Ritorna Home Page      Archivio news e foto dal 2010                                                                                           © 2019 Rudy Gratton     

News e foto








15 agosto 2019,

          Proiezione dei millimetri di pioggia per la fine dell'estate 2019
          Estate non solo calda ma anche molto secca... (almeno per ora)


L'estate 2019 non è solo molto calda ma anche, almeno per ora, molto secca. Qui sotto ho riportato uno specchietto con il totale delle precipitazioni estive dal 1953 ad oggi. Come si può notare l'estate 2019 al 14 di agosto è seconda solo all'estate del 1969 per scarsità di precipitazioni. Volendo fare come per le temperature una proiezione su come potrebbe finire questa stagione estiva mi sono accorto che farlo sulle precipitazioni è molto più difficile o per meglio dire la variabile dei millimetri di pioggia che possono cadere da qui a fine mese è molto amplia, in pratica potrebbe non cadere più neanche un millimetro come invece farne più di 200, questo fattore rende la proiezione più complicata. Esempi emblematici le estati del 1969 e del 1988. Nella prima è piovuto molto poco fino a ferragosto, addirittura l'estate meno piovosa fino al 14 agosto, ma dopo sono caduti ben 177 mm. in quindici giorni cambiando così drasticamente il risultato finale dell'estate che risulterà non lontana dalle medie storiche. L'estate 1988 invece fino al 14 agosto era in linea con le medie del periodo per dopo esplodere con 280 millimetri di pioggia caduti negli ultimi 15 giorni di cui 137,4 mm. nella sola giornata del 21 agosto, da estate nella media per quasi tutta la stagione il 1988 risulterà alla fine la più piovosa estate degli ultimi 67 anni ! Ci sono esempi anche al contrario, cioè con poco pioggia nella seconda metà di agosto, come l'estate del 2011 che era stata molto piovosa fino a ferragosto ma da quel giorno in poi in pratica non è più piovuto (soli 0,3 mm.) risultando così al 31 agosto un'estate in perfetta media.
Fatte queste premesse il parametro che ho scelto per i giorni che vanno da ferragosto a fine mese dell'estate 2019 è quello di aggiungere la media delle precipitazioni cadute negli ultimi 30 anni, naturalmente potrebbe rivelarsi essere un dato previsionale completamente errato.
Se cadranno meno di 40 millimetri da oggi a fine mese risulterà l'estate più secca almeno degli ultimi 67 anni battendo anche quella del 1962 attualmente la meno piovosa di tutte, se cadrà la media degli ultimi 30 anni, cioè 57,3 mm. risulterà seconda solo al citato 1962 mentre se cadranno più di 200 mm. risulterà nella media delle precipitazioni di un estate "quasi" normale !


Notazioni: La graduazione di colore rosso si riferisce esclusivamente all'anno di riferimento, più gli anni sono recenti più hanno un colore rosso intenso mentre più ci si allontana nel tempo l'intensità si attenua.

riepilogo piogge estate dal 1953

* i millimetri dal 15 agosto al 31 agosto dell'estate 2019 sono solo un valore calcolato sulla media delle precipitazione degli ultimi 30 anni, dato da riverificare a fine estate










12 agosto 2019,
Tabella riassuntiva di Luglio 2019  e confronto con Luglio 2018 e la media 1989/2018

Luglio caldo ma abbastanza vicino alle medie registrate in questo ultimo decennio. Complessivamente è stato un bel mese con tante giornate di sole e solo 6 con cielo prevalentemente coperto, comunque siamo stati in linea con le medie del periodo 1989/2018. Spiccano le 10 giornate con temperature sopra i 35 gradi, veramente tante, mentre sono state ben 11 le giornate con notti tropicali cioè quando la minima della notte rimane sempre superiore ai 20 gradi. E' caduta poco pioggia, il 30% in meno della norma. A mancare sono soprattutto le piogge intense, infatti anche quest'anno nessun episodio ha superato i 30 millimetri giornalieri come del resto l'anno scorso. 5 i temporali nel corso del mese, da ricordare quello del 13 luglio piuttosto forte e con annessa grandinata che ha colpito Gorizia (27,2 mm in città) ma soprattutto la media pianura isontina con molti danni al settore agricolo.

