Ritorna Home Page      Archivio news e foto dal 2010                                                                                           © 2021 Rudy Gratton     

News e foto





11 aprile 2021,
Le 10 temperature minime più basse in aprile dal 1989 ad oggi

Dopo l'intensa ondata di freddo di questo inizio aprile vediamo negli ultimi 32 anni quali sono state le temperature notturne più basse registrate in aprile per un confronto con questi ultimi giorni:

  1)  08 aprile 2003: – 3,6°
  2)  17 aprile 1997: – 1,9°
  3)  07 aprile 2021: – 1,3°
  4)  08 aprile 2021: – 0,9°
  5)  07 aprile 2003: – 0,7°
  6)  09 aprile 2003: – 0,1°

  7)  15 aprile 2001:    0,0°
  8)  07 aprile 2006:    0,1°

  9)  09 aprile 2012:    0,3°
10)  02 aprile 2020:    0,3°


commento:
si può vedere bene che l'ondata di freddo dell'aprile 2003 è stata la più intensa dal 1989 ma non solo, andando a cercare nell'archivio dal 1870 non ho trovato valori inferiori ai –2° quindi la minima di –3,6° del 8 aprile 2003 si può considerare la più bassa mai registrata dal 1870 ad oggi. Molto freddo ha fatto anche nel 1997 soprattutto perchè la minima di –1,9° è arrivata nella seconda parte di aprile, notevole e da considerare come ondata di freddo solo di poco inferiore  a quella del 2003.
Dopo queste 2 annate, 2003 e 1997, come intensità  arriva sicuramente quella di questo inizio aprile, tra l'altro queste 3 annate sono le uniche ad aver avuto temperature sotto lo zero in questi ultimi 32 anni. 




 



5 aprile 2021,

Tabella riassuntiva di Marzo 2021  confronto con marzo 2020 e la media 1991/2020

E' stato un marzo complessivamente bello con tante giornate soleggiate (ben 22), piuttosto freddo nella parte centrale del mese, mentre all'inizio ma soprattutto alla fine anche con giornate molto calde. La media mensile è risultata leggermente inferiore alla norma 1991/2020 ma in linea con le medie degli anni '90. E' piovuto poco, solo 21,4 millimetri (–75%) caduti tutti nella prima parte del mese. Ben 7 le giornate con minime negative e 10 con deposito di brina al primo mattina (record per questi ultimi 32 anni). La radiazione solare e la pressione atmosferica con valori piu alti della norma confermano un mese con tante giornate con la prevalenza di cielo sereno.




riepilogo marzo 2021




Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) Marzo 2021
Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media ultimi 30 anni

Dopo i primi giorni sopramedia è iniziato un lungo periodo con temperature decisamente più basse soprattutto a cavallo tra la seconda e terza decade. Molte le minime sotto lo zero o di poco superiori mentre le massime sono rimaste sempre entro i 15/16 gradi. Netto rialzo invece negli ultimi 4 giorni, da segnalare la temperatura massima record per quest'ultimo trentennio del giorno 31 con +26,6°.

grafico temperature marzo 2021




Andamento giornaliero delle piogge di Marzo 2021 (barre bianche).
Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Marzo 2021
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo giallo)

Mese decisamente secco con piogge solo nella prima parte del mese. Come si vede bene dal grafico qui sotto Marzo 2021 è risultato poco piovoso con il 75% in meno della norma trentennale. Unica pioggia di rilievo il giorno 14 con 10.8 mm, dopo non è più piovuto. A fine mese sono 66.8 i millimetri mancanti dalla media 1991/2020 di 88.2 mm.

grafico piogge marzo 2021



31 marzo 2021,

Si preannuncia una giornata molto calda oggi, ecco i record di temperatura massima di Marzo dal 1952 ad oggi
(aggiornato con le temperature del 30 e 31 marzo 2021)

Di seguito i record di caldo (temperatura massima) dal 1952 ad oggi. Fino al 1988 sono riferiti alla stazione del Servizio Idrografico, dal 1989 a quella della mia stazione. Si nota come dal 1990 la frequenza delle temperature che raggiungono e superano i 24° è aumentata notevolmente.
  In pratica tra il 1952 ed il 1988 c'è stata solo una forte ondata di caldo nel 1977 dove troviamo anche il record della serie con 28 gradi di massima il giorno 25.
Nello specchietto qui sotto sulla sinistra in ordine cronologico le temperature massime che hanno raggiunto e superato i 24° mentre sulla destra le stesse temperature ma in ordine a partire dal giorno più caldo.
In rosso le temperature del Servizio Idrografico dal 1952 al 1988
In marrone quelle della stazione di via Aquileia dal 1989 al 2021

record marzo






21 marzo 2021,

Tabella riassuntiva dell'inverno 2020/21  + confronto con l'inverno 2019/20 e la media 1991/2020

