Di seguito tutti i mesi dal 1870 in poi con una temperatura media uguale o superiore ai 26 gradi:

record luglio
in marroncino i dati dei mesi non appartenenti alla mia stazione meteorologica




i record luglio 2022





luglio grafico temperature
continua a salire la temperatura in questo mese di luglio: siamo passati da una media di 23/24 gradi negli anni '90 agli attuali 25/26 dell'ultimo decennio



grafico piogge luglio
dopo l'impennato tra gli anni 2008 ed il 2011 trend delle precpitazioni in discesa tanto che la media si attesta negli ultimi anni  attorno ai 70/80 mm, ben al di sotto della norma.









31 luglio 2022,

15 luglio - 31 luglio 2022: 377 ore consecutive sempre sopra i 20 gradi
(in attesa di domani dove vi aggiornerò su tutti i record di luglio 2022)


Ecco un altro parametro che ci fà capire come stanno cambiando le stagioni negli ultimi anni rispetto a quelle di soli 30/35 anni fà. Ho preso il periodo più lungo calcolato in ore dove la temperatura è rimasta sempre al di sopra dei 20 gradi a partire dall'estate del 1988. Dal grafico che ho postato qui sotto si vede bene l'aumento in queste ultime stagioni estive di questo parametro rispetto agli anni '90 dove per tanti anni non si è riuscito neanche a superare le 100 ore consecutive. Durante la stessa estate caldissima del 2003 non si superarono le 215 ore . Nel 2015 invece per la prima volta abbiamo toccato le 300 mentre tra la fine di luglio e la prima parte di agosto del 2018 abbiamo toccato il record di 383 consecutive sempre sopra i 20 gradi. In questa 2a parte di luglio ci siamo andati molto vicino: dalle ore 7: 30 del giorno 15 luglio 2022 fino a poco dopo la mezzanotte di oggi 31 luglio abbiamo raggiunto le 377 ore consecutive, a poche ore dal record del 2018.
Ma come mai in questi ultimi anni si sono allungati questi periodi? Quindi oltre a susseguirsi più spesso, le ondate di caldo si stanno anche allungando nel tempo? Da questo parametro sembra proprio di si visto che di certo le forti ondate del 2003, 2006 e 2012 non sono state inferiori come intensità ma probabilmente lo erano come durata rispetto a quelle di questi ultimi anni.

grafico over 20_consecutivi





29 luglio 2022,

Prosegue il periodo caldo e secco

Sta proseguendo questa anomalo periodo molto caldo e secco. A meno di piogge eccezionali in questi ultimi 2 giorni del mese, luglio 2022 sarà il 14° mese consecutivo con precipitazioni al di sotto della media e fino ad ora anche il più secco degli ultimi 50 anni. Qui sotto una foto scattata questa mattina nei pressi della stazione meteorologica in via Aquileia, non servono commenti, l'erba del prato è completamente secca.

stazione meteo Gorizia




23 luglio 2022,

Ieri con 40.5° stabilito il nuovo record di temperatura massima per Gorizia !!

Ieri 22 luglio è stata quasi sicuramente registrata la temperatura massima più alta nella storia meteorologica di Gorizia* 
cioè da quando nel 1870 sono iniziate le rilevazioni termometriche. La stazione meteo di via Aquileia (inizio rilevazioni 1988) con termometro inserito in capannina meteo non autoventilata ha registrato la temperatura record di 40.5° gradi battendo il precedente record del 21 luglio 2015 che era di  40.2° gradi. Anche la stazione meteo Davis VP2 dotata di schermo solare invece ventilato ha registrato la temperatura record di 39.9° gradi battendo il precedente record del 21 luglio 2015 che era di 39.4° gradi ! (inizio rilevazioni 2009)

*E' sempre difficile essere certi e precisi quando si tratta di fare confronti con il passato in quanto sia le differenti ubicazioni delle centraline meteo sia gli strumenti per le rilevazioni meteorologiche, che nel passato erano molto diversi da quelli attuali, possono rendere i confronti non sempre corretti.

Qui di seguito le temperature massime registrate dalla mia stazione meterologica con sensori inseriti in capannina non autoventilata. Oltre al record di venerdì 22 si può notare che la 3a decade di luglio e i primi 15 giorni di agosto sono il periodo in assoluto dove si concentrano tutte le temperature più alte registrate in questi ultimi 34 anni. Unica eccezione il 12 giugno 2003 che ha registrato uno scostamento dalla temperatura massima del trentennio 1991/2020 di ben 11.4 gradi, dato del tutto eccezionale visto che tutte altre date con le temperature più alte hanno uno scostamento dai valori storici di riferimento di ~7/8 gradi. 

dati




22 luglio 2022,

Per l'ottavo anno consecutivo una notte tropicale in questa giornata

Per l' 8° anno consecutivo, sicuramente è un record, è stata registrata una notte tropicale in questo giorno, 22 luglio, mentre se partiamo dal 1989 è la 17a volta che succede (16a fino al 2021). Qui sotto si può vedere dal grafico che è iniziato ieri 21 luglio il periodo dove le notti tropicali sono più frequenti, questo periodo durerà fino al 13 agosto per dopo scemare gradualmente. 