riepilogo



               
                           Andamento temperature medie giornaliere (barre rosse/blu) di luglio 2019
                                       Temperature minime linea blu e massime linea rossa, linea viola: media 1989/2018

Si nota la fase calda di inzio mese e soprattutto quella di inizio terza decade dove abbiamo raggiunti i valori più alti di temperatura il giorno 25 con 38,6° di massima. Periodo più fresco nella parte centrale del mese con alcune giornate moderatamente sotto la media. La giornata più fresca però è stata registrata il giorno 28 a causa  principalmente della totale assenza del sole per l'intera giornata.

andamento temperature
L'intensità del colore (rosso o blu) delle barre indica quanto la giornata sia stata calda, in questo caso di colore rosso, o fredda quindi di colore blu/celeste.                               


                                           Andamento giornaliero delle piogge di luglio 2019 (barre bianche).
                                        
Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo luglio 2019
                                                   confronto la media trentennale 1989/2018 (sfondo giallo)

Andamento piuttosto regolare della pioggia in questo mese seppur sempre complessivamente inferiore alla media registrata in questi ultimi 30 anni.L'episodio più importante il giorno 13 con il temporale sviluppatosi poco più ad est di Gorizia che ha portato tanta pioggia ma anche la grandine. Episodi più marginali nei giorni 27 e 28 con 14 e 14,4 mm rispettivamente. 33 i millimetri mancanti alla fine del mese rispetto alla media storica 1989/2018.

andamento piogge








3 agosto 2019,

Foto del temporale che a colpito Gorizia ieri sera verso le 19 e 30. Il fulmine nella foto è caduto in prossimità della frazione di Sant'Andrea. Altri 2 temporali avevano interessato la città nelle ore precedenti: uno alle 10 e 45 con tanto vento (74 km/h registrati a Piedimonte) e un altro 2 ore più tardi all'ora di pranzo.


fulmine


30 Luglio 2019,

In sequenza di pochi minuti le foto del rovescio che ha colpito Gorizia ieri nel tardo pomeriggio. 9-10 millimetri di pioggia sono caduti in centro città mentre ben 30 mm. nella vicina Nova Gorica ! Neanche un millimetro invece in periferia ovest della città (zona fiera). 

rovescioarcobaleno






7 Luglio 2019,
Alcune foto del bel tramonto di questa sera:

tramonto

tramonto

tramonto

tramonto








3 Luglio 2019,
Tabella riassuntiva di Giugno 2019  e confronto con Giugno 2018 e la media 1989/2018

E' stato un giugno eccezionalmente caldo e secco. Nel passato solo il giugno del 2003 è stato di soli 2 decimi più caldo mentre non si ha proprio riscontro su un giugno così secco. Ben 20 le giornate con cielo prevalentemente sereno, rare al contrario le giornate con cielo coperto. Lo stesso totale della radiazione solare globale mensile è stato il più alto mai registrato dal 2008 ad oggi alla mia stazione. Il caldo si è fatto sentire durante tutto il mese, ben 25 giornate con temperature superiori ai 30 gradi di massima di cui 7 sopra i 35°. Tre i giorni di pioggia per un totale di 13,6 mm. in tutto il mese, mai così poca pioggia in giugno dal 1870 ad oggi. 

                               
riepilogo




                                          Andamento temperature medie giornaliere (barre arancioni) di giugno 2019
                                       Temperature minime linea blu e massime linea rossa, linea gialla: media 1989/2018

Quello che colpisce dal grafico qui sotto sono le 30 giornate su 30 sempre con temperature sopra la media. Le massime sono quasi tutte superiori ai 30 gradi con una punta di 38,8° il giorno 27 seconda solo ai 39,4° del giugno 2003. Tante le minime sopra i 20 gradi con un record assoluto di 24,9° del giorno 28: la minima giornaliera più alta mai registrata.
 
andamento temperature giugno 2019


                                       
                                          Andamento giornaliero delle piogge di giugno 2019 (barre bianche).

