Ritorno home page


                                         
            30 ANNI DI OSSERVAZIONI METEO-CLIMATICHE
                   
                    ALLA STAZIONE DI GORIZIA - 1988/2017




Il 1° agosto 1988 sono iniziate le prime rilevazioni della stazione meteorologica di Gorizia ubicata nella zona sud-ovest della città, (in linea d'aria 300 metri dalla stazione ferroviaria e 250 metri dal fiume Isonzo). Dopo 30 anni è il momento di fare un riassunto dei dati raccolti e alcune considerazioni climatiche sul trentennio appena trascorso visto che l’Organizzazione Meteorologica Mondiale (OMM)* stabilisce che proprio 30 anni sono un arco di tempo corretto per fare questo tipo di analisi. Comincerò l'approfondimento con il mese di agosto inserendo dati, record, grafici tabelle del periodo che va dall'agosto 1988 all'agosto 2017, appunto gli ultimi 30 anni. Poi ai primi di settembre sarà aggiunto il mese agosto 2018 per un confronto con i 30 anni precedenti. L'analisi si focalizzerà sulle 2 principali grandezze meteorologiche: temperatura e precipitazioni, un accenno anche alla pressione atmosferica e allo stato del cielo nonchè alcune statistiche legate al mese trattato (esempio: notti tropicali e over 30 gradi per agosto). Purtroppo alcuni altri parametri meterologici come il vento e la radiazione solare non avendo completi i 30 anni di osservazioni non verranno trattati.
I dati della temperatura a 1.500 metri si riferiscono al radiosondaggio di Udine/Rivolto **


                INDICE   SETTEMBRE   1988/2017:
 


I record di settembre

Temperature:
grafico andamento temperatura media annuale mesi di settembre + linea di tendenza
classifica mesi di settembre più freddi e a fianco (al contrario) più caldi
andamento temperature giornaliere di settembre suddivise in 3 decenni
Confronto temperature a 62 metri e 1.500 metri
Grafico confronto temperature a 62 metri e 1.500 metri in scala
3 decenni a confronto temperatura al suolo e a 1.500 metri

Piogge:
grafico andamento generale delle piogge in agosto negli ultimi 30 anni + linea di tendenza
classifica mesi di settembre più piovosi e a fianco (al contrario) più secchi
andamento precipitazioni giornaliere di settembre suddivise in 3 decenni

Varie:
Andamento della pressione atmosferica in millibar di settembre
Dato statistico sullo stato del cielo di settembre:
numero giorni di settembre con temperatura massima superiore a 25 gradi
I 30 episodi di pioggia più importanti di settembre dal 1988



I record di Settembre
Dopo agosto vediamo i record di settembre, mese che può avere ancora caratteristiche estive come nel 2011 con massime di 35.1° o temperature minime più autunnali come nel 2002 con 5.3°. Si nota anche che i record di caldo sono tutti appartenenti all'ultimo decennio. Per quanto riguarda le piogge spicca l'evento del 12 settembre 1998 con 168,2 mm di pioggia e i 478,5 millimetri di pioggia caduti nel settembre 2010.

record agosto


andamento temperatura media di settembre ultimi 30 anni + linea di tendenza
La temperatura media degli anni '90 si è mantenuta poco al di sotto dei 19 gradi, freddi il 1995 e 1996, più caldi invece il 1991 e 1999. Dopo il freddo 2001 escalation della temperatura fino al 2006, sempre in salita. Nell'ultimo decennio spiccano i 2 mesi di settembre più caldi: 2011 e 2016. Sempre in quest'ultimo decennio la temperatura media ha oscillato tra i 20 gradi e i 21 gradi nonostante un freddo 2017.

agosto media trentennale



classifica mesi di settembre più freddi e a fianco (al contrario) più caldi
4 dei 5 mesi di settembre più caldi appartengono all'ultimo decennio, ulteriore conferma del progressivo aumento delle temperature anche in questo mese. Fa eccezione il settembre dell'anno scorso piuttosto freddo con 17.6 gradi. Molto freddi per il periodo il 1996 ed il 2001, i soli mesi di settembre negli ultimi 30 anni con la temperatura media che è scesa sotto i 17 gradi.

riepilogo



andamento temperature giornaliere di settembre suddivise in 3 decenni
passiamo ora ad analizzare l'andamento giornaliero della temperatura media di questi ultimi 30 anni suddiviso però in 3 decenni distinti: 1988/97 - 1998/07 e 2008/17:
 Da notare soprattutto la prima decade di settembre:
 1) 1988/1997 : temperatura media piuttosto bassa, tra i 19 e i 20 gradi
 2) 1998/2007 : in questo decennio temperatura giù aumentata di almeno un grado rispetto al precedente decennio, dai 20 ai 21 gradi.
 3) 2008/2017 : aumento ancora più consistente, in pratica temperature ancora dal sapore estivo con medie tra i 22 e i 23 gradi, ben 3 gradi in più rispetto a soli 20/30 anni fa.
Nella seconda e terza decade c'è un parziale riallineamento delle temperature pur rimando l'ultimo decennio sempre un po più caldo dei precedenti 2.