Inverno complessivamente caldo: +1,4 gradi rispetto alla media 1991/2020, hanno inciso i mesi di dicembre e febbraio piuttosto caldi mentre più in linea con le medie del periodo gennaio.  E' stato un inverno con molte giornate con cielo coperto (+ 45%), di conseguenza anche con poche giornate prevalentemente soleggiate (– 40%). Solo 25 le minime sotto lo zero (– 36%), oltre all'inverno con temperature sopra la media anche le tante nottate con cielo nuvoloso hanno contribuito ad un numero così basso di minime negative. E' piovuto molto, +81%, specialmente nei mesi di dicembre e gennaio. Le giornate di pioggia sono state 31, in pratica ogni 3 giorni è piovuto almeno 1 e ben in 5 occasioni abbiamo superato i 30 millimetri di pioggia giornalieri. Ha fatto la sua comparsa anche la neve in dicembre nei giorni 2 e 28, eventi comunque di breve durata e con scarsi apporti in termine di centimetri di neve caduti al suolo. Con tante giornate nuvolose e di pioggia era naturale che sia la pressione atmosferica che la radiazione solare risultassero ben inferiori alla media storica di riferimento.     

riepilogo inverno 20202021


Temperature medie invernali dal 1952/53 ad oggi

Confermato
anche in questo inverno il trend al rialzo. I 6 gradi di temperatura media fino a 15 anni fa erano un eccezione oggi sono quasi la regola. Fino all'inverno 2005/06 non avevamo mai superato i 6.2 gradi di media, dal 2006/07 è successo ben 6 volte di cui 5 solo negli ultimi 8 inverni !!
Da notare lo scalino di quasi un grado tra il decennio 2001/2010 e l'ultimo 2011/2020

grafico temperature dal 1952



Millimetri di pioggia caduti nel trimestre invernale dal 1952/53 ad oggi

Inverno tra i più piovosi degli ultimi 70 anni quello di quest'anno. Come si può notare dal grafico qui sotto l'inverno 2020/21 con 543,8 mm è stato inferiore solo a 3 inverni: 1976/77, 2009/10 e 2013/14. Guardando l'andamento generale si nota una tendenza ad un aumento delle piogge in questi ultimi 10/12 anni pur con grosse differenze tra un anno e l'altro. Da notare come coincida, confrontando anche il grafico sopra delle temperature, che decenni molto piovosi corrispondano a decenni piuttosto caldi: anni '70 e anni '10, la maggior influenza dell'aria atlantica mite e piovosa non è casuale !


grafico piogge dal 1952








14 marzo 2021,
Foto del bel tramonto sulla Selva di Tarnova dopo la nevicata di oggi

panorama


crni vrh
Il Crni Vrh 1.259 metri


Mrzovec
Il monte Mrzovec 1.407 metri


altopiano tarnova
panorama sulla parte occidentale dell'altopiano della Selva di Tarnova (750/800 metri)



monte San Gabriele
Il monte San Gabriele 646 metri (cime imbiancata)


monte Trstelj
Il monte Trstelj 643 metri (sulla sinistra - cima imbiancata)














7 marzo 2021,

Tabella riassuntiva di Febbraio 2021  e confronto con febbraio 2020 e la media 1991/2020

Febbraio da suddividere in 3 fasi ben distinte: 1a decade molto piovosa con temperature decisamente sopra la media. Parte centrale della 2a decade molto fredda ma senza precipitazioni. 3a decade di nuovo calda ma con qualche bella giornata di sole e senza piogge. Storica la giornata del 24 febbraio con una temperatura massima di 25,6° C. record assoluto per febbraio. Copertura del cielo superiore alla media specialmente nella prima parte e con un totale a fine mese di ben 16 giornate con cielo prevalentemente coperto mentre le belle giornate sono arrivate con l'ondata di freddo e negli ultimi giorni del mese. Complessivamente è stato un febbraio caldo, ben 2,4 gradi superiore alla media trentennale nonostante l'intensa ondata di freddo di metà mese dove la temperatura minima ha raggiunto i –5,4° C.  Assolutamente nella norma invece il quantitativo di pioggia caduto anche se arrivato tutto nella prima parte del mese. Da segnalare che per l'8° anno consecutivo non è nevicato e che le minime notturne sono state solo la metà della media di riferimento 1991/2020.
 