notti tropicali
Ricordo che per notte tropicale si intende quando la temperatura dal momento del tramonto fino all'alba del giorno successivo rimane sempre superiore ai 20° gradi 







17 luglio 2022,

Imponente incendio sul Carso Sloveno
A soli 2 giorni un altro incendio, questa volta molto più imponente, ha interessato in tarda mattinata il carso Sloveno a pochi chilometri di distanza dal confine Italiano.

incendio carso sloveno
ore 11:50 webcam di Bilje                            tratto da: https://meteo.arso.gov.si/uploads/probase/www/observ/webcam/NOVA-GOR_BILJE.jpg





15 luglio 2022,

Incendio sul Carso Sloveno

La scarsità di piogge e probabilmente della negligenza hanno favorito un incendio sul carso nella vicina Slovenia non lontano dal confine Italiano 


incendio carso
 Panorama carso Sloveno con in evidenza l'incendio scoppiato verso le
ore 16:30 del 15 luglio 2022






9 luglio 2022,

Tabella riassuntiva di giugno 2022  + confronto con Giugno 2021 e la media 1991/2020

E' stato un giugno molto caldo, il 3° giugno più caldo di sempre e per il 13° mese consecutivo con precipitazioni sotto la media (–35%). Tante le belle giornate di sole: ben 21 (come l'anno scorso), se guardiamo alla media storica invece il 60% in più. Di conseguenza poche le giornate con cielo prevalentemente coperto: solo 4. Come detto è stato un giugno molto caldo con una temperatura media superiore di ben 3,1° al trentennio 1991/2020. Per quasi tutto il mese, 27 volte, abbiamo toccato i 30 gradi di massima mentre abbiamo raggiunto i 35 gradi solo 2 volte. E' stato un altro mese con scarse precipitazioni, sono caduti 80,4 mm di pioggia contro una media di 123 mm nonostante che nell'unico episodio importante di questo mese del giorno 23 siano caduti ben 45,8 mm in solo un ora, più della metà di tutta la pioggia caduta in questo giugno. Alto il valore totale della radiazione solare, ben 210,2 km/m² , ma non poteva essere altrimenti visto l'alto numero di giornate soleggiate. Per concludere segnalo il gran numero di notti tropicali, ben 7. Teniamo presente che in tutto il decennio 1991/2000 si sono registrate solo 6 notti tropicali quindi, in questo mese di giugno 2022, abbiamo registrato più notti tropicali che in un intero decennio e il riferimento risale solo a 25/30 anni fà !!

riepilogo


Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) Giugno 2022
Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media ultimi 30 anni


A parte una diminuzione della temperatura a fine prima decade con l'unica giornata sotto la norma il giorno 9 con una temperatura di soli 17,4 gradi (ben 4,5 gradi sotto la media), il resto di questo giugno è stato invece costantemente  con temperature molto elevate e decisamente superiori rispetto al trentennio 1991/20 con valori anche di 6/7 gradi oltre la media.

grafico temperature giugno 2022




Andamento giornaliero delle piogge di Giugno 2022 (barre bianche).
Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Giugno 2022
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo giallo)

13° mese consecutivo sotto la media pluviometrica con un totale mensile di soli 80,4 mm contro una media di 123 mm. Solo 2 gli episodi rilevanti in questo giugno: le piogge dei giorni 8 e 9 con 27 millimetri totali e soprattutto il temporale del giorno 23 che ha scaricato in una sola ora ben 45,8 mm.

grafico piogge giugno 2022





3 luglio 2022,

Alti Tauri (Carinzia-Austria): zona sciistica del ghiacciao del Mölltaler Gletscher

E' il ghiacciaio più vicino a noi dove si può sciare anche in estate o forse bisognerebbe dire meglio: dove si poteva sciare anche d'estate. Un inverno non troppo nevoso e un inizio d'estate anticipato a maggio hanno ridotto il ghiacciao del Mölltaler in Carinzia veramente male, come del resto anche un pò tutti i ghiacciai quest'anno sull'arco alpino. Già da giugno non si è più sciato e le condizioni della pista sono veramente disastrose con rocce che spuntano da tutte le parti ed il ghiacciaio già scoperto in vari punti. Certamente la situazione è grave già da molti anni, gli addetti alle piste da sci cercano di fare di tutto per mantenere le piste agibili ma contro queste estati sempre più calde sembra non ci sia nulla da fare. Quest'anno poi sembra andare ancora peggio e se continua di questo passo senz'altro potremo definire il 2022 l'annus horribilis per i nostri ghiacciai.
confronto 2021 vs 2022
foto dallo stesso punto di osservazione solo ad un anno esatto di distanza:
a sinistra: 3 luglio 2021 quota 2.800 metri pista del ghiacciaio
Mölltaler Gletscher: si scia ancora, si vedono alcuni sciatori e sulla destra anche le porte dello slalom. Foto a destra 3 luglio 2022, un anno esatto dopo, ogni commento è superfluo: rocce che affiorano dappertutto e si vede il ghiacciaio già scoperto nella parte alta, impossibile sciare in sicurezza.

foto tratte dal sito: https://it.bergfex.com/moelltalergletscher/webcams/





2 luglio 2022,

Giugno sempre più caldo.
Negli ultimi 30 anni la temperatura media è aumentata di 3 gradi !!