3 decenni




Confronto temperature al suolo e 1.500 metri
Grafico che visualizza oltre alla temperatura media di agosto a Gorizia anche la temperatura media alla quota di 1.500 metri, più o meno l'altezza massima delle nostre montagne sulla Selva di Tarnova. A parte la logica differenza di gradi l'andamento è  similare anche se qualche differenza c'è: ad esempio tra il 1988 ed il 1989 a 1.500 metri c'è un leggero aumento mentre al suolo una leggera diminuzione, stessa cosa vale tra il 2014 e 2015 dove in quota c'è un aumento mentre al suolo la temperatura diminuisce.

30 anni differenze 850 suolo




Grafico confronto temperature a 62 metri e 1.500 metri in scala
Questo grafico compara la temperatura media a 1.500 metri con quella al suolo di Gorizia. Per equiparare le 2 grafiche ho dovuto naturalmente cambiare la scala delle temperature: sulla sinistra la temperatura va dai 4 ai 14 gradi per la quota di 1.500 metri mentre a destra la temperatura va dai 14 ai 24 gradi per l'altitudine di Gorizia. In pratica i 10 gradi in più che normalmente ci sono con questa differenza di altitudine. Al contrario di agosto dove la differenza era quasi esatta di 10 gradi a settembre  questa differenza almeno per i primi 20 anni è stata più vicina ai 9 gradi. Solo nell'ultimo decennio, come vedremo nel successivo quadro, la differenza si è attestata poco sotto i 10 gradi.

Q
30 anni 10 gradi di differenza


3 decenni a confronto: temperatura al suolo e a 1.500 metri
Specchietto dove vengono confrontate le temperature al suolo e a 1.500 metri, suddivise per decennio. Partendo da una base di temperatura del decennio 1988/97 ci si sposta a destra nel decennio 1998/07 dove si nota un aumento delle temperature più consistente al suolo con mezzo grado in più rispetto al decennio precedente. Ancora più a destra si vede l'ultimo decennio 2008/17 dove l'aumento è ancora più deciso, 7 decimi in quota e più di un grado al suolo. In 20/30 anni la temperatura è aumentata di quasi un gradi a 1.500 metri e addirittura più di un grado e mezzo al suolo.


30 anni decenni a confronto




andamento generale delle piogge in settembre negli ultimi 30 anni + linea di tendenza
Molto piovosi gli anni '90 con una media mensile superiore ai 200 millimetri. Netto calo agli inizi degli anni 2000 con annate poco piovose come il 2003, 2006, 2008 e 2009. Emerge nel grafico l'incredibile mese di settembre del 2010 con ben 478,5 millimetri di pioggia, nettamente il più piovoso del trentennio. Ultimi 7 anni senza particolari scossoni con una media tra i 150 e 170 millimetri mensili.


piogge annuali




classifica mesi di settembre più piovosi e a fianco (al contrario) più secchi
Ad eccezione del 2010 negli anni 2000 c'è stata una certo calo delle piogge in questo mese. Come si può notare dallo specchietto qui sotto nelle prime 8 posizione dei più secchi ci sono prevalentamente mesi di settembre degli ultimi 15 anni. Al contrario tra i più piovosi spiccano gli anni '90, con il periodo tra il 1991 ed il 1995 in assoluto il più piovoso ma non mancano anche annate successive come il 1998 ed il 2001.

piogge suddivisa per decenni


andamento precipitazioni giornaliere di settembre suddivise in 3 decenni
passiamo ora ad analizzare l'andamento giornaliero della pioggia caduta in questi ultimi 30 anni suddivisa però in 3 decenni distinti: 1988/97 - 1998/07 e 2008/17:
Le annate con poche precipitazioni hanno inciso molto sulla media generale del decennio 1998/2007 come si può notare dalla linea gialla dal grafico. Mentre per quanto riguarda l'ultimo decennio ha inciso molto l'incredibile settembre 2010 piovosissimo, almeno fino alla fine della seconda decade. Andamento regolare nel 1° e 2° decennio in tutte le 3 le decadi, mentre nel periodo 2008/2017 c'è un netto calo delle piogge nella 3a decade (si vede bene che la linea rossa si appiattisce sul finire del mese) tanto che la media si abbassa notevolmente: solo 30 millimetri totali negli ultimi 10 giorni contro i 60/70 degli altri 2 decenni.
 