riepilogo feb21




Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) Febbraio 2021
Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media ultimi 30 anni

Temperature costanti nella prima decade anche se con medie di 4 gradi superiori alla norma. Con l'inizio della 2a decade è arrivata un intensa ondata di aria fredda, minime oltre i 5 gradi sotto lo zero e massime attorno ai 2/3 gradi. Dal giorno 16 ripresa graduale delle temperature fino ad arrivare alla storica giornata del 24 febbraio dove abbiamo toccato il valore più alto per febbraio degli ultimi 150 anni con 25,6° C. Il giorno successivo invece nuovo record per quanto riguarda la temperatura media giornaliera con 15,5° C. Infine, ancora un record, l'ultima decade di febbraio 2021 è stata la più calda degli ultimi 30 anni.

grafico temperature feb21




Andamento giornaliero delle piogge di Febbraio 2021 (barre bianche).

Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Febbraio 2021
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo giallo)

E' caduta molta pioggia nei primi giorni del mese tanto che al giorno 11 era piovuto il doppio della norma (93 mm contro i 45 mm della media 1991/2020). Dal giorno 12 in concomitanza dell'ondata di freddo sono completamente cessate le precipitazioni fino a fine mese tanto che il divario si è quasi completamente annullato, leggero surplus in questo 2021 di soli 6,6 mm dopo i 48,2 mm raggiunti il giorno 11 febbraio.  


grafico piogge feb21







24 febbraio 2021,

MAI  COSI'  CALDO  NEL  MESE  DI  FEBBRAIO  NEGLI  ULTIMI  150  ANNI  COME  OGGI

Giornata incredibilmente calda quella di oggi 24 febbraio 2021. Alle ore 14 abbiamo già superato abbondantemente i 24 gradi.
La prima volta che abbiamo toccato i 20 gradi dal 1870 ad oggi nel mese di febbraio è stato nel 1943 con 20.1°.
Nel dopoguerra sono stati superati in 7 occasioni, l'ultima, il 27 febbraio 2019 con il record di 22,2°.
Oggi lo abbiamo battuto anche se il termine più corretto sarebbe "stracciato"  








13 febbraio 2021,

Giornata molto fredda oggi, praticamente al culmine dell'ondata di freddo che ci sta colpendo, con qualche raffica di bora attorno ai 40/50 km/h e temperatura massima che non ha mai superato i 3 gradi.
Formazioni di ghiaccio in diverse zone della città come nella foto qui sotto all'interno del sottopassaggio Baruzzi (zona Piedimonte).


sottopasso Baruzzi




10 febbraio 2021,

Tabella riassuntiva di Gennaio 2021  e confronto con gennaio 2020 e la media 1991/2020

Gennaio 2021 è risultato perfettamente in linea con le temperature medie dell'ultimo trentennio così come il numero di giornate con minima sotto lo zero. Per quanto riguarda le precipitazioni il mese è risultato invece piovoso soprattutto nella prima e terza decade. Sono caduti ben 171,6 mm contro i 91,0 mm della norma in 10 giorni con precipitazioni (=>1 mm). Il giorno 2 con 42 mm quello con più accumulo di pioggia e soprattutto nel corso del pomeriggio un forte temporale, forte in considerazione anche della stagione, con tanta attività elettrica dal sapore quasi estivo. Poche le giornate con cielo prevalentemente sereno concentrate la maggior parte nella seconda decade del mese, quella più stabile. Notevole il valore medio della pressione atmosferica decisamente più basso della norma mentre la radiazione solare è risultata solo di poco inferiore alla media.  Per il 28° anno consecutivo non si è registrata una giornata di ghiaccio (temperatura sempre al di sotto dello zero per tutte le 24 ore) mentre anche quest'anno la neve non ha fatto la sua comparsa in questo mese.