Si è concluso l'ennesimo mese di giugno con temperature molto alte. E' il 3° giugno più caldo degli ultimi 150 anni cioè da quando a Gorizia vengono rilevate le temperature. Qui sotto ho postato il grafico della mia stazione con i dati della temperatura a partire dal 1989 ad oggi.
Si vede bene la tendenza (linea blu) sempre più accentuata all'aumento della temperatura in questo primo mese dell'estate metereologica.
 Nei primi 3 anni di rilevazioni (1989/90/91) addirittura la temperatura media rimaneva sotto i 20 gradi. Nel corso degli anni '90 però c'è stato un progressivo aumento tanto che la media del decennio si è attestato sopra i 21 gradi. Con l'inizio del millennio è arrivato l'eccezionale mese di giugno 2003, fino ad ora il più caldo di sempre, mentre la media è salita tra i 22 e i 23 gradi. Dal 2017 invece la tendenza è ad un ulteriore aumento delle temperature ben oltre i 23 gradi di media.
Dei 4 mesi di giugno più caldi ben 3 appartegono agli ultimi 4 anni. Il record del 2003 che sembrava inavvicinabile solo fino a qualche anno fa ora invece non sembra più così impossibile da battere o eguagliare.


grafico giugno dal 1989





30 giugno 2022,

L'alba questa mattina

alba




24 giugno 2022,

Finalmente ieri sera un temporale importante

Forte temporale ieri sera su Gorizia. Tra le 21:45 e le 22:45, quindi in un ora, sono caduti ben 45,8 mm di pioggia con un intensità massima o Rain Rate di 311,4 mm. Quantitativi di pioggia ancora più elevani ad ovest: a Piedimonte 51,4 mm (Rain rate 460,8 mm) e Lucinico 63,5 mm di pioggia. Non sembra che sia caduta grandine o, se caduta, si è trattata di grandine di piccole dimensioni e quantità mentre le raffiche di vento hanno raggiunto i 50 km/h.


temporale
Foto del temporale catturata dalla webcam di Piedimonte. L'apertura dell'obiettivo e i tempi di esposizione della webcam difficilmente
 permettono di catturare in maniera nitida un fulmine.


animazione radar slo
Animazione della riflettività del temporale di ieri sera dalla sua formazione a sud di Udine al passaggio subito dopo Gorizia.
Tratto dal sito:  https://meteo.arso.gov.si/met/sl/weather/observ/radar/



14 giugno 2022,

Prima notte tropicale dell'anno

Per la prima volta in questa stagione estiva la temperatura durante tutta l'ultima nottata non è scesa mai sotto i 20 gradi. La prima notte tropicale è stata favorita da una certa nuvolosità che ha interessato la nostra città durante quasi tutta la notte impedendo il consueto raffreddamento per irragiamento.




13 giugno 2022,

Tabella dei record di maggio dal 1989 al 2021 a confronto con l'ultimo mese di maggio 2022.  Mese molto caldo quello di quest'anno seppur non record come il totale delle precipitazioni molto basso ma anche in questo caso non record.


record maggio





7 giugno 2022,

Tabella riassuntiva di Maggio 2022  + confronto con Maggio 2021 e la media 1991/2020

E' stato un maggio molto caldo e con scarse precipitazioni. Partendo dalle osservazioni del cielo vediamo che questo maggio è stato in linea con la media trentennale però molto diverso da quello dell'anno scorso ! Come detto è stato un maggio molto caldo, secondo solo al 2018 e ben +2,4° superiore rispetto alle temperature della norma 1991/2020. Siamo saliti per ben 21 volte sopra i 25 gradi (+50%) di cui 6 volte sopra i 30 gradi, il doppio della media. E' piovuto poco, l'80% in meno, nonostante non siano mancati i giorni di pioggia ma i quantitativi sono stati sempre molto limitati tanto che la giornata più piovosa di questo mese ha scaricato solo 8,8 mm di pioggia tra l'altro con l'unico temporale di maggio. Per concludere sia la pressione atmosferica che la radiazione solare sono state decisamente superiori alla media di riferimento.

riepilogo maggio 2022



Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) Maggio 2022
Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media ultimi 30 anni

Maggio è partito nella prima settimana in linea con le medie del trentennio 1991/2020. Ma nei successivi 20 giorni ha fatto molto caldo con valori mediamente di 3/4 gradi superiori alla media. Solo negli ultimi giorni del mese le temperature sono ritornate ad abbassarsi tanto che il giorni 29 siamo scesi di 4 gradi sotto la media. Temperatura minima il giorno 5 con 9,2° mentre la massima il giorno 27 con 32,4°. 

grafico temperature maggio 2022





Andamento giornaliero delle piogge di Maggio 2022 (barre bianche).
Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Maggio 2022
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo giallo)