piogge devise in 3 decenni



Andamento della pressione atmosferica in millibar con visualizzati i valori minimi e massimi del mese (linea blu e rossa)
un'occhiata all'andamento delle pressione atmosferica di settembre in questo ultimo trentennio. Andamento regolare, non si notano particolari differenze se non un leggero aumento dei valori massimi di pressione negli ultimi anni.

pressione atmosferica



Dato statistico sullo stato del cielo di settembre:
 in giallo le giornate con cielo prevalentemente sereno, in grigio quelle nuvolose/variabili e in nero quello con cielo prevalentemente coperto. Si notano le annate fredde 1996, 2001 e 2017 con giornate prevalentemente con cielo nuvoloso o coperto. Al contrario annate più calde come il 1999, 2009 e 2011 hanno visto il prevalere di giornate più serene

stato del cielo settembre diagramma


Giorni di settembre con temperatura massima superiore a 25 gradi (rosso scuro => 30°)
 Sono aumentate le medie dei giorni con massime sopra i 25 gradi, ma era abbastanza logico visto l'aumento che c'è stato delle temperature negli anni 2000. Curioso vedere la barra completamente scura del 2008 dove nei primi 12 giorni del mese la temperatura massima è sempre stata superiore ai 30 gradi, dal giorno successivo drastico calo e massime che non hanno più superato neanche i 25 gradi.
 
over 25 settembre


I 30 episodi più importanti di pioggia negli ultimi 30 anni in settembre
Le piogge intense concentrate in un lasso di tempo anche breve sono una delle caratteristiche del nostro clima nel mese di settembre. Dopo l'estate le perturbazioni atlantiche entrano con maggior facilità nel bacino del mediterraneo e trovano un mar adriatico ancora molto caldo,  tutto questo calore fa da carburante per i fronti o depressioni che ci interessano, facilitando la violenza delle precipitazioni . Questa caratteristica la troveremo anche nel mese di ottobre, specialmente nella prima parte.
Il grafico parte dal basso con l'anno 1988 e sale progressivamente in base alla frequenza degli episodi e agli anni che passano fino al settembre del 2017.  Anche qui si notano i piovosi anni '90 con molti episodi importanti specialmente tra il 1991 e 1995 e fino ad arrivare ai 2 eventi clou del 13 settembre 1997 con 141,2 mm e 12 settembre 1998 con 168,2 mm. E' seguito un periodo tra il 1999 ed il 2009, e lo si vede bene dal grafico,  con pochi episodi. Arriviamo al settembre 2010 dove nel giro di soli 11 giorni annotiamo ben 5 eventi notevoli tra cui i 124 mm del giorno 18 settembre. Ultimi 7 anni con una frequenza degli episodi e anche dell'intensità in leggero calo.

notti tropicali





* Sempre dalla definizione OMM emerge il concetto di statistica di lungo periodo che nella “Guide to Climatological Practices”, WMO n. 100 edizione 1983, viene meglio dettagliato introducendo il concetto di normale climatica, calcolata su periodi di almeno trent’anni (più precisamente si parla di 3 periodi consecutivi di almeno 10 anni).
La meteorologia  è lo studio delle condizioni meteorologiche (temperatura, umidità, precipitazioni, radiazione, velocità e direzione del vento, copertura nuvolosa ecc.) di un sito in un certo istante.
 Il clima  è lo studio delle condizioni meteorologiche medie che caratterizzano un luogo e si basa su dati ottenuti da rilevazioni omogenee di lunghi periodi di tempo (per l’Organizzazione Meteorologica Mondiale, OMM, il clima attuale o normale climatica si ottiene elaborando statisticamente i dati degli ultimi 30 anni). Il clima di una regione condiziona la vita di vegetali, animali, attività economiche e in particolare, l’agricoltura.


** I dati e lo studio sono stati tratti dal forum di Meteotriveneto: "medie e statistiche in quota" al seguente indirizzo: http://forum.meteotriveneto.it/showthread.php?16639-Medie-e-statistiche-in-quota, uno splendido lavoro che consiglio a tutti di leggere


Ritorno home page