riepilogo gen 21



Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) Gennaio 2021

Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media ultimi 30 anni

Primi 5 giorni del mese piuttosto caldi con valori tra i 2 e i 4 gradi sopra le medie, nei successivi 15 giorni prevalenza di giornate piuttosto fredde, l'apice il giorno 12 con una minima di –4,3°C. ed una massima di +5,7°C. 4 gradi e mezzo sotto la media del trentennio precedente. Inizio terza decade con temperature che tornano a salire, da segnalare il giorno 22 con una media di +9,4°C. ben 5 gradi sopra la norma. Complessivamente è stato un gennaio nella media senza eccessi ne verso il freddo ne verso il caldo.

grafico temp. gen21





Andamento giornaliero delle piogge di Gennaio 2021 (barre bianche).

Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Gennaio 2021
confronto la media trentennale 1991/2020 (sfondo giallo)


Inizio del nuovo anno molto piovoso, specialmente il giorno 2 dove, oltre alla pioggia, nel pomeriggio c'è stato anche un forte temporale. Dopo la prima settimana pausa delle precipitazioni fino alla fine della seconda decade tanto che al giorno 20 siamo rientrati praticamente nella media delle precipitazioni dell'ultimo trentennio. Ancora tanta pioggia invece nell'ultima decade, circa 100 millimetri, che hanno portato il totale del mese a 171,6 mm contro una media di 91 mm, ben 80,6 mm in più.



grafico pioggia gen21






 
6 febbraio 1991   ---------  6 febbraio 2020
Sono passati 30 anni
dalla gelida giornata del 6 febbraio 1991

Giornata gelida quella di 30 anni fa, giornata all'apice di una delle ondate di freddo più intense degli ultimi 50 anni. Negli ultimi 40 anni solo nel gennaio 1985 ci sono state giornate fredde paragonabili a quel 6 febbraio 1991.

Durante la notte tra il 5 e 6 febbraio ci sono state delle schiarite che hanno favorito la minima notturna di –8,8°C. Già nella prima mattinata però il cielo è andato coprendosi e nel pomeriggio è caduto del nevischio che grazie alla temperatura molto bassa di –5/6 gradi si depositava al suolo dappertutto e con l'azione della bora lo faceva "volare" con effetto simile allo scaccianeve.
Qui sotto il grafico dell'andamento della temperatura di quel giorno:
 


6 feb 1991












4 gennaio 2021,

Tabella riassuntiva di Dicembre 2020  e confronto con dicembre 2019 e la media 1989/2018

Dicembre 2020 è stato caratterizzato dai tanti giorni di pioggia che è scesa soprattutto nella prima decade dove sono caduti ben 209,6 mm dei 278,8 complessivi del mese, nuovo record degli ultimi 70 anni. E' stato un mese anche caldo (+1,9°C. sulla media 1989/2018) e secondo solo a quello dell'anno scorso. Poche le giornate con cielo sereno mentre hanno prevalso quelle con cielo coperto: ben 24, in pratica 3 giorni su 4 sono stati una brutta giornata. Logica conseguenza che la pressione atmosferica sia stata decisamente più bassa della norma e la radiazione solare risultasse inferiore del 33% rispetto alla media. Non solo pioggia ma anche 2 nevicate con accumulo arrivate nei 2 brevi periodi "freddi" del mese. Le nevicate sono state precedute dagli unici 3 giorni con minime sotto lo zero di questo dicembre, tra l'altro la minima del mese per niente eccezionale di –2.4°C. il primo giorno di dicembre. Da segnalare ancora la potente sciroccata dei giorni 5 e 6 che oltre alla tanta pioggia hanno portato le temperature molto in alto addirittura più di 6 gradi superiori alle medie del periodo.

riepilogo dicembre 2020



Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) dicembre 2020
Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media ultimi 30 anni
Dopo un inizio mese piuttosto freddo e dove si è registrata la minima di dicembre con –2.4°C. la sciroccata dei giorni 5 e 6 hanno portato le temperature a superare i 12 gradi di media, ben 6 gradi più della norma. E' seguito un periodo, fino alla metà del mese, con temperature in linea o di poco superiori alla norma. Dal giorno 16 e fino al giorno di Natale deciso aumento della colonnina di mercurio con prevalenza di giornate uggiose e con poca escursione termica. L'arrivo di un pò di freddo il giorno 26 ha favorito le condizioni per una breve nevicata nella prima mattinata del giorno 28. Complessivamente è stato un dicembre caldo e ben al di sopra delle medie del periodo.
 