Un altro mese nettamente sotto la media. Non sono mancate però le giornate di pioggia ma tutte con quantitativi molto esegui. L'episodio più importante la notte del giorno 25 con un temporale che ha scaricato 8,8 mm di pioggia tra l'altro accompagnato anche da un pò di grandine.
Grafico eloquente con la linea dell'andamento progressivo della pioggia (linea blu) che alla fine del grafico è nettamente più basso rispetto alla media 1991/2020 (area gialla)
.
grafico piogge maggio 2022




1 giugno 2022,


Piogge: ultimi 12 mesi sempre sotto la media
mai successo negli ultimi 100 anni


Non era mai successo, almeno negli ultimi 100 anni, che per ben 12 mesi consecutivi il totale mensile delle precipitazioni sia inferiore alla media storica. E' invece successo in questi ultimi 12 mesi: da giugno 2021 a maggio 2022, tutti i mesi sono risultati con precipitazioni inferiori alla media storica di riferimento (in questo caso è stata il 1920/2021). Di seguito i periodi più lunghi registrati negli ultimi 100 anni con almeno 10 mesi consecutivi
sempre sotto media pluviometrica (dal 1920 >):

12 mesi  -  giugno 2021 > maggio 2022
11 mesi  -  luglio 1943  >  maggio 1944
10 mesi  -  maggio 1921  > febbraio 1922
10 mesi  -  dicembre 2002  > ottobre 2003
10 mesi  -  gennaio 1946  >  ottobre 1946



nel grafico che segue ho riportato mese per mese il deficit pluviometrico da giugno 2021 a maggio 2022. Abbiamo perso mediamente quasi 60 millimetri di pioggia per ogni singolo mese nell'ultimo anno !! Tra i mesi più secchi sicuramente il giugno dell'anno scorso seguito da 
quest'ultimo mese di maggio e anche ottobre. Invece non lontani dalla norma ma sempre al di sotto della media i mesi di novembre, l'unico con un totale superiore ai 100mm,  e aprile.

grafico 12 mesi sottomedia
media pluviometrica calcolato sul periodo 1920>2021




se invece vogliamo prendere in considerazione il periodo di 12 mesi consecutivi con più scarse precipitazioni
senza tenere conto di eventuali mesi anche sopra la media e non necessariamente partendo dal 1° gennaio ma da qualsiasi mese dell'anno, 
dobbiamo risalire a 100 anni fa, esattamente nel 1921 per trovare il record negativo di soli 697,5 mm di pioggia caduta in un anno (in quella occasione i 12 mesi coincisero con l'anno solare).  Questi ultimi 12 mesi da giugno 2021 a maggio 2022 con 713,4 mm rappresentano il 2° periodo più secco negli ultimi 100 anni.
Qui di seguito ho riepilogato i 10 anni "mobili" con più scarse precipitazioni dal 1920 ad oggi, in marroncino i periodi più recenti:


secchi










Dopo un mese e mezzo si rivede un temporale

Questa notte, dopo ben un mese e mezzo, si è rivisto un temporale sulla nostra citta tra le ore 1:30 e le 2:00. Niente di eccezionale il quantitativo, sono caduti 8,8 mm di pioggia con un rain rate massimo di 205,8 mm/hr alle ore 1:39


temporale
Un fulmine catturato questa notte dalle webcam di Piedimonte alle ore 1:59





4 maggio 2022,

Tabella riassuntiva di Aprile 2022  + confronto con aprile 2021 e la media 1991/2020

E' stato un aprile con caratteristiche tipicamente primaverili quello di quest'anno con l'alternanza di tante giornate di sole con altrettante con cielo prevalentemente coperto. La temperatura è rimasta più bassa della norma di quasi un grado con un totale di 10 giornate con massime sopra i 20 gradi tra cui una sopra i 25 gradi. E' piovuto un pò di meno rispetto alla norma: 74,2 mm. quest'anno contro 99,7 mm. del periodo 1991/2020. L'anno scorso, nonostante i giorni di pioggia furono uguali, caddero il doppio dei millimetri di pioggia rispetto a quest'anno. Da segnalare ancora il dato della pressione atmosferica che è rimasta complessivamente piuttosto bassa e come evento quello del 9 aprile con un temporale piuttosto forte che, oltre alle raffiche di vento ed una sensibile diminuzione della temperatura, ha portato la neve alle porte di Gorizia. Anche la radiazione solare si è mantenuta su valori piuttosto alti: + 8% rispetto alla media.

riepilogo 2022 aprile





Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) Aprile 2022
Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media ultimi 30 anni

Aprile complessivamente piuttosto fresco soprattutto nella prima decade e all'inizio della terza decade. Unico periodo caldo seppur di soli 3 giorni a metà mese. Minima del mese il giorno 10 con soli +0,7° mentre la massima il 30 con +25,2°.

grafico aprile 2022 temperature



Andamento giornaliero delle piogge di Aprile 2022 (barre bianche).
Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Aprile 2022
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo giallo)

Buon inizio del mese per quanto riguarda le precipitazioni con 24,4 mm il giorno 2, il più piovoso del mese. Dopo questa giornata però non ci sono state più piogge intense tanto che a fine mese il confronto con la media 1991/2020 è risultato inferiore del 25% .