                                        
Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo giugno 2019
                                                   confronto la media trentennale 1989/2018 (sfondo giallo)
                                       

Mese decisamente secco con 3 soli episodi di pioggia non particolarmente intensi. Il cumulato del mese di 13,6 mm corrisponde a solo il 10% o poco più rispetto alla media totale dei millimetri caduti nel periodo 1989/2018 di 128,4mm.

andamento piogge giugno 2019








 29 Giugno 2019,
                                     Ieri 28 giugno è stata rilevata la temperatura minima giornaliera più alta in giugno di questi ultimi 30 anni con 24,9°.
                                     Questo dato a livello generale è secondo solo al record  assoluto del 22 luglio 2015 con 25,1°.







25 Giugno 2019,


Forte ondata di caldo in arrivo

vediamo le più intense negli ultimi 30 anni a Giugno 


E' in arrivo una forte ondata di caldo che potrebbe battere alcuni record di caldo per il mese di giugno. Qui sotto ho postato le classifiche di quelle più intense che ci hanno interessato in questo primo mese dell'estate dal 1989 ad oggi. Considerando che tutte le ondate di caldo più importanti sono arrivate in questi ultimi 30 anni possiamo allargare e comprendere nella classifica  anche gli ultimi 70 anni e probabilmente oltre. Non ci sono dubbi che la più intensa sia stata quella del 2003 mentre a debita distanza quelle del 2002 e 2006. Le classifiche vanno da quella per singola giornata a quelle che prendono in considerazione più giorni, questo per valutare anche la durata e non solo l'intensità. Come si può vedere qui sotto dominio assoluto del 2003 che comanda tutte le classifiche da quelle di un giorno a quelle di 10 giorni consecutivi. Unica eccezione la minima più alta record del 25 giugno 2016. Ricordo inoltre che le misurazioni della temperatura a cui si riferiscono qui sotto le classifiche sono effettuate all'interno di una capannina meteorologica senza ventilazione forzata e quindi potrebbero discostarsi di circa un grado o poco più rispetto alle moderne stazioni meterologiche con schermo solare con ventilazione forzata.    

podio


  caldo giugno





16 Giugno 2019,

Giugno è diventato più caldo

rispetto ai mesi di luglio di soli 40/50 anni fa


Giugno è tra quei mesi che climaticamente ha subito maggiori cambiamenti in questi ultimi decenni. Per chi ha qualche anno sulle spalle e ha in mente le estati degli anni ’60, ’70 o ‘80 si ricorderà che il mese di giugno era tutt’altra cosa rispetto a quello di questi ultimi 20/25 anni. Il sole era sempre bello alto sull’orizzonte ma le temperature non salivano così facilmente sopra i 30 gradi come oggi. Le mamme portavano i bambini piccoli al mare in questo periodo proprio perché non faceva ancora tanto caldo e di frequente, durante il mese, irrompevano fronti atlantici che distribuivano tanti temporali per lasciare poi l’aria più fresca e l’atmosfera bella tersa. Oggi piove ancora abbastanza ma con dinamiche molto diverse dal passato e difficilmente si assiste ad un vero ricambio dell’aria dopo un temporale. L’anticiclone africano è sempre più presente sulla nostra regione e i 30 gradi vengono superati con estrema facilità, basta vedere quello che succede in questi giorni dove le temperature raggiungono senza difficoltà i 34/35 gradi di massima. Insomma giugno è cambiato molto, anzi, direi climaticamente stravolto. E sono le stesse temperature registrate  dagli anni ’50 in poi a dirlo tanto che si può affermare che i mesi di giugno di questi anni 2000 sono addirittura più caldi di quelli che erano solo 40/50 anni fa i mesi di luglio ! Ricordo che giugno è statisticamente più freddo di 2 gradi e mezzo rispetto a luglio. Nel frattempo però anche luglio si è “scaldato” e non poco ma ne riparlerò in un'altra analisi il prossimo mese.

Di seguito il grafico che riporta le temperature medie di giugno dal 1996 ad oggi (linea blu) ed in modo sfalsato, cioè partendo da 40 anni prima, le temperature medie di luglio dal 1956 al 1978 (linea viola). Nella preparazione del grafico ho usato la media mobile per evitare le impennate o crolli della temperatura nei singoli anni che avrebbero reso più difficile la lettura del grafico stesso.


notte tropicale

Incredibilmente faceva più freddo a luglio una volta rispetto a quello che fa adesso (negli ultimi 20 anni) a giugno !!