grafico temp. dicembre c2020



Andamento giornaliero delle piogge di Dicembre 2020 (barre bianche).
Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Dicembre 2020
confronto la media trentennale 1990/2019 (sfondo giallo)

Tanta pioggia in questo dicembre caduta soprattutto nei primi 9 giorni dove si sono totalizzati ben 209,6 mm. Spicca il giorno 6 dicembre con un accumulo in 24 ore di ben 85,2 mm. Non è piovuto nella parte centrale del mese anche se il cielo è rimasto prevalentemente coperto. Ripresa delle precipitazioni nell'ultima settimana dove sono caduti altri 65 mm per un totale record a fine mese di 278,8 millimetri di pioggia.

grafico piogge dicembre 2020






1  gennaio  2021,
Con l'augurio di passare a tutti un buon 2021 ripercorriamo assieme velocemente, dal punto di vista meteorologico, i principali episodi successi nel 2020:

Gennaio è stato un mese tranquillo passato in compagnia dell'alta pressione come del resto febbraio dove però a fine mese c'è stato il primo episodio di instabilità di tipo convettivo con un temporale grandinigeno il giorno 26. In questi 2 mesi invernali le temperature sono state più alte della media di quasi 2 gradi. Marzo inizia con un forte episodio di maltempo, 61.8 mm il primo giorno, piove anche nei successivi 5 giorni tanto che al giorno 6 la media mensile era già stata superata del 40% !!  Dal giorno 7 però inizia una lunga fase senza precipitazioni che si protrarrà per quasi tutto il mese di aprile, saranno 53 i giorni consecutivi senza precipitazioni, record per la stagione primaverile almeno dal dopoguerra ad oggi. Da segnalare ancora per il mese di marzo, precisamente il 27,  l'arrivo di aria inquinata, parliamo di PM10, dal medio oriente 
favorita dalla forte ventilazione orientale di quei giorni.
Per aprile da notare il valore della radiazione solare, ben
175, 8 Kwh/m² che è stata addirittura superiore alla media che si ha di solito nel mese di maggio di  168,7 Kwh/m² !!! Proprio maggio è stato un mese sostanzialmente vicino ai valori normali per il periodo mentre giugno è partito con tanta pioggia e ben 195.6 millimetri caduti nei soli primi 11 giorni del mese !! Da segnalare che solo il giorno 22 giugno abbiamo toccato per la prima volta i 30 gradi di massima, mai così tardi negli anni 2000, mentre una settimana più tardi si è registrata la prima notte tropicale dell'anno. Dopo un luglio assolutamente nella norma, agosto è risultato caldo e piovoso: un grado più della media ed è piovuto il doppio rispetto all'ultimo trentennio. Quest'ultima estate, grazie ai mesi di giugno e agosto, è stata la più piovosa degli ultimi 70 anni !! Settembre è risultato un mese caldo con tante belle giornate di sole e però  contraddistinto dalla giornata del 25 dove è piovuto tantissimo, ben 123.4 millimetri in 24 ore, è caratterizzato da una forte grandinata, seppur durata pochi minuti, che ha provocato molti danni soprattutto alle carrozzerie delle automobili.  Anche ottobre è partito piovoso come marzo e giugno, in questo mese da segnalare il giorno 11 con la prime nevicate sulle vicine montagne della Selva di tarnova, era da tanti anni che non nevicava per la prima volta in ottobre. Alla fine ottobre è risultato un mese molto piovoso e con temperature nella media. Ben diverso invece è risultato novembre dove hanno prevalso le belle giornate di sole, temperature nella media e con un unico episodio piovoso il giorno 16 di 34.2 mm. Naturalmente mese decisamente secco. Arriviamo a quest'ultimo mese di dicembre appena passato dove è piovuto molto, addirittura record assieme agli anni 2008 e 2009 con 278 millimetri di pioggia totali. Mese anche piuttosto caldo, quasi 2 gradi sopra media, ma che ha visto ben 2 episodi nevosi nei giorni 2 e 28.