grafico piogge aprile 2022










Un passo indietro all'inverno
Nevicate: aggiornamento alla stagione 2021/22

E' da poco andata in archivio anche la stagione invernale 2021/22 e, come è successo spesso in questi ultimi anni, senza neanche una nevicata.
Qui sotto il grafico con l'accumulo di neve negli ultimi 68 inverni aggiornato a quest'ultima stagione. Si nota bene lo stacco che c'è stato dopo l'inverno 1986/87 con il crollo della media nevosa negli ultimi 35 anni, meno di 5 centimetri, rispetto ai primi 33 di osservazione 1955/1987 dove la media si attestatava sui 10 centimetri, quindi più del doppio !!
Purtroppo poi se guardiamo solo agli ultimi 9 inverni la media scende ulteriormente a meno di 2 centimetri e, un altra cosa importante da segnalare, che la neve si scioglie quasi subito dopo esser caduta, in pratica a sole 24 ore dall'episodio non rimane più traccia di neve sul terreno !! L'ultimo episodio con neve al suolo che ha resistito più di 24 ore risale al 7/8 dicembre 2012, in quell'occasione la neve sul terreno rimase senza sciogliersi completamente per ben una settimana.

       


grafico neve dal 1954




Nel grafico qui sotto ho voluto suddividere in maniera diversa l'accumulo al suolo della neve invece che per annualità, come sopra, per periodi più o meno lunghi a seconda della nevosità in quel determinato lasso di tempo andando a raggruppare anni più nevosi ad altri meno nevosi.
Si nota la buona nevosità tra la fine degli anni '50 e l'inizio degli anni '60 con accumuli medi invernali attorno ai 11/12 cm, ma anche fino a 14 cm*(vedi note a fine grafico)
Dimezzato a 6/7 cm l'accumulo dalla seconda parte degli anni '60 fino a tutti gli anni '70.
Con l'inizio degli anni '80 ritornano gli inverni con tanta neve, mediamente per ognuno dei 6 inverni tra il 1981/82 ed il 1986/87 sono caduti circa 20 centimetri !!
Crollo della nevosità con l'inverno 1987/88 e fino all'inverno 2003/04 la media precipita a 2,6 cm. Questo periodo viene ricordato per la neve come i bui anni '90.
Con l'inverno 2004/05 e fino al 2012/13 seppur con qualche intervallo ritornano inverni con buoni apporti nevosi tanto che la media ritorna a superare i 10 centimetri, 11,1 esattamente.
Da dimenticare gli ultimi 9 inverni con addirittura 5 senza accumulo al suolo e gli altri con nevicate non abbondanti e neve sciolta entro le 24 ore. Ci ricordiamo dei 20 centimetri medi degli inverni 1982/87? Ebbene neanche la somma di tutti i centimetri degli ultimi 9 inverni arriva a quei 20 centimetri accumulati però in un solo inverno, infatti ci siamo fermati a 17 centimetri, con una media invernale scesa sotto i 2 centimetri !!


grafico periodi nevosi
*Nel 1954/66, 1967/81 e 1982/87 ho segnalato un "fino a __ cm" in quanto le misurazioni in mio possesso potrebbero essere non precise e quindi risultare anche  superiori.













10 aprile 2022,

Tabella riassuntiva di marzo 2022  + confronto con marzo 2021 e la media 1991/2020

E' stato un mese di marzo molto bello e nella prima parte anche freddo. Partendo dall'osservazione del cielo vediamo che le giornate con cielo prevalentemente sereno sono state ben 22 contro le 13 della media 1991/20 quindi il 70% in più mentre sono state  solo 5 le giornate con cielo coperto. Temperatura del mese inferiore alla media trentennale di riferimento d quasi un grado, precisamente –0,8°. Hanno inciso soprattutto le minime molto basse, addirittura ben 13 sotto lo zero mentre le massime, grazie alle numerose giornate con cielo sereno, sono state di qualche decimo superiori alla media. Pressione atmosferica decisamente alta, ben 7,5 millibar in più della norma, ma non poteva essere altrimenti visto il dominio incontrastato dell'alta pressione soprattutto nella parte centrale del mese. La pioggia è arrivata solo negli ultimi 2 giorni di marzo andando solo parzialmente a colmare il dificit che a fine mese è risultato del 48%. Con tante belle giornate di sole la radiazione solare è stata naturalmente molto alta: + 25% rispetto alla norma.

riepilogo marzo 2022





Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) Marzo 2022
Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media ultimi 30 anni

Decisamente fredda la prima parte del mese con le temperature notturne quasi sempre sotto lo zero e massime comprese mediamente tra i 12 e 14 gradi. Più calda la seconda parte soprattutto tra i giorni 23 e 27 marzo dove le temperature massime sono arrivate attorno ai 24 gradi. Temperatura minima del mese il giorno 13 con – 3,3° mentre la massima il giorno 26 con +24,7°

grafico temp. marzo 2022




Andamento giornaliero delle piogge di Marzo 2022 (barre bianche).
Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Marzo 2022
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo giallo)

