Ritorno home page         Pagina riepilogativa dei RECORD e GRAFICI  temperature/precipitazioni/850hpa dall'agosto 1988 ad oggi


                                         
   I record di Febbraio dal 1989 ad oggi
+
  grafici temperature e precipitazioni
+
   situazione a 850 hpa

+ a seguire il mese di Gennaio aggiornato al 2024






I record di Febbraio
Ultimo mese invernale ma già nell'ultima settimana le temperature risentono molto del sole che si eleva più alto sull'orizzonte con le giornate che cominciano ad avere caratteristiche dal sapore primaverile con una eccentuata escursione termica. Nei primi 15 giorni invece le irruzioni di aria fredda possono raggiungere il massimo dell'intensità come accaduto nel 1991 e nel 2012. I record di freddo giornalieri e decadali di febbraio appartengono quasi tutti ai primi 10 giorni del mese. Tra le altre cose da notare la diminuzione delle giornate con temperature minime sotto lo zero in questi ultimi 10 anni.


record febbraio




andamento temperatura media di febbraio ultimi 35 anni + media mobile

media di febbraio che ormai oscilla attorno ai 7° quando solo fino a 10 anni fa oscillava tra i 5 e 6 gradi.

media temperature febbraio dal 1989 al 2013 => 7,0° : 3 volte in 25 anni
media temperature febbraio dal 2014 al 2023 => 7,0° : 7 volte in 10 anni

media temperature febbraio dal 1989 al 2013 => 8,0° : 2 volte in 25 anni
media temperature febbraio dal 2014 al 2023 => 8,0° : 5 volte in 10 anni



febbraio media trentennale





3 decenni a confronto: FEBBRAIO temperatura al suolo e a 1.500 metri
Specchietto dove vengono confrontate le temperature al suolo e a 1.500 metri, suddivise per decennio. Partendo da una base di temperatura del decennio 1991/00 ci si sposta a destra nel decennio 2001/10 dove si nota una diminuzione in quota mentre al suolo siamo rimasti in linea o poco sopra. Ultimo decennio con un deciso aumento sia in quota sia, ancora maggiore, al suolo. Complessivamente al suolo l'aumento in questi ultimi 30 anni è stato di un grado e mezzo mentre in quota di soli 3 decimi scarsi.





30 anni decenni a confronto a 850 hpa




andamento generale delle piogge in febbraio negli ultimi 35 anni + media mobile
mese che ha visto tante annate poco piovoso in questi ultimi 35 anni anni mentre, al contrario, molto piovosi il 2014 e 2016 non solo considerando questi ultimi 35 anni ma anche gli altri 118 anni precedenti di storia climatica di Gorizia.



piogge  febbraio







MESE  DI  GENNAIO  dal 1989 al 2024

aggiornato al 31 gennaio 2024


I record di Gennaio
Mese centrale del'inverno e quello con la temperatura media mensile più bassa dell'anno. Mese con scarse precipitazioni e spesso governato da periodi anticiclonici anche prolungati come nel 1989 e 2002. Per il freddo spicca, cosa piuttosto rara di recente, un record arrivato in questi ultimi anni e precisamente il 7 gennaio 2017 con una minima di -9.1°. Segnalo inoltre che sono ben 31 anni che non si registra una giornata di ghiaccio (temperatura sempre sotto lo zero per tutte le 24 ore), l'ultima fu il 3 gennaio del 1993  con una temperatura massima di 0,0°. Per il caldo e la pioggia il 2014 non ha eguali sia per la temperatura estremamente alta, mai sottozero di notte, sia per le piogge con un dato finale mensile di 400 millimetri decisamente fuori da ogni parametro statistico (vedi più sotto grafico piogge). Tra le curiosità segnalo che ci son state solo 10 nevicate in questi ultimi 31 anni a gennaio e che solo nel 2010 abbiamo avuto 2 nevicate distinte nel corso del mese. Anche gli accumuli sono stati sempre piuttosto esigui, il maggiore la notte tra il 13 e 14 gennaio 2013 con 8 centimetri totali.
Breve aggiornamento al 31 gennaio 2024: 
Nessun record da segnalare.

record gennaio




Gennaio
andamento temperatura media di gennaio ultimi 35 anni + media mobile
Temperatura media anni '90 poco sopra i 4 gradi. Addirittura una fase di flessione all'inizio degli anni 2000 per dopo risalire a partire dal gennaio 2007 con un apice nell'anno 2014 dove la media mensile ha raggiunto gli 8.2°.
Breve aggiornamento al 31 gennaio 2024: 
Gennaio 2024 un po' più caldo della media

temperatura gennaio





3 decenni a confronto: GENNAIO temperatura al suolo e a 1.500 metri
Specchietto dove vengono confrontate le temperature al suolo e a 1.500 metri, suddivise per decennio. Partendo da una base di temperatura del decennio 1991/00 ci si sposta a destra nel decennio 2001/10 dove si nota una diminuzione di un 1 grado in quota mentre al suolo è rimasta uguale. Ultimo decennio dove si risontra un aumento di mezzo grado in quota e di 8 decimi al suolo.Complessivamente al suolo l'aumento dal 1991/2000 è stato di poco superiore agli 8 decimi mentre in quota c'è stata una diminuzione di mezzo grado.

Breve aggiornamento al 31 gennaio 2024: 
Al suolo anomalia positiva entro un grado. Decisamente più caldo in quota con quasi 2 gradi sopra la media.

850 hpa agg. 2020




andamento generale delle piogge in gennaio negli ultimi 35 anni + linea di tendenza
anno 2014 nettamente il più piovoso non solo di questi ultimi 35 anni ma da quando sono iniziate le rilevazioni meteorologiche a Gorizia nel 1870. Anni 2016/2017/2018  perfettamente in linea con le medie,  ultimi 6 anni con andamento irregolare.
Breve aggiornamento al 31 gennaio 2024: 
E' caduto il 50% in più della norma !

pioggia gennaio



* Sempre dalla definizione OMM emerge il concetto di statistica di lungo periodo che nella “Guide to Climatological Practices”, WMO n. 100 edizione 1983, viene meglio dettagliato introducendo il concetto di normale climatica, calcolata su periodi di almeno trent’anni (più precisamente si parla di 3 periodi consecutivi di almeno 10 anni).
La meteorologia  è lo studio delle condizioni meteorologiche (temperatura, umidità, precipitazioni, radiazione, velocità e direzione del vento, copertura nuvolosa ecc.) di un sito in un certo istante.
 Il clima  è lo studio delle condizioni meteorologiche medie che caratterizzano un luogo e si basa su dati ottenuti da rilevazioni omogenee di lunghi periodi di tempo (per l’Organizzazione Meteorologica Mondiale, OMM, il clima attuale o normale climatica si ottiene elaborando statisticamente i dati degli ultimi 30 anni). Il clima di una regione condiziona la vita di vegetali, animali, attività economiche e in particolare, l’agricoltura.


** I dati e lo studio sono stati tratti dal forum di Meteotriveneto: "medie e statistiche in quota" al seguente indirizzo: http://forum.meteotriveneto.it/showthread.php?16639-Medie-e-statistiche-in-quota, uno splendido lavoro che consiglio a tutti di leggere


Ritorno home page