Qui sotto ho fatto i primi confronti con gli anni passati per quanto riguarda le 2 principali grandezze meteorologiche: temperature e piogge 


Per quanto riguarda la temperatura il 2020 è risultata un anno molto caldo se consideriamo il confronto con le medie di oltre 30 anni fa, più in linea con la norma se consideriamo
il confronto con l'ultimo decennio. Comunque definisco "preoccupante" il trend al rialzo delle temperature che sono passate da una media di 13 gradi scarsi negli anni '50 e '60 agli attuali 15 gradi e anche oltre di quest'ultimo decennio !

Il 2020 è risultato un anno piovoso, circa 200 mm in più della media. Come si vede dal 2° grafico qui sotto il trend delle precipitazioni nel corso degli ultimi 70 anni è in leggero aumento seppur con oscillazioni maggiori da un anno all'altro rispetto al passato

 

grafico temperature dal 1953


grafico piogge dal 1951




29 dicembre 2020,


E' caduta la neve ieri mattina presto sulla nostra città per la seconda volta in questo mese. Primi fiocchi dopo le 3 e mezza mentre dalle 4 è cominciato a nevicare con più decisione. Alle 4 e mezza si era già formato un sottile strato di neve sul terreno che ha raggiunto i 2 ed in certe zone anche i 3 centimetri alle 7:15 - 7:30, momento in cui la neve gradualmente si è trasformata in pioggia.


neve 28 dic 2020
 
ore 6:11 sta nevicando con buona intensità. Nevicherà ancora, sempre più debolmente, fino alle 7:15 - 7:30




28 dic 2020 neve
ore 7:30 la nevicata ormai è al termine e da li a poco comincerà a piovere, il paesaggio è ancora molto bello.



campagna tra Lucinico e Mossa
ore 7:45 circa. Splendida foto scattata da Charley che riprende la campagna innevata tra Mossa e Lucinico








17 dicembre 2020   ---------  17 dicembre 2010

Sono passati 10 anni
ma climaticamente sembra passato un secolo
dalla più bella nevicata di questo millennio


neve 17 dic 2010
17 dicembre 2010: la nevicata perfetta
perfetta perchè è nevicato sempre con temperature inferiori allo zero,
perfetta perchè è nevicato molto: 17/20 cm,
perfetta perchè è stata preceduta e seguita da 2 giornate molto fredde

ecco il link delle foto di quella nevicata: foto nevicata del 17 dicembre 2010




10 dicembre 2020,

Bel tramonto ieri pomeriggio con gli ultimi raggi di sole ad illuminare le montagne della Selva di Tarnova abbondantemente innevate

tramonto Selva Tarnova
Più sulla sinistra il monte Mrzovec (1407 metri) mentre all'etrema destra il Crni Vrh (1.259 metri)








8 dicembre 2020,

Tabella riassuntiva di Novembre 2020  e confronto con Novembre 2019 e la media 1989/2018

E' stato un novembre complessivamente bello con tante giornate assolate e temperature poco sopra la media. Bisogna però dividere il mese in 2 parti: prime 2 decadi piuttosto calde mentre la terza decade è risultata decisamente più fredda. E' stata la mancanza di precipitazioni Il dato più evidente in questo mese statisticamente molto piovoso, sono caduti complessivamente 39mm contro i 174mm della media trentennale, quindi neanche un quarto del totale. Anche tutti gli altri parametri indicano che è stato un mese bello e soleggiato: ben 16 le giornate con cielo prevalentemente sereno contro le 9 della media. La pressione atmosferica è stata decisamente alta come la stessa radiazione solare che è risultata il 40% in più della norma.

riepilogo dati nov2020



Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) di Novembre 2020

Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media ultimi 30 anni

Ben evidente dal grafico la netta distinzione tra i primi 20 giorni piuttosto caldi e l'ultima decade invece più fredda. Siamo scesi 3 volte sotto lo zero con una minima di –1,5 l'ultimo giorno del mese, dati in linea con la media trentennale. Massima di 21,7° tra le più alte registrate in questi  ultimi 30 anni seppur lontana dal record del 2 novembre 2004 con 25,1°.
 

grafico temp. nov2020



Andamento giornaliero delle piogge di Novembre 2020 (barre bianche).

Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Novembre 2020
confronto la media trentennale 1990/2019 (sfondo giallo)

Grafico molto eloquente sulla poca piovosità di questo novembre 2020. In pratica l'unico episodio di pioggia è arrivato a metà mese con 34,2 mm. Sono caduti ben 142,9 mm in meno rispetto alla media dell'ultimo trentennio, quasi l'80% in meno !!

grafico piogge nov2020




3 dicembre 2020
,

Bella nevicata, e per certi versi inaspettata, ieri mattina a Gorizia. L'accumulo totale non ha superato però il centimetro d'altezza, sia perchè le precipitazioni non sono state intense sia perchè la temperatura è rimasto sempre positiva attorno a +1°. Statisticamente, negli ultimi 66 inverni è nevicato una volta ogni 4 anni nel mese di dicembre, l'ultima fu il 10 dicembre 2017. 

 
neve Gorizia 2 dicembre neve 2 dicembre


qui sotto la colonna d'aria del radiosondaggio delle ore 12 a Rivolto (Udine) con pressione, temperatura e dew point registrati fino ad una altezza di 4.000 metri circa. Perfetta la colonna d'aria per la neve !

colonna d'aria





16 novembre 2020
,

Gli accumuli nevosi  dal 1954/55 ad oggi a Gorizia
riassunti in un grafico su base decadale

L'inverno meteorologico è alle porte ed è il momento giunto per vedere alcuni dati e statistiche, riassunti con l'aiuto di un grafico, di come è andata in questi ultimi 66 inverni per quanto riguarda il fenomeno che più generalmente caratterizza questa stagione, cioè la neve.
Con la 3a decade di novembre inizia la concreta possibilità che una nevicata possa lasciare sul terreno uno strato di almeno un centimetro o più di neve. Per quanto anche prima della 3a decade ci sia stato qualche breve episodio con neve, in questi ultimi 66 anni le nevicate non hanno mai lasciato tracce visibili sul terreno che raggiungano almeno il centimetro d'altezza. Dall'inverno 1954/55  la nevicata più precoce si è verificata il 21 novembre del 1999 mentre la frequenza di episodi nevosi in questo periodo è di una nevicata ogni 11 anni, quindi siamo in ritardo visto che l'ultimo evento nevoso in questo mese risale al 2005.


Nel grafico che ho postato qui sotto i quadrattini blu rappresentano, a seconda della quantità *, la neve caduta nel decennio di riferimento segnalato sulla sinistra del grafico. Ancora più a sinistra invece ho inserito il totale dei centimetri caduti in quella decade nei 66 anni in esame.
La decade più nevosa è risultata la 2a di gennaio grazie anche all'apporto consistente del gennaio 1985 seguita dalla 1a decade di febbraio, qui l'apporto decisivo è stato quello del febbraio 1963. Curioso che tra queste 2  c'è la decade che ha registrato invece meno centimetri di tutte, si tratta della 3a decade di gennaio che è quella con meno centimetri accumulati in questi ultimi 66 anni nel trimestre invernale. 

A colpo d'occhio  si notano i periodi più nevosi e quelli meno, ecco un breve riassunto:
Fine anni '50 ed inizio anni '60 molto buoni seguiti da un periodo, soprattutto ad inizio anni '70, con nevicate in forte calo. Dalla seconda metà degli anni '70 invece c'è stata una buona ripresa e con accumuli via via sempre più importanti fino ad arrivare alla metà degli anni '80 dove abbiamo toccato i massimi del periodo preso in esame e con 2 mesi di gennaio estremamenti nevosi come il 1985 e 1987. Dalla stagione 1987/88 crollo degli episodi nevosi fino agli inizi degli anni 2000. In questo intervallo è compreso il famoso periodo degli anni '90, famoso appunto  per la scarsità di episodi nevosi tanto che la media annua dei centimetri caduti arrivava a malameno a 3 !! Con l'inverno 2003/04 e per un decennio c'è stata una ripresa delle nevicate e degli accumuli con apice nell'inverno 2012/13 dove sono caduti ben 37 centimetri totali in 5 episodi distinti. Dall'anno successivo però nuovo crollo tanto che in questi ultimi 7 inverni siamo tornati alle medie degli anni '90.

Oltre a vedere la concentrazione ed il numero di quadrattini, si può notare sullo sfondo del grafico l'andamento degli accumuli con media nevosa triennale: il risultato è abbastanza in linea con il riassunto che ho fatto qui sopra. Segnalo i 28 centimetri di media nel triennio 1985/86/87 seguito dalla totale assenza di neve nel triennio successivo, lo si nota molto bene dalla discesa verticale della linea. Il riferimento alla media triennale dei centimetri è collocato sulla scala di destra.