Grafico dall'andamento delle precipitazioni abbastanza eloquente. I primi 29 giorni del mese assolutamente senza piogge. Solo negli ultimi 2 giorni sono tornate le precipitazioni con buoni 40,6 mm nell'ultimo giorno. Con 46,0 mm totali siamo rimasti comunque ben al di sotto della media di 88,2 mm del trentennio 1991/2020. Da giugno dell'anno scorso marzo è il 10° mese consecutivo con precipitazioni inferiori alla media trentennale !! 



grafico piogge marzo 2022







grafico marzo sotto lo zero






12 marzo 2022,

Tabella riassuntiva dell'inverno 2021/22  + confronto con l'inverno 2020/21 e la media 1991/2020

E' stato un inverno con tante giornate di sole, +23% rispetto alla media mentre è piovuto poco sia in termini assoluti, quasi il 50% in meno  i millimetri caduti, sia in termini di giornate di pioggia (=> 1 millimetro): – 21%.  La temperatura media è risultata praticamente in linea per quanto riguarda le minime mentre le massime sono state decisamente alte grazie proprio alle tante giornate di sole, alla fine la temperatura media è risultata di 7 decimi superiore al trentennio di riferimento 1991/2020. Esattamente nella norma le giornate con minime notturne sotto lo zero, ricordiamo comunque che a favore di questo inverno ci sono state un numero maggiore di nottate serene. Come detto è piovuto poco, soprattutto sono mancate le forti o prolungate  precipitazioni, giorno più piovoso di tutto l'inverno il 2 dicembre con 26.6 millimetri, quindi non abbiamo mai superato i 30 millimetri giornalieri cosa che normalmente dovrebbe avvenire almeno 2 o 3 volte in un inverno.  Per concludere, da segnalare un altro inverno senza nemmeno una nevicata.

riepilogo inverno 2022



Temperature medie invernali dal 1952/53 ad oggi

Inverno in linea con le medie dell'ultimo decennio ma ben superiore a quelle degli inverni passati.  Dagli anni '50 solo 2 decenni sono rimasti oltre il mezzo grado di differenza dalla media degli ultimi 70 anni che è stata di 4.7°. Uno, in negativo, il decennio degli anni '60 con 3.9° mentre l'altro, in positivo, l'ultimo decennio 2011/2020 con 5.7° esattamente la stessa media di quest'ultimo inverno  2021/22.

temperature medie invernali



Millimetri di pioggia caduti nel trimestre invernale dal 1952/53 ad oggi

Inverno 2021/22 decisamente poco piovoso nonostante un buon inizio nel mese di dicembre dove nei primi 9 giorni è caduta quasi la metà di tutta la pioggia di questo inverno. Comunque dando un occhiata agli ultimi 70 anni vediamo tanti inverni simili, almeno in termini precipitativi, a quest'ultimo inverno. Fanno eccezione l'inverno 1974/75 addirittura sotto i 50 millimetri ed il 1991/92 abbondantemente sotto i 100 millimetri. Attorno ai 150 millimetri, come quest'anno, troviamo tanti inverni come si può vedere bene dal grafico qui sotto.

grafico piogge invernali











6 marzo 2022,

Tabella riassuntiva di Febbraio 2022  + confronto con febbraio 2021 e la media 1991/2020

E' stato un febbraio piuttosto caldo (+1,4°) e con scarse precipitazioni (–50%). L'alternanza tra cielo coperto, nuvoloso e sereno è risultata in linea con l'andamento dell'ultimo trentennio. Sono state 8 le minime sotto lo zero mentre la temperatura minima assoluta è stata di soli –2,1 gradi. Da notare la media delle temperature massime che è stata di ben 2,3 gradi superiore al periodo 1991/2020. Le piogge hanno seguito l'andamento piuttosto scarso degli ultimi 9 mesi con soli 43 mm totali che corrispondono solo alla metà delle precipitazioni che sono cadute mediamente nel trentennio 1991/2020. Da segnalare che per il nono febbraio consecutivo non è nevicato, l'ultima nevicata con accumulo risale al 23 febbraio 2013. 

riepilogo febbraio



Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) Febbraio 2022
Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media ultimi 30 anni

Primi 5 giorni del mese piuttosto caldi. Nei 10 giorni successivi alternanza  tra giornate sopra media e giornate sotto media.  Nella 2a metà di febbraio costante sopra media ad esclusione dell'ultimo giorno del mese. Gli estremi non sono stati eccessivi: solo –2,1° la minima mentre la massima non ha superato i +16,5° del giorno 22. Soli 4 i giorni sotto media mentre quelli sopra sono stati ben 22. 

grafico temperature





Andamento giornaliero delle piogge di Febbraio 2022 (barre bianche).
Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Febbraio 2022
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo giallo)

Prima parte di febbraio senza piogge fino al giorno 14. Dal giorno successivo è arrivata qualche giornata di pioggia che però non ha compensato tutta la prima parte completamente priva di precipitazioni. A fronte degli 87,6 mm di media sono caduti in questo 2022 solo la metà, esattamente 43,0 mm. Giorno più piovoso il 15 con 17,6 mm.

grafico piogge febbraio







21 febbraio 2022,
Il tramonto di oggi

tramonto 

tramonto

tramonto


tramonto


tramonto




15 febbraio 2022,

L'arrivo della shelf cloud poco prima delle 16 oggi a Gorizia

shelf



15 febbraio 2022,

Ritornano le piogge dopo 39 giorni senza
Oggi dopo ben 39 giorni senza precipitazioni o al massimo qualche pioviggine è tornato a piovere seriamente. Sono caduti oggi 17.6 mm, era dalla notte tra il 5 ed il 6 gennaio che non pioveva più in maniera consistente (=> 1 mm giornaliero).





7 febbraio 2022,
Tabella riassuntiva di Gennaio 2022  + confronto con gennaio 2021 e la media 1991/2020

E' stato un gennaio decisamente bello con tante giornate di sole e con le piogge concentrate solo nei primi giorni dell'anno con l'unico episodio interessante nel pomeriggio del giorno 5 con il passaggio di un temporale dai connotati quasi estivi. Dal giorno dell'epifania in pratica non è più piovuto fino a fine mese. La media della temperatura è stata in linea con il trentennio 1991/2020, solo 4 decimi in più. Le tante nottate con cielo sereno hanno favorito tante minime negative, ben 21, seppur la maggior parte si è attestata solo 1/2 gradi sotto lo zero, massime invece ben al di sopra della media. I dati della pressione atmosferica e della radiazione solare confermano un mese di gennaio dominato dall'alta pressione e da tante giornate con cielo prevalentemente sereno. Da segnalare i soli 35,8 mm di pioggia caduti (– 60%) e i 25 giorni consecutivi senza piogge dal 7 gennaio a fine mese .
 

riepilogo gennaio 2022




Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) Gennaio 2022
Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media ultimi 30 anni

Andamento delle temperature un pò altalenante, rispetto alla media, nella prima parte del mese dove a distanza di pochi giorni abbiamo avuto la minima del mese il giorno 13 con –3,6° e soli 2 giorni dopo, il 15, la massima con 14,1°. Seconda parte del mese invece più lineare è sempre molto vicina alle temperature medie dell'ultimo trentennio.

grafico temperature gennaio 2022





Andamento giornaliero delle piogge di Gennaio 2022 (barre bianche).
Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Gennaio 2022
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo giallo)

Primi giorni perturbati con l'apice il pomeriggio del giorno 5 con un temporale dal sapore quasi estivo, nella successiva notte le ultime piogge e dopo fino alla fine del mese praticamente non è più piovuto. 24,4 i millimetri caduti il giorno 5 gennaio. Come si può vedere bene nel grafico dopo i primi 9 giorni ci siamo sempre più allontanati dalla media trentennale (sfondo giallo) tanto che alla fine del mese il deficit è stato di 55,2 mm rispetto alla media 1991/2020.

grafico piogge gennaio 2022




31 gennaio 2022,


Periodi prolungati senza piogge dall'autunno 1988 ad oggi !!

A parte qualche pioviggine è dal 7 gennaio che non piove più seriamente sulla nostra città, quindi sono passati 25 giorni consecutivi senza precipitazioni (al 31 gennaio). Non sono frequenti ma neanche tanto rari questi periodi in cui si raggiungono e si superano i 25 giorni senza piogge soprattutto nel periodo invernale, praticamente succede 3 volte ogni 4 anni. Guardando nel recente passato, dal 1988, vediamo che il record appartiene all'inverno 1988/1989 quando l'intervallo senza piogge fu di ben 76 giorni (dal 7 dicembre 1988 al 20 febbraio 1989). Altri 2 periodi prolungati sopra i 50 giorni sono arrivati, uno, tra la fine dell'inverno e l'inizio della primavera del 2003 (54 giorni) e l'altro nella primavera del 2020, proprio all'inizio della pandemia, con 53 giorni. L'inverno fa la parte del leone in questa classifica seguito dalla parte iniziale della primavera mentre nelle altre 2 stagioni, estate e autunno, succede più raramente.

Qui sotto in ordine cronologico i periodi con almeno 25 giorni consecutivi senza precipitazioni a partire dall'autunno del 1988 ad oggi

periodi siccitosi

 torta stagioni secche

Qui sopra viene raffigurata in percentuale sul totale la somma dei giorni suddivisi per stagione relativi sempre allo specchietto riportato più in alto.










16 gennaio 2022,



La coda dell'onda d'urto dell'eruzione del vulcano Tonga nel Pacifico meridionale è arrivata fino a Gorizia !!

La coda della violenta eruzione del vulcano sottomarino Hunga-Tonga-Hunga-HA'apai nell'area del Pacifico meridionale è arrivata ieri sera perfino a Gorizia. L'onda d'urto sprigionata dalla violenza dell'eruzione durata 8 minuti tra le 17:20 e 17:28 ora locale, da noi erano le 5:20 del mattino, è arrivata alle 20:48 manifestandosi con un improvviso aumento di pressione di circa 1,5 hpa. Dal momento dell'esplosione del vulcano ci sono volute 15 ore e 28 minuti perchè gli effetti dell'onda d'urto arrivassero fino a noi dopo aver coperto ben 17.000 chilometri ad una velocità media superiore ai 1.000 km/h.


pressione
pressione 15gen22 Si vede chiaramente nel grafico qui sopra l'aumento improvviso della pressione atmosferica poco prima delle ore 21 dovuto agli effetti dell'onda d'urto del vulcano Tonga.