Di seguito, in base ai centimetri accumulati nel decennio, il valore che ho dato ai quadrattini blu:
*quantità:
accumulo cm
riepilogo neveriep. orizzontale 









3 novembre 2020,

Tabella riassuntiva di Ottobre 2020  e confronto con Ottobre 2019 e la media 1990/2019

Ottobre 2020 è stato un mese piuttosto piovoso specialmente nella prima parte, invece, per quanto riguarda le temperature, in linea con le medie degli ultimi 30 anni. Dando uno sguardo allo stato del cielo le giornate con prevalenza di cielo coperto sono risultate ben 17, mentre solo 7 con cielo sereno o poco nuvoloso. La temperatura è risultata praticamente in media con l'ultimo trentennio ma se il confronto viene fatto con i soli anni '90  siamo già 8 decimi superiori. Inferiori alla media invece le giornate in cui i valori di temperatura hanno superato i 20 gradi, 3 in meno rispetto alla norma. Il mese è stato caratterizzato dalle abbondanti piogge soprattutto nella prima parte. Sono caduti ben 246 millimetri, quasi il 50% in più della media trentennale di 167,4 mm. Da segnalare anche le ben 4 giornate con temporali, notevole per essere ottobre, mentre il dato della pressione atmosferica, ma qui era abbastanza logico vista la tanta pioggia, è risultata inferiore alle medie del periodo.   

riepilogo ottobre 2020


Andamento temperature medie giornaliere (barre rosa) di Ottobre 2020
Temperature minime linea blu e massime linea rossa,
 Linea bianca: media ultimi 30 anni

Temperatura di questo mese in linea come già detto con la media trentennale. Si può notare dal grafico qui sotto una prima decade che segue l'andamento delle temperature degli ultimi 30 anni mentre nella seconda decade c'è stata una decisa diminuzione. Terza decade invece più calda che è andata a compensare il periodo più freddo della seconda decade. Non sono stati toccati valori di rilievo ne per quanto riguarda la temperatura minima assoluta: +3,6 gradi ne per quanto riguarda la massima: +22,8. 


grafico temp. ottobre 2020



Andamento giornaliero delle piogge di Ottobre 2020 (barre bianche).
Linea blu: andamento progressivo delle piogge in questo Ottobre 2020
confronto la media trentennale 1990/2019 (sfondo giallo)

Mese molto piovoso soprattutto nella prima parte dove ci sono stati ben 5 episodi sopra i 20 millimetri nelle 24 ore. Al giorno 17 raggiunto lo scarto massimo dalla media con +112,9 millimetri, il 125% in più della norma 1990/2019 !! Seconda parte con meno pioggia tanto che lo scarto a fine mese dalla media si è ridotto a +78,6 mm, comunque un dato complessivamente notevole.

grafico piogge ottobre 2020








11 ottobre 2020,
Quest'anno è' arrivata in anticipo, soprattutto rispetto agli ultimi anni, la prima nevicata sulle nostre montagne della Selva di Tarnova. Era ormai dalla stagione 2014/15 che non nevicava in ottobre (se non un caso isolato il 20 ottobre 2016 e solo sulle cime più alte). Ricordo che in  quest'ultimo decennio la nevicata più precoce è arrivata il 7 ottobre 2011 mentre la più tardiva proprio l'anno scorso, il 12 dicembre 2019. Seppur può essere di buon auspicio,  l'arrivo della prima nevicata ha solo un valore statistico e non è un indicatore per capire come evolverà la prossima stagione invernale.

A questo indirizzo http://www.meteogo.it/nevemontagna202021.html  seguirò l'andamento anche di questa stagione invernale 2020/21

Qui di seguito il riepilogo di quando è arrivata la prima neve 
nelle ultime 10 stagioni sulle montagne della Selva di Tarnova:



2010/11:      26 ottobre
2011/12:        7 ottobre
2012/13:      28 ottobre
2013/14: 21/22 novembre
2014/15:      26 ottobre

2015/16:      21 novembre
2016/17:    
7/8 novembre  -  20 ottobre (solo cime più alte)  
2017/18:       6 novembre
2018/19: 19/20 novembre
2019/20:      12 dicembre

lokve  lokve
11 ottobre 2020: si è trattata solo di una spolverata, ma era da tanti anni che a Lokve (965 metri slm) non nevicava in ottobre. A fianco un istantanea delle 14:30