 








7 gennaio 2022,
Tabella riassuntiva di Dicembre 2021  + confronto con dicembre 2020 e la media 1991/2020

E' stato un dicembre in linea con le medie del trentennio 1991/2020, leggermente più freddo nelle ore notturne e di conseguenza poco più caldo nelle ore diurne. Sempre nella norma il numero delle minime notturne sotto lo zero come lo stato del cielo praticamente in perfetta media. Per quanto riguarda le precipitazioni invece se da un lato il numero delle giornate di pioggia ricalcano perfettamente il periodo 1991/2020 diverso è il discorso del quantitativo che è risultato in questo 2021 decisamente inferiore, a fronte dei 126,7 mm. del periodo 1991/2020 in questo dicembre sono caduti solo 75,6 mm. evidente che le piogge quest'anno sono state più di debole intensità rispetto al passato. Da segnalare oltre alla pressione atmosferica che è risultata mediamente piuttosto bassa le 16 mattinate con brina al suolo.

grafico





Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) Dicembre 2021

Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media ultimi 30 anni

Prima parte di dicembre piuttosto fredda. Primi 12 giorni quasi sempre sotto la norma, la minima notturna viena raggiunta il giorno 12 con –2.3°. Parte centrale del mese e fino a Natale con temperature leggermente sopra la media, il giorno 17 viene raggiunta la massima di questo dicembre con +13.4°. Ultimi giorni del mese con temperature di 3/4 gradi sopra la media. Complessivamente un dicembre in linea con gli ultimi 30 anni.



grafico




Andamento giornaliero delle piogge di Dicembre 2021 (barre bianche).

Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Dicembre 2021
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo giallo)

Quasi tutta la pioggia di questo mese è caduta nella prima decade. Il giorno 2 l'accumulo maggiore con 26,6 mm. Dal giorno 10 e fino alla fine di dicembre è prevalso il bel tempo con qualche giornata uggiosa e con deboli precipitazioni solo a cavallo di Natale. Complessivamente è piovuto il 40% in meno della media trentennale di riferimento (1991/2020).



grafico










2 gennaio 2022,
Grafico andamento temperatura media annuale dal 1953 al 2021 - Gorizia
Anno 2021: si ritorna sotto i 15° di media

Appena concluso l'anno 2021 diamo un occhiata alle 2 grandezze meteorologiche principali (temperatura e precipitazioni) attraverso 2 grafici per capire dove si colloca l'anno appena passato nei confronti degli anni dal 1951/1953 in poi. Il 2021 si è concluso con una temperatura media di 14.7° in linea con quelle registrate in questi ultimi 23 anni dopo 3 anni consecutivi con temperature medie superiori ai 15°. Ricordo però che siamo ben lontani dai 13° ± di media che registravamo solo 30/40 anni fa.

grafico temperature



Grafico con totale millimetri di pioggia caduti annualmente dal 1951 al 2021 - Gorizia

Gli ultimi 7 mesi del 2021 sotto media hanno inciso molto sul totale complessivo delle piogge dell'anno appena passato. Il grafico parla chiaramente di un anno, il 2021, decisamente poco piovoso, circa 300 millimetri in meno di media. Guardando al recente passato dopo un periodo molto piovoso caratterizzato da 2 annate record come il 2010 e 2014 ora sembra che il trend sia in leggero calo pur mantenendoci in linea, almeno per ora, con le medie degli ultimi 70 anni.

grafico piogge




Pioggia: Alcuni confronti tra il 2021 e la media 1991/2020 a Gorizia
Bene fino a Maggio poi 7 mesi consecutivi sotto la media

Dal grafico qui sotto che si base sul confronto tra le differenze in percentuale tra le piogge dell'anno appena passato 2021 e la media 1991/2020 si nota una prima parte decisamente piovosa soprattutto gennaio e maggio con il solo mese di marzo sottomedia. Da giugno invece  le piogge sono decisamente calate e per tutti 7 mesi successivi siamo rimasti sempre sotto la media di riferimento 1991/2020. Giugno e a seguire ottobre i mesi che si sono più si discostati dalla norma. 


grafico piogge %



Dal 1° giugno al 31 dicembre 2021 caduti 490,9 millimetri in meno rispetto la media 1991/2020

Anno dal punto di vista pluviometrico da suddividere in 2 parti. 1a parte fino a maggio con tanta pioggia ad esclusione del mese di marzo. Al 31 maggio, rispetto la media, eravamo ben 182,7 mm sopra. 2a parte da giugno calo drastico delle precipitazioni tanto che già a fine agosto abbiamo perso tutto il vantaggio accumulato fino a maggio. Negli ultimi 4 mesi ancora poca pioggia e alla fine di dicembre il deficit rispetto alla media 1991/2020 è arrivato a ben 308,2 millimetri.


grafico




1 gennaio 2022,

capodanno